Subentro Enel: la guida per riattivare Luce e Gas

Aggiornato il
minuti di lettura
offerte Enelofferte Enel

Info offerte e attivazioni Enel Energia

Contatta un consulente Selectra - Partner di Enel Energia

offerte Enelofferte Enel

Info offerte e attivazioni Enel Energia

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

Con il subentro luce e gas di Enel Energia attivi nuovamente i contatori di casa. Questa operazione può richiedere un tempo massimo di 7 giorni lavorativi per la luce e di 12 per il gas, ed ha un costo di 23 € + IVA a fornitura.

Per fare un subentro con Enel Energia puoi chiamare il numero verde 800900860, disponibile tutti i giorni dalla 7 alle 22, proseguire online sul sito www.enel.it oppure recarti presso uno dei tanti Spazi Enel presenti sul territorio.

Subentro Luce e Gas Enel Energia: Costi e Tempi
FornitoreCostiTempi
eni

Enel Energia

23 € + IVALuce: entro 7 giorni lavorativi
Gas: entro 12 giorni lavorativi
06 9480 6663Attiva ora 06 9480 6663
Parla con Noi

Come fare il subentro Enel in 5 passi

Richiedere un subentro è un'operazione che può arrivare a richiederti non più di 10 minuti, se hai tutti i dati con te. Vediamo rapidamente i passaggi fondamentali per attivare i tuoi contatori con Enel Energia:

Attivare Luce e Gas con Enel in 5 passi ⚡

1. Controlla lo stato del contatore 🔛

Se il contatore è spento dovrai richiedere il subentro. Se è attivo, una voltura. Se non è mai stato installato, un allacciamento.

2. Recupera i dati da bolletta o contatore 📝

Recupera tutti i dati fondamentali per chiedere l'attivazione. Puoi trovarli sia in bolletta che sul contatore di riferimento:

  • Codice POD (Luce) e Codice PDR (gas)
  • Dati dell'intestatario (nome, cognome e codice fiscale)
  • Indirizzo della fornitura
  • Dati catastali dell'immobile
  • Potenza impegnata del contatore luce
  • Modalità d'uso per il gas (riscaldamento, acqua calda sanitaria, cottura cibi)
  • Email e telefono dell'intestatario

3. Scegli l'offerta Enel giusta per te 🔍

Enel dispone di più offerte valide per attivare i contatori di luce e gas. Potresti ad esempio scegliere la E-Light oppure Enel Move. Trova l'offerta di Enel più adatta alle tue abitudini di consumo.

4. Contatta Enel ☎️

Scegli uno dei contatti di Enel Energia e fornisci tutti i dati utili ad identificare la tua fornitura da attivare, poi segui la procedura con l'operatore. Scegli tra i seguenti canali:

5. Aspetta l'attivazione 🗓️

Una volta completata la richiesta dovrai solo aspettare i tempi tecnici dell'attivazione dei contatori, rispettivamente massimo 7 giorni lavorativi per la luce e massimo 12 giorni lavorativi per il gas.

Se hai bisogno di attivare i tuoi contatori di luce e gas e vuoi farlo con le offerte di Enel Energia puoi farlo in diversi modi:

  • Chiamando il servizio clienti Enel al numero verde 800900860;
  • Contattando lo sportello attivazioni per Enel al numero 06 9480 666306 9480 666306 9480 666306 9480 6663;
  • Recandoti presso uno Spazio Enel nel tuo comune, ovvero uno sportello fisico;
  • Enel subentro Online: puoi procedere in autonomia dalla tabella che segue attivando l'offerta Enel E-Light:

Offerta Enel E-Light Luce e Gas
NOME OFFERTAPREZZO e SPESA MENSILE*VANTAGGI
Enel E-Light Luce Gas
logo-enel
Monoraria
F0: 0,15 €/kWh
Luce 54,1 €/mese

0,58 €/Smc
Gas 91,9 €/mese
Prezzo bloccato per 1 anno, tariffa più conveniente di Enel con bolletta web e domiciliazione bancaria obbligatoria, 3 piani tariffari luce.
📞06 9480 6663📞06 9480 6663
Parla con Noi

* Il prezzo si riferisce alla componente energia e materia prima gas (IVA e imposte escluse); il corrispettivo di commercializzazione e vendita (CVV) è pari a 10€/mese per ogni fornitura (IVA e imposte escluse). La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone e con il piano luce Senza Orari.

La modulistica per il subentro con Enel

Il subentro comporta la sottoscrizione di un nuovo contratto con il fornitore per attivare le utenze di luce e gas. Per farlo con Enel Energia, avrai bisogno di alcuni documenti imprescindibili per il buon esito della pratica. I documenti principali di cui avrai bisogno sono quelli che trovi nella tabella qui di seguito:

  • Subentro Enel: cosa serve?
  • Dati nuovo titolare del contratto (copia documento d'identità, codice fiscale, telefono, indirizzo mail)
  • Indirizzo (di residenza e di recapito delle fatture)
  • Codice POD, identificativo del contatore luce
  • Codice PDR, identificativo del contatore gas
  • La potenza impegnata in kW del contatore luce (generalmente 3 kW) 
  • Modalità di pagamento desiderata (bollettino o RID?)
  • Firma elettronica (il cliente riceverà la password tramite mail o messaggio sul cellulare che servirà alla firma del contratto)
subentro luce e gas

Vantaggi del subentro con Enel

Perché scegliere Enel Energia per attivare i tuoi contatori e gestire le forniture di luce e gas? In un mercato, quello libero dell'energia, che conta ad oggi oltre 700 fornitori differenti, riuscire ad orientarsi per scegliere il gestore più adatto a te può risultare ostico. Vediamo insieme i vantaggi di fare un subentro con Enel:

  • Enel Energia è un fornitore storico in Italia, questo garantisce sicurezza ed affidabilità ai suoi clienti;
  • Con la distribuzione degli sportelli Enel sul territorio italiano, ovunque tu sia puoi scegliere di raggiungere in poco tempo un Punto Enel facilmente;
  • Puoi scegliere tra un ampio ventaglio di offerte luce e gas e trovare quella giusta per te, a differenza dei fornitori più piccoli.
  • Enel dispone di un grande numero di contatti per il servizio clienti: hai molti canali con cui comunicare con il fornitore in caso di bisogno!

