elenco fornitori energia elettrica e gas
lista fornitori luce e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

elenco fornitori energia elettrica e gas
lista fornitori luce e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Argos Energia Subentro: Modulistica, Costi, Tempistiche

Come si fa l’Argos Energia subentro? La guida completa.

Il subentro con Argos Energia è un'operazione che può essere richiesta quando si cambia casa e si programma un trasloco. Grazie a questa procedura puoi ottenere l'intestazione delle utenze e l'attivazione del contatore. Scopri quali sono i documenti necessari, le tempistiche, i costi e le differenze con la voltura.


Subentro Argos Energia: Quando Richiedere?

Il subentro è un'operazione che può essere richiesta ad Argos Energia quando il contatore risulta staccato e l'utenza disattivata. A differenza della prima attivazione, il contatore deve essere stato utilizzato o attivo in passato.

Il subentro ad Argos Energia viene richiesto solitamente quando si cambia casa e si fa il trasloco, sia nel caso dell'acquisto che della locazione. Le condizioni affinché si possa richiedere questa operazione sono:

  • contatore disattivato ma attivo in passato
  • forniture non attive

Perciò riassumendo il subentro consiste nella riattivazione dei contatori luce e gas. Questo in quanto il precedente inquilino ha già proceduto a staccare le forniture. Per continuare correttamente dovrai quindi sottoscrivere un contratto di fornitura luce e/o gas.

Qual è la differenza con la voltura? Nel caso della voltura la condizione per richiedere l’operazione è che il contatore risulti ancora attivo, quindi che l’inquilino precedente non lo abbia ancora staccato. Difatti la voltura non è altro che la modifica dell’intestazione del contratto ancora in essere.

Modulistica Subentro Argos Energia: dove scaricare il modulo?

A differenza della voltura, dove è necessario compilare uno specifico modulo, nel caso del subentro non dovrai far altro che contattare il servizio clienti Argos Energia e richiedere la procedura. In questa fase ti verranno richieste alcune informazioni sull'intestatario del contratto e sulla fornitura, ma nessun modulo. L'assistenza può procedere a chiederti:

  • Una copia della carta d'identità e il codice fiscale dell'intestatario del contratto;
  • Un indirizzo email e un numero di telefono;
  • Il codice POD in caso di subentro luce e/o il codice PDR in caso di subentro gas;
  • Per la fornitura luce la potenza impegnata in kW (solitamente 3 kW per le utenze domestiche);
  • La modalità di pagamento (nel caso di domiciliazione bancaria ti verrà chiesto il codice IBAN).

Dopo aver inviato queste informazioni ti verrà fornita una bozza di contratto, che dovrai leggere con attenzione prima di sottoscrivere. In questa fase puoi scegliere tra più modalità: la conferma via telefono, l'invio del contratto firmato via email o la firma elettronica.

Se hai già fatto il subentro e sottoscritto il contratto ma vuoi attivare la domiciliazione bancaria puoi ancora farlo! Scarica il modulo per il Mandato SDD e inoltralo all’assistenza clienti insieme alla copia di un documento d’identità.

Quali sono costi e tempi del subentro con Argos Energia?

Come per gli altri fornitori, anche il subentro con Argos Energia non è gratuito. Questa operazione può richiedere costi diversi a seconda del mercato libero o tutelato. Argos Energia opera all'interno del mercato libero, quindi alcune voci di costo sono definite dal fornitore stesso.

In totale il costo del subentro Argos è di circa 48,20 euro, inclusivo di imposta di bollo da 16 euro e del canone dedicato al distributore locale.

Invece le tempistiche sono molto brevi e non superano i 7 giorni lavorativi per la conclusione della procedura. Questo tempo è necessario per il fornitore al fine di elaborare la richiesta e da procedere con l'attivazione del contatore tramite il distributore locale.

Si può chiedere il subentro direttamente al distributore locale? La risposta è no, in quanto per l'attivazione del contatore e delle forniture è necessario sottoscrivere un contratto di vendita e commercializzazione di luce e/o gas. Il distributore si occupa della gestione della rete energetica ma non della proposta diretta al consumatore.

Argos servizio clienti: come contattare l’assistenza?

