Come Richiedere un Subentro a Illumia?

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

02 829 41 599 Fatti Richiamare
Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

Ricontattami
subentro illumia

Per riattivare un contatore luce e gas con Illumia dovrai chiamare il numero 02 829 415 99 02 829 415 99 e chiedere un subentro all'operatore. Il costo è di 48,51€ per la luce e per il gas, le tempistiche invece sono di massimo 7 giorni lavorativi per la luce e 12 per il gas.


Il subentro con Illumia ha costi differenti per l'energia elettrica e per il gas. Anche i tempi di attivazione variano a seconda dell'utenza che devi riattivare.

Come Inviare la Richiesta di Subentro a Illumia?

La richiesta di subentro a Illumia puoi farla quando trovi i contatori spenti in casa, perché disattivati dal vecchio inquilino. Semplicemente, nella nuova casa, non hai luce e gas. Quando trovi i contatori disattivati dal precedente intestatario del contratto di fornitura, sei libero di scegliere il gestore che preferisci. Non hai alcun obbligo nei confronti del fornitore precedente (discorso valido invece per la voltura, quando i contatori sono ancora attivi in casa). 

Contatta Illumia tramite i numeri di telefono o di fax per richiedere il subentro gas e luce:

  • Numero attivazioni luce e gas: 02 829 415 99 02 829 415 99
  • Numero verde da rete fissa: 800.046.640 (servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13)
  • Numero a pagamento da cellulare o mobile: 05.10.40.40.40​ (servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13)
  • Email: servizioclienti@illumia.it.

Quanto Costa un Subentro con Illumia?

Il costo del subentro con Illumia nel mercato libero si aggira intorno ai 50€ (IVA esclusa). Tale spesa comprende i costi amministrativi (che sono fissi e intorno ai 25,51€ per la luce e per il gas + IVA), destinati al distributore locale, contributo fisso di 23€.

Nel mercato tutelato il costo del subentro è di 67€ (comprende costi amministrativi, imposta di bollo di 16€ e contributo fisso da versare a Illumia).

Riattivare un contatore staccato ha un costo e si paga con tutti i fornitori. Nel dettaglio:

I costi del subentro Illumia nel mercato libero sono di 48,51€ + IVA per la luce e per il gas:

  • Costi amministrativi: 25,51€ + IVA luce e gas
  • Contributo fisso: 23€ sia per luce che per gas

Possono esserci alcuni fornitori che richiedono un deposito cauzionale al momento della firma del contratto se decidi di pagare le bollette con il bollettino postale/bancario. Il deposito ti verrà poi rimborsato quando cesserà il contratto con il fornitore.

Quali Sono i Documenti per il Subentro Illumia?

I documenti necessari richiesti da Illumia per l'attivazione di un contratto luce e gas sono:

  • Nome e cognome nuovo intestatario
  • Codice POD per la luce o Codice PDR per il gas
  • E-mail
  • Documento d'identità e codice fiscale
  • Indirizzo fatturazione
  • Potenza impegnata (per la luce)
  • IBAN per domiciliazione bancaria

Per evitare di non avere luce e gas in casa al momento del tuo ingresso in casa, contatta Illumia con un po' di anticipo. In questo modo potrai già avere tutto in regola al momento del trasloco.

Se la documentazione che fornirai all'operatore è regolare, la pratica verrà avviata immediatamente dal fornitore. In 10 minuti il tuo contratto sarà valido e non dovrai far altro che aspettare le tempistiche previste per legge per l'attivazione definitiva.

Quanto Tempo ci Vuole per un Subentro Illumia?

Le tempistiche per il subentro sono le stesse per tutti i fornitori in Italia, non solo con Illumia (perciò un subentro con Sorgenia, un subentro con Wekiwi o un subentro con Iren avrà le stesse tempistiche di attivazione di Illumia).

I tempi sono differenti tra un subentro luce e un subentro gas.

I passaggi per il subentro Illumia:

  1. In seguito alle verifiche per il corretto esito della pratica, Illumia avrà come tempo massimo 2 giorni lavorativi dall'avvio della pratica per contattare il distributore locale, che è il proprietario dei contatori.
  2. La società di distribuzione si fa carico della riattivazione dei contatori entro 7 giorni lavorativi per quello della luce e entro 12 giorni lavorativi per quello del gas.
Aggiornato il