confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Subentro Eon: Quanto Tempo serve a Riattivare un Contatore?

Aggiornato il
minuti di lettura
Subentro Eon
Il subentro con E.On è semplice: leggi la guida per saperne di più su contatti, costi e tempi!

Il subentro Eon è l'operazione necessaria a riattivare un contatore luce e/o gas che è stato precedentemente disattivato. Il subentro Eon ha un costo di 23 € + IVA e richiede un tempo di massimo 7 giorni lavorativi per la luce e di 7 per il gas. Scopri di che si tratta nello specifico.

Subentro Luce e Gas con Eon Energia: Tempi e Costi
OPERAZIONE
COSTI/TEMPI
CONTATTI
Eon Energia

🛠️ Subentro con Eon Energia
💰 23 € + IVA per Luce e Gas

🗓️ 7 giorni lavorativi per la Luce
12 giorni lavorativi per il Gas
📞 Numero verde Eon 800.999.777

Quanto Costa un Subentro Eon?

Anche per ciò che riguarda i costi il subentro ha un prezzo standard per i fornitori del mercato libero dell'energia. Quanto costa, quindi, a livello economico un subentro Eon? Il costo per un subentro luce è di 23 € + IVA. Questa somma include i costi amministrativi che sono fissi, vanno destinati al distributore locale proprietario dei contatori e corrispondono a 0€. In più sono inclusi l'imposta di bollo e un ulteriore contributo fisso che è di 23€. Discorso analogo va fatto anche per il subentro gas. Potrà capitare in caso di subentro con alcuni operatori, che ti potrebbe venir richiesto un deposito cauzionale (se scegli di pagare tramite bollettino). Questo, poi, verrà rimborsato totalmente quando concluderai i rapporti con il gestore. Se invece opti per il pagamento tramite domiciliazione bancaria non ti verrà richiesto alcun deposito.

Eon Subentro: Quanto Tempo ci Vuole?

Un subentro Eon richiede un massimo di 7 giorni lavorativi per l'energia elettrica e di 12 giorni lavorativi per le forniture gas.

Una volta iniziata la procedura di subentro con Eon... quanto tempo ci vorrà realmente per riattivare i contatori? Le tempisitiche sono uguali per tutti i fornitori, sono quindi standard! Quindi per un Subentro Enel, un Subentro Sorgenia o un Subentro Iren dovrai aspettare lo stesso tempo prima di rivedere funzionanti i contatori della tua abitazione. L'unica differenza risiede nelle tempistiche relative al contatore luce e al contatore gas, che hanno tempi più o meno lunghi.

Dopo aver inviato correttamente la richiesta di riattivazione del contatore e tutti i dati necessari, toccherà ad Eon entro 2 giorni lavorativi dall'avvio della pratica, farsi carico di contattare il distributore locale. Questa figura della filiera energetica è il proprietario dei contatori luce e gas. Sarà il distributore, infatti, ad occuparsi della riattivazione dei contatori e dovrà farlo entro 7 giorni lavorativi per quello della luce e entro 12 giorni lavorativi per quello del gas.

Cosa può influenzare la durata di un subentro Eon?

la durata di un subentro Eon può essere influenzata da diversi fattori, che riassumiamo di seguito:

  • La documentazione: qualora l'utente fornisse una documentazione incompleta o non chiara, i tempi potrebbero subire una variazione. Così come nel momento della verifica dei dati del cliente. Se ad esempio l'indirizzo fornito dall'utente dovesse risultare errato, le tempistiche ne risentirebbero.
  • Mancanza di personale o urgenze improvvise: anche all'interno delle più importanti società di fornitura potrebbero verificarsi urgenze improvvise, che potrebbero impegnare tutto il personale a disposizione. Questa, seppur un'ipotesi rara, potrebbe comunque influenzare la durata del processo.
  • La situazione specifica di ciascun cliente: in caso di decesso dell'intestatario del contratto o di trasloco presso una nuova abitazione, i tempi per un subentro potrebbero essere più lunghi.

Tutta la Documentazione Necessaria

Per un subentro Eon, ovvero la riattivazione dei contatori luce e gas, avrai bisogno di una determinata documentazione. Il team di Eon ti richiederà una serie di dati che riportiamo di seguito. E che dovrai iniziare a preparare per velocizzare le tempistiche. Ti presentiamo tutti i dati utili da ritrovare prima di contattare il numero verde Eon o di procedere online sul sito di Eon:

  1. Dati anagrafici del nuovo intestatario delle utenze
  2. Documento d'identità e Codice Fiscale
  3. Indirizzo e-mail
  4. Indirizzo di fatturazione
  5. Potenza impegnata, che può restare la medesima del vecchio inquilino o cambiata successivamente
  6. Codice POD per l'utenza luce
  7. Codice PDR per l'utenza gas
  8. IBAN per eventuale domiciliazione bancaria.