Il servizio clienti Argos Energia è uno dei servizi più apprezzati all'interno delle recensioni online. Grazie ai diversi canali con cui contattare l'assistenza puoi richiedere il subentro nel modo che più preferisci. Puoi usare i contatti per qualsiasi pratica e operazione riguardante il tuo trasloco. Tra i più utilizzati ci sono:

  • Il numero verde Argos Energia 800.178.997, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 9.00 alle 12:30;
  • L'indirizzo email Argos Energia al quale inviare la documentazione info@argos.company;
  • Il form contatti presente sul sito ufficiale https://www.argos.company/contatti/;
  • Gli sportelli Argos Energia.

Vuoi segnalare un malfunzionamento del contatore o un'emergenza sulla rete? I contatti di Argos Energia non sono ciò che fa per te! In questo caso dovrai verificare chi è il distributore locale della tua zona sulla bolletta e contattarlo al fine di inviare una segnalazione.

Argos login: c’è un’area clienti?

L'area clienti Argos Energia è un servizio digitale che permette ai clienti di gestire in totale autonomia le forniture. Per poter accedere ai vantaggi dell'area riservata è necessario procedere con la registrazione, attraverso la quale potrai ottenere le credenziali per il login.

Senza dubbio l'area clienti Argos Energia ti permette di svolgere molte operazioni. Nonostante questo per richiedere il subentro è consigliabile utilizzare uno dei contatti sopra descritti. Invece all'interno dell'area riservata puoi:

  1. Svolgere l'autolettura del contatore;
  2. Visualizzare e scaricare le bollette;
  3. Monitorare i consumi;
  4. Attivare la bolletta online;
  5. Modificare la tua offerta luce e/o gas;
  6. Cambiare il metodo di pagamento (ad esempio attivando la domiciliazione bancaria).

Chi è Argos Energia?

Argos Energia è il fornitore energetico che da oltre 15 anni si occupa della commercializzazione di luce e gas. Questa impresa combina la vendita di energia con altri servizi del settore, come la manutenzione caldaie, la posa dei condizionatori o altre prestazioni per connettività.

In pochi anni Argos Energia è diventata un punto di riferimento per clienti privati e business, superando nel 2018 i 70 milioni di € di fatturato. Oggi la sede legale è a Milano, nello specifico in Via Leonardo Da Vinci, 29, 20063 Cernusco sul Naviglio (MI). Invece la sede operativa è in Provincia di Padova, in Via Adige, 5 - 35030 Sarmeola di Rubano (PD).

Argos Energia recensioni: cosa pensano gli utenti online?

Online sono numerose le recensioni su Argos Energia. Sui siti come Trustpilot o Google puoi trovare i commenti di più utenti e clienti sui servizi del fornitore energetico. Tra gli aspetti più frequenti evidenziati sul web c'è la professionalità e la gentilezza del servizio clienti, nello specifico degli operatori del call center e degli sportelli fisici.

Un'altra caratteristica aziendale molto apprezzata è la possibilità di personalizzare le tariffe, aggiungendo anche servizi extra alla fornitura. Tra questi l'installazione di condizionatori e caldaie che aiutano nel risparmio energetico. Infine un punto di merito viene dato alla bolletta: chiara e intuitiva.

Domande frequenti su Argos Energia

Come pagare bollette Argos?

Per pagare la bolletta Argos Energia puoi scegliere tra più modalità: PostePay, carta BancoPosta, Visa, MasterCard, Maestro, domiciliazione bancaria o tramite bollettino postale o bancario.

Come disdire Argos?

Per disdire un contratto con Argos Energia gas o luce devi scaricare il modulo e inviarlo all'assistenza clienti insieme a una copia del documento d'identità dell'intestatario del contratto.

All'interno del file dovrai indicare alcune informazioni anagrafiche, così come il codice POD/PDR e i riferimenti telefonici per fissare l'appuntamento con il tecnico per la disattivazione.

Se vuoi cambiare il fornitore energetico invece sarà il nuovo gestore ad occuparsi di tutto, persino della disdetta dal precedente.

Argos autolettura gas: perché farla?

Per inviare i tuoi consumi al fornitore. In questo modo in bolletta pagherai solo per ciò che consumi, evitando stime o conguagli imprecisi o errati.

Come fare la voltura Argos Energia?

La procedura della voltura è molto simile a quella del subentro. Anche in questo caso dovrai contattare l’assistenza clienti, presentare la richiesta e fornire alcune informazioni utili per la modifica del contratto. In questo caso però potrebbero esserti richieste anche alcune info sul precedente intestatario.

Aggiornato il