elenco fornitori energia elettrica e gas
lista fornitori luce e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

elenco fornitori energia elettrica e gas
lista fornitori luce e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Subentro Estra Luce e Gas: Tempi, Costi, Numeri e Documenti

subentro estra
Come riattivare i contatori con Estra Energie?

Ci sono diverse modalità per richiedere un subentro luce e gas a Estra. In questa guida troverai i vari passaggi da fare con i costi totali da sostenere di 52,70€ + IVA, e le tempistiche pari ad un massimo di 7 giorni lavorativi per la luce e di 12 per il gas.


Subentro Luce e Gas con Estra: Tempi e Costi
Operazione 🛠️ Costi 💰 Tempistiche 🗓️
Subentro con Estra
estra logo
52,70€ + IVA + eventuale deposito cauzionale

Luce: Massimo 7 giorni lavorativi
Gas: Massimo 12 giorni lavorativi

Estra è un fornitore che opera nel mercato libero con tariffe gas e luce per tutti i tipi clienti: domestici, business e condomini. Se ti trovi alle prese con un trasloco, ricorda di richiedere, quando cambi casa, lo stato dei contatori delle utenze domestiche al fine di capire quale operazione compiere per intestare a tuo nome i i contratti di fornitura della nuova casa. Conoscendo lo stato dei contatori saprai quale operazione richiedere a Estra, ad esempio un subentro luce o gas, che consiste nella riattivazione dei contatori disattivati dal precedente inquilino.

Costo subentro Estra luce e gas

I costi di Estra per effettuare un subentro luce e gas sono pari a 52,70€ IVA depositi cauzionali.

Tali costi includono i costi amministrativi (fissi) che sono destinati al distributore di zona, pari a 25,20€, e un contributo fisso deciso dal fornitore di 27,50€. Il subentro si paga con tutti i fornitori. Non fidarti, quindi, di chi ti dice che il subentro è gratuito perché non è possibile per legge. Ti potrà essere richiesto, inoltre, un deposito cauzionale che il fornitore ti rimborserà quando chiuderai i rapporti con lo stesso.

Come fare il subentro con Estra?

Puoi richiedere il subentro con Estra e riattivare i tuoi contatori luce e gas precedentemente disattivati, chiamando da fisso il numero verde 800.128.128 o da cellulare il numero 02.82.70, in alternativa puoi richiedere l'operazione nella live chat dell'area clienti Estra o contattando il fornitore tramite email scrivendo a [email protected]

Il subentro con Estra consiste nella riattivazione dei contatori luce e gas nel momento in cui sono stati spenti dal vecchio proprietario, disattivando le forniture. In queste situazioni, puoi scegliere il gestore di energia che preferisci e non solo Estra o quello che aveva il vecchio inquilino (quindi scegliere chi vuoi nel mercato libero come Sorgenia, Hera, A2A, Enel, Iren, Eni, Edison). Nel caso di Estra non è prevista la previa compilazione di una modulistica esterna per effettuare il subentro, ma puoi procedere direttamente contattando il fornitore.

Contatta Estra attraverso uno dei suoi canali che vedi elencati di seguito e richiedi il subentro gas o luce all'operatore.

Tutti i contatti Estra
Canale Contatto
Numero verde Estra 800.128.128
Numero dall'estero o da cellulare Estra +39.02.82.70
Numero verde per aziende Estra 800.104.104
Email Estra [email protected]
Chat servizio clienti Estra areaclienti.estra.it
Chat Facebook Messenger Estra @EstraSpa

Ricorda che puoi richiedere un subentro ad Estra anche recandoti fisicamente allo sportello clienti del fornitore, in questo caso ricordati di portare un documento d'identità, il codice POD, identificativo del contatore della luce, e il codice PDR, identificativo del contatore gas e l'indirizzo di fatturazione.

Voltura Estra: come e quando farla?

Dovrai richiedere una voltura luce e gas a Estra se ti stai trasferendo in una casa in cui i contatori sono attivi ed i contratti di fornitura sono intestati al precedente proprietario. Per fare la voltura con Estra dovrai chiamare il fornitore al numero verde 800.128.128 da fisso, al numero 02.82.70 da cellulare o tramite la chat dell'area clienti.

