Mercato Libero Energia Confronto Prezzi

Riduci la tua bolletta d'energia elettrica e gas

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Attivazione Contatore Engie

subentro engie

Scopri come fare per attivare un nuovo contratto con Engie in questa guida. L'operazione che dovrai richiedere è il subentro luce e gas.


Engie è un fornitore attivo nel mercato libero dell'energia in Italia con offerte per l'energia elettrica e il gas per tutti i tipi di cliente finale. Se devi effettuare un trasloco, bisognerà fare la richiesta anche per le utenze domestiche, perciò ti consigliamo di monitorare lo stato dei contatori nella nuova casa. Solo così potrai capire se è necessario un subentro luce o un subentro gas. Il subentro, o riattivazione, è l'operazione che puoi richiedere quando i contatori nella nuova casa in cui vai a vivere sono stati disattivati dal vecchio inquilino. Vediamo nel dettaglio le tempistiche, il costo e i contatti per effettuare correttamente una richiesta di subentro a Engie Energia.

Subentro Engie: Come e Quando Richiedere?

Come detto, il subentro luce e gas a Engie può essere richiesto quando i contatori sono stati staccati nella nuova casa in cui stai per trasferirti. Ti potrai accorgere se sono stati disattivati i contatori perché non c'è luce o gas in casa. In tal caso, ti ricordiamo, che la riattivazione può essere richiesta con qualsiasi fornitore (HeraSorgenia, A2AEnel, Edison, Iren, Eni e tanti altri). 

Per richiedere un subentro a Engie, puoi contattare il gestore direttamente attraverso i canali messi a disposizione dallo stesso. Nella tabella che trovi qui, è riportata una delle offerte più vantaggiose di Engie per la luce e per il gas.

Energia 3.0 Light di Engie
Caratteristiche e Prezzi
offerte engie
Energia 3.0 Light Prezzo Fisso 12 Mesi Attivazione Online
  • Prezzo luce F0 0,025 €/kWh
  • Prezzo gas 0,14 €/Smc
  • Prezzo fisso per un anno
  • Solo Energia Verde
  • 30€ di bonus se porti un amico
Contatti Engie
Contatti Engie

Costo Subentro Engie Luce e Gas

Il subentro si paga con tutti gli operatori di energia, non solo con Engie. Quindi diffida da chi ti promette di effettuare una riattivazione di un contatore gratuitamente, visto che per legge ci sono dei costi fissi. I costi per un subentro di luce e gas sono diversi e sono di circa 50€. In tale spesa sono inclusi i costi amministrativi (fissi) i quali vanno destinati al distributore locale, l'imposta di bollo e un altro contributo fisso che solitamente è di 23€.

Alcuni fornitori, richiedono ai propri clienti anche un deposito cauzionale che verrà poi rimborsato e restituito quando chiudi il contratto con il tuo operatore di energia.

Approfondimento Leggi anche: Engie o Sorgenia? Quale fornitore conviene di più?

Quali Sono i Documenti Utili per il Subentro Engie Gas e Luce

I documenti necessari di cui dovrai disporre quando chiami Engie non sono pochi e sono fondamentali per il corretto esito della pratica. Engie ti chiederà i dati che seguono, quindi cerca di preparare in anticipo la documentazione anche per non perdere troppo tempo, rischiando di dover richiamare e ritardare l'attivazione:

  • Nome e cognome nuovo intestatario
  • Codice POD per la luce o Codice PDR per il gas
  • E-mail
  • Documento d'identità e codice fiscale
  • Indirizzo fatturazione
  • Potenza impegnata (per la luce)
  • IBAN per domiciliazione bancaria

Se la documentazione è corretta e i dati sono in regola, la tua pratica verrà avviata in 10 minuti circa, prima di passare, chiaramente, alle tempistiche standard che ci vogliono per un'attivazione di un nuovo contratto e un nuovo contatore luce e/o gas. 

Tempistiche Subentro Engie Luce e Gas: Differenze

I tempi per il subentro e per la riattivazione di un contatore con Engie sono standard e valgono per tutti i fornitori del mercato energetico (se richiedi il subentro con Sorgenia, il subentro con A2A o il subentro con Iren, dovrai aspettare esattamente lo stesso tempo). Il subentro della luce e il subentro del gas hanno, inoltre, delle tempistiche differenti. Attivare un contatore della luce ha tempi diversi da un contatore del gas.

L'iter che verrà seguito è questo: in seguito al corretto esito della pratica, con le dovute verifiche del caso, prima della riattivazione del contatore, sarà Engie che dovrà, entro 2 giorni lavorativi dall'avvio della pratica, contattare il distributore locale, vale a dire il proprietario dei contatori. La società di distribuzione ha, poi, il compito finale di riattivazione dei contatori e dovrà farlo, per legge, entro 5 giorni lavorativi per quello della luce e entro 12 giorni lavorativi per quello del gas, altrimenti può incorrere in penali e il cliente avrà diritto a un rimborso.

Aggiornato il