Subentro o Voltura con Enel?

Scegliere l'operazione corretta da chiedere ad Enel Energia ti farà risparmiare tempo per l'accettazione della pratica. A seconda dello stato di partenza del contatore luce e gas dovrai richiedere una operazione differente.
La riattivazione di un contatore Enel equivale alla sottoscrizione di un nuovo contatto per l'offerta di energia elettrica oppure all'offerta gas che hai scelto per le tue forniture domestiche. Di seguito un riassunto in tabella con le differenze tra le varie operazioni di gestione delle tue utenze luce e gas:

Contatore ed Utenze Luce e Gas: cosa chiedere a Enel?
STATO DEL CONTATOREOPERAZIONE
Il Contatore è ATTIVO?➡️ Voltura
Il Contatore NON è ATTIVO?➡️ Subentro
Il Contatore non è MAI stato ATTIVATO?➡️ Prima Attivazione
Il Contatore non è MAI stato INSTALLATO?➡️ Allaccio

Quanto costa un subentro Enel Energia?

Il costo per il subentro con Enel sono quelli che fanno riferimento al mercato libero, dove si trova ad operare il gestore, che sono normalmente diversi da quelli che si trovano con il Servizio di Maggior Tutela. Nella tabella che segue trovi nel dettaglio le informazioni necessarie.

  • Costo Subentro Enel Mercato Libero Nel Dettaglio
  • Contributo fisso di 0€ per oneri amministrativi
  • Quota di servizio stabilita dal fornitore (23€)
  • Eventuale costo aggiunto per richiesta di aumento potenza del contatore (varia in base alla richiesta di aumento fatta)

Tempistiche del subentro Enel

Le tempistiche per un subentro variano a seconda della fornitura e sono state stabilite da ARERA, sono le stesse per tutti i fornitori del mercato italiano e corrispondono esattamente ad un massimo di 7 giorni lavorativi per il subentro luce Enel e di 12 giorni lavorativi per subentro gas Enel.

Le tempistiche si calcolano dal momento in cui il cliente ha fatto partire la regolare domanda di subentro. Di questi giorni necessari, 2 sono quelli di competenza del fornitore, in questo caso Enel Energia, che dovrà poi inoltrare la domanda al distributore locale, il quale avrà rispettivamente 5 giorni per la luce e 10 per il gas per riattivare le forniture o comunicare irregolarità nella domanda. Le tempistiche del gas sono maggiori poiché, a differenza del contatore elettrico che viene attivato da remoto, è necessaria la presenza fisica di un tecnico per riattivare i contatori di gas metano anche per una questione di sicurezza degli impianti.

Come è giusto che sia, il cliente è tutelato da eventuali ritardi con dei rimborsi che variano in base alla durata dei ritardi:

  • 35€ (se l'attivazione avviene nel doppio del tempo previsto)
  • 70€ (se l'attivazione avviene nel triplo del tempo previsto)
  • 105€ (se l'attivazione avviene oltre il triplo del tempo previsto)

Subentro Enel per decesso: quando è gratis?

In caso di decesso del precedente intestatario del contratto con Enel Energia, se il contatore risultasse ancora attivo l'operazione corretta da chiedere è la voltura per decesso, o voltura mortis causa, mentre se il contatore dovesse essere stato disattivato in precedenza dovrai procedere con il subentro classico.

La voltura per decesso con Enel Energia può essere gratis se il nuovo intestatario è parente o erede del precedente intestatario, e se quest'ultimo risulta essere residente nell'abitazione per cui chiedere la voltura al momento della domanda stessa.

Domande frequenti sul Subentro Enel

  1. Cosa serve per fare il subentro Enel? Procurati una precedente bolletta o vai davanti al contatore, quindi recupera:
    Codice POD/Codice PDR
    Potenza del contatore luce
    Indirizzo esatto della fornitura
    Dati catastali dell'immobile
  2. Che differenza c'è tra subentro e voltura delle utenze? Il subentro serve a far riattivare contatori disattivati in precedenza, la voltura serve per cambiare intestatario a forniture attualmente ancora attive.
  3. Quanto si paga per un subentro Enel? Il subentro con Enel Energia ha un costo di 23 € + IVA a fornitura.
  4. Come funziona il subentro luce? Una volta forniti i dati di fornitura luce e completato la richiesta di subentro, dovrai aspettare un massimo di 7 giorni lavorativi e il contatore elettrico sarà nuovamente attivo, iniziando a consumare a tuo nome con le offerte di Enel Energia.

Enel subentro con morosità: è possibile?

Può capitare che il vecchio proprietario di casa o il vecchio inquilino sia un cliente moroso o che abbia una morosità pendente che ha comportato il distacco della luce. Il subentro Enel con bollette non pagate è possibile, dovrai però prima eseguire delle operazioni specifiche. In questi casi, infatti, ti conviene contattare direttamente il vecchio fornitore (ovviamente può anche essere diverso da Enel Energia) e richiedere la cessazione amministrativa inviando un documento che sia un contratto di affitto o di proprietà che attesti che tu sei il nuovo proprietario visto che, per legge, hai diritto all'energia elettrica nella tua nuova casa.