elenco fornitori energia elettrica e gas
lista fornitori luce e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

elenco fornitori energia elettrica e gas
lista fornitori luce e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Vuoi fare la voltura con Gala per luce e gas? Ecco come!

Gala Voltura
Grazie alla voltura con Gala cambierai l'intestatario delle bollette entro 7 giorni lavorativi.

La voltura è il cambio di intestatario di un contratto di fornitura già attivo. Scopri quando si può fare, quali documenti servono e chi chiamare per fare voltura di luce e gas con Gala.


Che cos'è la voltura e quando posso richiederla? In questo articolo ti spieghiamo come fare il cambio di intestazione di un contratto di fornitura. Scopri procedura, costi, tempi e contatti per richiedere la voltura luce e gas con Gala. 

Voltura Gala Luce e Gas: Costi e Tempi
Fornitore Costi Tempi
gala luce gas
Gala Luce e Gas 
48,20€ + IVA Da 4 a 7 giorni lavorativi 

Come fare la voltura con Gala?

Per fare una voltura con Gala chiama il Numero Verde 800.97.33.39 se sei un cliente domestico oppure il Numero Verde 800.97.33.66 se sei un cliente in partita IVA o un'azienda.

Gala è un fornitore di luce e gas che opera nel mercato libero dell'energia dal 2013. Se stai traslocando in una nuova casa dove sono attive forniture di luce e gas con Gala, puoi fare la voltura contattando il suo Servizio Clienti. Ti consigliamo di tenere a portata di mano l'ultima bolletta di luce e gas per comunicare al fornitore questi dati: 

  • Codice POD per il contatore della luce;
  • Codice PDR per il contatore del gas;
  • Dati del vecchio intestatario (nome, cognome e codice fiscale);
  • Indirizzo della fornitura;
  • Dati del nuovo intestatario (nome, cognome e codice fiscale); 
  • Lettura del contatore (in kWh per la luce e in Smc per il gas).

Assicurati di avere tutti questi dati a disposizione e poi contatta il Servizio Clienti Gala chiamando il Numero Verde, attivo da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 18:00 oppure scrivendo una mail. Ecco quali sono i contatti di Gala in base alla tipologia di clienti:

Contatti Gala
Canale Contatto Clienti
Numero Verde 800.973.339 Utenti domestici
Numero Verde 800.973.366 Aziende e condomini
Email [email protected] Tutti

E se voglio cambiare fornitore? Il passaggio ad un nuovo fornitore, anche detto switching, può essere fatto gratuitamente ed in ogni momento, senza interruzioni nella fornitura. Se sei ancora cliente del mercato tutelato ti consigliamo di passare al mercato libero scegliendo un fornitore prima del gennaio 2024, data prevista per la fine del servizio di maggior tutela e poter scegliere liberamente l'offerta luce e gas migliore per te.

Quali sono i tempi per la voltura

I tempi per ottenere la voltura sono molto rapidi, si tratta di pochi giorni (4 per la voltura gas e 5 per quella dell'energia elettrica) nei quali sono previsti questi passaggi: 

  • Voltura gas: il venditore riceve la richiesta ed entro 2 giorni lavorativi comunica l'accettazione al nuovo cliente e la cessazione del contratto al precedente intestatario; per la registrazione del nuovo contratto occorrono da 2 a 5 giorni lavorativi;
  • Voltura Luce: il venditore comunica l'accettazione della richiesta al cliente, e la cessazione al precedente intestatario entro 5 giorni lavorativi; anche in questo caso sono necessari 2 giorni lavorativi per la registrazione del nuovo contratto.

Quanto costa fare una voltura?

I costi variano in base al mercato in cui opera il fornitore ed alle condizioni contrattuali della fornitura. Il costo complessivo dell'operazione è di 48,20 € per ogni utenza e spetta a chi la richiede, quindi al nuovo proprietario o inquilino. Ecco quali sono le voci che compongono i costi della voltura di luce e gas. 

Costo voltura luce e gas
Voce costo importo descrizione
Oneri amministrativi distributore 25,20 € contributo fisso per il distributore
Oneri amministrativi venditore

23 + iva € se richiesta dal contratto

contributo per il venditore

Chi si deve occupare di fare la voltura

A chi spetta fare e quindi anche pagare la voltura? Sia che si tratti di casa in affitto che di acquisto di una nuova abitazione, la voltura spetta al nuovo inquilino. Se l'appartamento in locazione ospita più persone saranno gli inquilini a decidere di comune accordo a chi intestare le utenze. Il costo della voltura è sempre a carico del richiedente.

Utenze e contratto di affitto I proprietari di case in affitto generalmente richiedono agli inquilini di intestarsi le utenze. Questa prassi, anche se molto comune, non è tuttavia obbligatoria, ma a discrezione del proprietario che può decidere di tenere le utenze intestate a sé stesso riscuotendo il dovuto dagli inquilini. Questo accade in particolare quando la casa viene affittata senza regolare contratto, poiché in fase di voltura ne vengono richiesti gli estremi.

Compilando il modulo di voltura viene richiesto di indicare qual è il titolo in base al quale la persona occupa l'immobile per il quale si richiede la fornitura, scegliendo tra:

  1. Proprietà;
  2. Locazione;
  3. Usufrutto o Comodato d'uso;
  4. Diritto di superficie;
  5. Assegnazione casa famigliare;
  6. Diritto d'uso ex art. 1021 c.c.;
  7. Diritto di abitazione ex art. 1022 c.c.;
  8. Diritto di detenzione.

Voltura per decesso con Gala: come fare e quando è gratuita

In caso l'intestatario di un contratto di fornitura venga a mancare, si parla di voltura voltura mortis causa o voltura per decesso. Questo tipo di voltura similmente alla voltura ordinaria, consiste nel cambio di intestatario del contratto che molto spesso è un erede del defunto e può essere gratuita se si verificano queste condizioni: 

  • Il nuovo intestatario del contratto è un familiare del defunto;
  • Il nuovo intestatario risiedeva già nella casa prima del decesso del vecchio intestatario.

Quando subentra un intestatario che non è familiare del defunto, si parla di voltura umana o di subentro totale. Se si prevede che la casa rimanga vuota a lungo, è consigliabile invece disattivare le utenze con la chiusura delle forniture luce e gas.

Problemi con la voltura? Leggi la nostra guida ai reclami con Gala.

Che cos'è la voltura e quando si può richiedere?

La voltura (o volturazione) è il termine con cui si indica il cambio di intestatario di un contratto di fornitura luce o gas. In parole povere si tratta di cambiare il nome sulla bolletta, aggiornandolo con quello del nuovo proprietario o inquilino. La voltura luce o voltura gas si possono effettuare solo se si verificano alcune condizioni: 

  • Il contatore è presente e attivo;
  • C'è un contratto di fornitura luce e gas ancora in essere;
  • In caso contrario (contatore disattivato) devi richiedere un subentro.

Non si può richiedere la voltura se il precedente intestatario ha staccato luce e gas e quando il contatore non è presente è necessario fare un allaccio con prima attivazione. Con la voltura si cambia il nome sul contratto, non è quindi possibile cambiare fornitore o offerta. Ecco quali sono i casi più comuni in cui è necessario fare la voltura:

  • Trasloco in una nuova casa (in affitto o acquistata);
  • Divorzio dal coniuge cui erano intestate le utenze;
  • Il coinquilino intestatario delle bollette lascia l'appartamento;
  • Decesso dell'intestatario (mortis causa).
Aggiornato il