Una volta presentati tutti i dati richiesti, Eon darà inizio alla procedura di riattivazione dei contatori che, come vedremo tra poco, ha delle tempistiche standard per tutti i fornitori del mercato libero.

Cos'è un Subentro Eon e come richiederlo?

Il subentro con Eon è la procedura con cui si richiede la riattivazione di un contatore che è stato disattivato per un lungo periodo. La condizione necessaria affinché la richiesta venga presa in carico è la presenza del contatore luce e/o gas all'interno dell'immobile. Il dispositivo deve però essere inattivo, perché, in caso contrario, l'operazione adatta per l'utente sarebbe quella della voltura.

Il primo step per richiedere un subentro Eon è dunque la verifica dello stato del proprio contatore, che ricordiamo deve essere presente ma inattivo. A questo punto, dopo aver raccolto tutta la documentazione necessaria per richiedere un subentro, bisogna contattare il servizio clienti Eon al numero verde 800.999.777 oppure inoltrare la propria richiesta online compilando un form sul sito web del fornitore (www.eon-energia.com). I tempi di attesa sono di massimo 7 giorni lavorativi e possono arrivare a un massimo di 12 solo nel caso delle forniture gas. A questo punto, quindi, non ti resta che aspettare l'esito della tua operazione e, nel frattempo, dare un'occhiata alle offerte proposte dal fornitore!

Come fare il subentro con Eon? Tutti i Contatti

Puoi fare un subentro con Eon Energia compilando un form online all'interno del sito ufficiale del fornitore o chiamando il numero verde Eon 800.999.777 dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 22.

Se hai deciso di iniziare la tua pratica di riattivazione contatori con Eon, ti lasciamo di seguito tutti i contatti più importanti. Un Numero Verde Eon per ogni esigenza! Per interfacciarti con un operatore, fugare dubbi e perplessità e ricevere assistenza dedicata per la tua gestione relativa al Subentro Eon (ma anche per tutte le altre gestioni luce e gas). Vediamo quindi insieme tutti i contatti Eon utili per interfacciarti con il fornitore.

EON Energia Contatti
SERVIZIO
CONTATTI
800.999.777
Numero verde Eon dall'estero
+39 02.9164.6102
Numero verde professionisti 
dall'Italia
800.999.222
Numero verde professionisti
dall'estero
02.9164.6103
Fax EON
per imprese
800.994.422
Email Servizio clienti EON utenti domestici
Email EON per
per grandi aziende
Numero verde per autolettura
800.64.77.64
SMS per autolettura
342.4112505
Video chat EON
sul sito E.ON
Indirizzo posta EON
per Reclamo, domestici
EON Energia S.p.A. Casella Postale 14029 - 20146 Milano
Servizio clienti EON per Reclamo, domestici
800.999.777
Indirizzo posta EON per Reclamo, aziende
EON Energia S.p.A. Casella Postale 14029 - 20146 Milano
Email E.ON per Reclamo, aziende
SOCIALS
Facebook EON Energia
@eonitalia
Instagram EON Energia
@eon_italia
LinkedIn EON Energia
company/e-on
Twitter EON Energia
@eon_italia
YouTube EON Energia
eonvideochannel

3 Consigli per risparmiare quando richiedi un Subentro Eon

Noi di Selectra vogliamo consigliarti 3 accorgimenti da avere quando sei in procinto di richiedere un subentro, come puoi vedere di seguito:

  • Controlla le spese di gestione e il deposito cauzionale: verifica sempre che le spese di gestione e il deposito cauzionale richiesto da ciascun fornitore, che ricordiamo verrà poi restituito al cliente, siano in linea con il budget da te prefissato;
  • Modifica la potenza del contatore: nel momento del subentro, puoi richiedere la modifica della potenza del contatore se ritieni sia troppo alta rispetto alle tue reali necessità. Questo ti aiuterà indubbiamente a ottenere un maggiore risparmio in bolletta;
  • Confronta sempre le offerte: se ti trovi nel mercato libero, confrontare le offerte e i servizi messi a disposizione da ciascun fornitore ti aiuterà a ottenere un maggiore risparmio sui costi in bolletta. Di seguito trovi le principali offerte luce e gas proposte da Eon.
 