Il costo di una voltura Estra è di 48,20 € + IVA e un eventuale deposito cauzionale. L'operazione di voltura non prevede interruzioni delle forniture e i tempi di completamento delle pratiche è di massimo 7 giorni lavorativi sia per quanto riguarda l'utenza gas che per l'utenza luce. Inoltre se il precedente coinquilino ha richiesto una disattivazione, la tua richiesta di voltura non andrà a buon fine.

Quali sono i documenti utili per il subentro Estra gas e luce

Per fare in modo che la pratica abbia inizio, dovrai fornire dei dati a Estra. I documenti che ti verranno richiesti sono quelli che seguono (ricorda di muoverti con un certo anticipo e di avere quindi a disposizione già questi dati quando chiami Estra):

  • Nome e cognome del nuovo intestatario;
  • Codice POD  identificativo del contatore della luce;
  • Codice PDR identificativo del contatore gas;
  • E-mail dell'intestatario;
  • Documento d'identità e codice fiscale;
  • Indirizzo di fatturazione della fornitura;
  • Potenza impegnata per il contatore della luce;
  • IBAN per pagamenti con domiciliazione bancaria.

Se è tutto in regola con i documenti, la tua pratica verrà avviata immediatamente. Dopodiché si passerà alla prassi dei tempi di riattivazione che sono diversi per la luce e per il gas.

Subentro Estra: domande frequenti

Come fare una Voltura Estra?

Puoi effettuare Una voltura con Estra chiamando il numero verde 800.128.128, attraverso il numero dedicato per chi chiama da cellulare o dall'estero +39.02.82.70, ad uno sportello fisico, online attraverso il supporto in chat del servizio clienti Estra.

Che differenza c'è tra subentro e voltura delle utenze?

La principale differenza che intercorre tra subentro e voltura è lo stato del contatore luce o gas su cui effettuare l'operazione: se il contatore è attivo dovrai procedere con una voltura, se in contatore è stato precedentemente disattivato, dovrai fare un subentro.

Come si effettua il subentro?

Puoi effettuare il subentro contattando il fornitore con cui hai deciso di attivare l'utenza luce e gas al numero verde o tramite uno dei canali di comunicazione a disposizione degli utenti. L'operazione impiegherà un massimo di 7 giorni lavorativi per l'attivazione del contatore della luce ed al massimo 12 giorni lavorativi per l'attivazione del contatore del gas.

Tempi subentro Estra luce e gas

I tempi per il subentro con Estra sono standard e sono gli stessi per tutti i gestori del mercato energetico (lo stesso vale se chiedi un subentro con Sorgenia, un subentro con A2A o un subentro con Iren). Sappi, inoltre, che l'attivazione di un contatore luce ha tempistiche differenti rispetto a un contatore gas.

I vari passaggi per la riattivazione del contatore saranno:

  1. Dopo l'esito positivo della pratica, preceduto dalle verifiche da parte di Estra, il fornitore avrà 2 giorni lavorativi per contattare il distributore locale, proprietario dei contatori.
  2. La società di distribuzione, poi, dovrà provvedere alla riattivazione dei contatori entro 5 giorni lavorativi per quello della luce e entro 12 giorni lavorativi per quello del gas.

Problemi con il subentro? In questi casi puoi presentare un reclamo ad Estra seguendo la nostra guida.

Subentro Estra per decesso

Nel caso dovesse venire a mancare un tuo famigliare e vuoi cambiare intestatario delle forniture luce e gas della casa in cui abitava, potresti aver cercato informazioni su come fare un subentro Estra per decesso. In questi casi potresti trovarti davanti a due scenari:

  1. I contatori luce e gas sono stati precedentemente disattivati dal famigliare che è venuto a mancare, e in questo caso dovrai procedere con un subentro classico;
  2. I contatori luce e gas del parente defunto sono ancora attivi, in questo caso dovrai effettuare una voltura per decesso (o mortis causa).

Puoi richiedere una voltura per decesso a Estra solamente se:

  • Hai un legame di primo grado di parentela con il parente defunto: coniuge, figlio/a, madre/padre o fratello/sorella;
  • Sei un legittimo erede del parente defunto;
  • Il nuovo intestatario della fornitura risulta già residente nella casa del parente defunto.
Aggiornato il