Mercato Energetico in Italia, Libero e Tutelato: Quale Conviene?

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

02 8294 1599   Fatti Richiamare
Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

Ricontattami

La liberalizzazione del mercato dell'energia in Italia avviene nel 1999 (in vigore ufficialmente nel 2003 per la luce e nel 2007 per il gas) in seguito al decreto Bersani che ha dato la possibilità, a diversi gestori, di entrare nel campo dell'energia e di proporre offerte in maniera libera.


Questa apertura ha comportato una maggiore concorrenza tra i fornitori che hanno permesso al cliente finale di scegliere tra tante tariffe tutte differenti. Parallelamente al mercato libero, però, continua ad essere attivo anche il mercato di Maggior Tutela, gestito dall'Autorità, in cui tanti fornitori continuano ad operare (almeno fino al 10 gennaio 2024, data in cui dovrebbe essere chiuso). Ma quale conviene di più? Chi ha i prezzi più vantaggiosi? Perché passare al mercato libero? Proviamo a fare chiarezza.

Vuoi Cambiare Fornitore di Luce o Gas e passare al mercato libero? Chiama lo 02 829 415 9902 829 415 9902 829 415 9902 829 415 99 per parlare con un esperto di Selectra e scopri come risparmiare fino a 96 € sulle tue bollette!

Differenza tra Mercato Libero e Mercato Tutelato

libero o tutelato

La differenza tra il mercato libero e il mercato di maggior tutela (detto anche mercato tutelato) è principalmente una e riguarda i prezzi che sono stabiliti totalmente dall'Autorità (ARERA). Dunque i costi per una voltura o un subentro con qualunque fornitore del Servizio Tutelato, saranno uguali (ad esempio Servizio Elettrico Nazionale, Servizio Elettrico Roma e così via). Non si può dire lo stesso per quanto riguarda, invece, i gestori del mercato libero che possono scegliere che prezzi attribuire ad alcune operazioni (come ad esempio la gestione di una pratica come una voltura Enel, voltura Eni, Edison, voltura Acea, voltura Iren, Hera, Illumia o Sorgenia, avrà un costo diverso da fornitore a fornitore).

Bisogna poi sapere che con le politiche di unbundling, stabilite sempre dall'Autorità, c'è stata una separazione contabile tra le varie società per evitare una concorrenza sleale. Prendiamo ad esempio Enel S.p.A. che offriva servizi sia di fornitura nel libero e nel tutelato (Enel Servizio Maggior Tutela) che di distribuzione (e-distribuzione).

Enel Energia Servizio Elettrico Nazionale E-distribuzione
Mercato Libero Mercato Tutelato Distribuzione Energia Elettrica

Il mercato libero, dunque, permette a tutte le compagnie private di vendere i propri servizi ai clienti che potranno scegliere tra tante offerte e tariffe su misura a seconda delle esigenze. Il mercato tutelato, detto letteralmente Servizio di Maggior Tutela, è quello che prevede delle tariffe fisse stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ex AEEGSI, Autorità per l’Energia Elettrica Gas e Sistema Idrico). Il prezzo finale viene stabilito ogni 3 mesi, in base all’andamento dei prezzi della materia prima o materia energia principalmente. All’orizzonte, però, ci sono grossi cambiamenti per il mercato elettrico in Italia e, a farne le spese, sarà proprio il mercato tutelato.

Fine Mercato Tutelato gennaio 2024: Cosa Cambierà e Cosa Succederà ai Clienti?

fine tutelato

Salvo ulteriori rinvii, la data per la fine del mercato di Maggior Tutela sarà quella di gennaio 2024. Dopo tale data, dunque, i clienti con forniture tutelate dovranno passare obbligatoriamente a un gestore del mercato libero. Questo passaggio non sarà chiaramente improvviso e senza preavviso. Ad esempio, parlare con un esperto di energia potrebbe essere utile per scegliere un gestore nel mercato libero dell'energia elettrica e del gas a una tariffa conveniente per le tue esigenze. Per una consulenza totalmente gratuita chiama allo 02 829 415 9902 829 415 9902 829 415 9902 829 415 99 o scegli di farti richiamare sempre gratuitamente.

Per evitare che gli utenti possano sentirsi spaesati dopo il cambio che avverrà nel mercato energetico in Italia, e per rispettare le esigenze delle famiglie e delle piccole imprese è stato introdotta un’offerta detta di Tutela Simile, che aiuterà ad entrare nel mercato libero. Le caratteristiche sono una sorta di via di mezzo tra le due precedenti, ossia un contratto di Maggior Tutela con tariffe del mercato libero.

Mercato Libero o Tutelato: Quale Conviene?

Quale conviene di più tra il mercato libero e il mercato tutelato dell'energia? La risposta in virtù di tutto ciò che è stato detto può apparire chiara. In realtà ci sono punti a favore dell'uno e punti a favore dell'altro, così come ci sono lati negativi per entrambi. In ogni caso, prima di fare una distinzione pratica tra ciò che può offrire un mercato o l'altro, bisogna ricordare che da gennaio 2024 non ci sarà più la possibilità di scelta. Da quella data, infatti, si potrà scegliere soltanto il fornitore al quale affidarsi e non il mercato energetico.

Nella tabella che segue potrai valutare tu stesso le differenze sostanziali tra il mercato libero e il mercato di Maggior Tutela.

Mercato Libero Mercato di Maggior Tutela
Prezzi Competitivi Prezzi Fissi per 3 Mesi non scelti da te
Prezzi Fissi scelti da te per 12 mesi Bolletta Sempre Uguale per 3 mesi
Competitività tra i Gestori Prezzi e Offerte Uguali per tutti i Gestori
Offerte Dual Luce-Gas Assenza Offerte Dual
Bolletta Web e Online Bolletta Web e Online
Cambio Improvviso di Prezzo al kW/h se non scegli un'offerta fissa Nessun cambio di prezzo nel periodo prestabilito

Passaggio da Mercato Libero a Tutelato

Il passaggio dal mercato libero al mercato tutelato, qualsiasi sia il fornitore (Enel mercato tutelato, ossia Servizio Elettrico Nazionale, o Iren o Eni ad esempio) è molto più semplice di ciò che credi. Una volta scelto il gestore al quale vorrai affidarti dovrai solo attendere il cambio di fornitore

Ricorda Il cambio di fornitore è gratuito e non hai vincoli contrattuali se non specificati. Quindi potrai cambiare fornitore ogni volta che vorrai e potrai farlo sempre gratuitamente!

Perché chiude il mercato tutelato o di Maggior Tutela? Semplicemente perché, dopo la liberalizzazione, il destino del mercato energetico in Italia, e prima in Europa, era quello di essere totalmente libero per le società di vendita. Dopo tanti rinvii per limare alcuni dettagli, il mese di gennaio 2024 dovrebbe essere quello in cui ci sarà la fine del mercato tutelato.

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide al Confronto Offerte