Offerte Eon Luce e Gas
Nome Offerta
Caratteristiche
EON Now Click
eon cambio fornitore
  • Riservata ai clienti del mercato tutelato
  • Bonus 30€ (erogato in 2 rate)
  • Sconto 10% sul Prezzo Energia e Gas del Tutelato
  • Garanzia d'origine 100% green
  • Progetto Energy4Blue con contributo 2€ (una tantum) per la luce e E.ON Boschi
EON Valore Mercato
eon cambio fornitore
  • Prezzo componente Energia basato sul PUN (Prezzo Unico Nazionale)
  • Garanzia d'origine 100% green
  • Bonus attivazione online 56,52€ (erogato in 6 rate)
  • Progetto Energy4Blue con contributo 2€/mese
EON Luce e Gas insieme (offerta Dual)
eon cambio fornitore
  • Prezzo della materia energia e gas bloccato per 1 anno
  • Sconto 10% sulla componente energia
  • Bonus "Porta un Amico" fino a 480€
  • Progetto Energy4Blue con contributo 2€ (una tantum)

Nella guida che segue abbiamo riassunto per te tutte le operazioni di subentro con i principali fornitori presenti sul mercato 👇

Eon Subentro o Eon Voltura: Quale Procedura Scegliere?

Tra tutte le procedure precedentemente analizzate quelle che generano più dubbi sono voltura e subentro. Quale gestione richiedere al team di Eon? In questa tabella riassumiamo all'osso le principali differenze tra i due tipi di pratiche:

Voltura o Subentro?
EON SUBENTRO
EON VOLTURA
Riattivazione Contatori Disattivati
Cambio Intestatario Utenze Luce e Gas

Ricapitolando: sia con la voltura che con il subentro abbiamo un cambio d'intestatario delle utenze. Con la voltura, però, i contatori sono stati lasciati attivi dall'inquilino che ti ha preceduto, quindi non si avrà interruzione di erogazione di energia. Viceversa con il subentro sono stati precedentemente disattivati. Ti rimandiamo, per maggiori informazioni, alla nostra guida sulla Voltura Eon. Una volta compresa quale procedura portare a termine, potrai far richiesta tramite uno dei tanti canali di comunicazione che il gestore mette a tua disposizione. E successivamente potrai controllare che la gestione sia andata a buon fine attraverso l'Area Clienti MyEon.

Voltura, Subentro e Allaccio con Eon
OPERAZIONE
COSTI
TEMPI
Eon Energia

Voltura Eon (contatore attivo)
23 € + IVA
Entro 7 giorni lavorativi
Eon Energia

Subentro Eon (contatore inattivo)
23 € + IVA
Entro 7 giorni lavorativi per la luce e entro 12 per il gas
Eon Energia

Allaccio Eon (contatore da installare)
Circa 500 € + IVA
Entro 60 giorni lavorativi

Come avrai potuto analizzare dalla tabella sopra, sono quattro le variabili relative ai contatori e alle possibili gestioni. Se ti trovi nella condizione di dover riattivare i contatori, precedentemente disattivati dall'inquilino che ti ha preceduto, allora dovrai richiedere un Subentro Luce e/o un Subentro Gas. Oggi ti spieghiamo dettagliatamente come richiedere un Subentro Eon. Quali documenti ti richiederà Eon, quanto tempo ci vorrà a riattivare i contatori e soprattutto quanto ti costerà a livello economico questa procedura.

Subentro per decesso Eon: come funziona?

Nel caso in cui il precedente intestatario della fornitura con Eon sia deceduto e il contatore non sia attivo, si dovrà procedere con il subentro classico. Se invece il contatore risulta ancora attivo l'operazione corretta da chiedere sarà la voltura per decesso, o voltura mortis causa, che permetterà il cambio di nominativo entro 7 giorni lavorativi a titolo gratuito.
La voltura mortis causa con Eon, così come per tutti i fornitori, può essere richiesta a patto di soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il nuovo intestatario dovrà essere parente o erede del defunto;
  • Il nuovo intestatario deve risultare residente presso l'immobile per cui chiede la voltura per decesso Eon al momento della domanda.

Se uno dei precedenti requisiti non dovesse essere soddisfatto, si dovrà procedere con la voltura classica.

Eon Recensioni: Cosa Pensano i Clienti?

80% dei clienti consiglia questo fornitore

E.on Energia è stata valutata 3.7/5 da 20 persone.

Prezzo
Servizio clienti
Semplicità

Analizzare le recensioni dei clienti è fondamentale per scegliere il fornitore giusto! Comparare è la chiave per risparmiare: fondamentale è l'analisi del costo del kWh o del Smc ma è ugualmente importante comprendere i punti di forza e di debolezza di un operatore. Come la qualità del servizio clienti, dell'area utente e della relativa app, della presenza o meno di sportelli. Come potrai vedere Eon è un brand amato dal pubblico: qui puoi leggere tutte le Recensioni Eon. quale offerta sceglierai per energia e gas della tua abitazione?