Nuovo Contratto Enel: qual è il Numero Verde?

enel energia mercato libero

Info e attivazioni Enel Energia - Scopri la migliore 🏆 offerta Enel

Il tuo consulente è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Servizio gratuito

nuovo contratto enel

Stipulare un nuovo contratto Enel Energia è molto semplice: impiegherai soltanto cinque minuti per completare la pratica ed entro massimo sette giorni lavorativi avverrà la riattivazione del contatore. Discorso a parte se il contatore non è ancora stato installato.


Nel primo caso dovrai scegliere un'offerta riservata a chi desidera attivare il contatore; nel secondo invece (una volta installato ex novo un contatore luce) dovrai procedere alla prima attivazione. Ecco l'offerta Enel Energia adatta ad entrambe le situazioni. Ricorda che il prezzo della luce incide sul totale della bolletta, tutti gli altri costi (come oneri di sistema o la spesa trasporto contatore) non dipendono dal fornitore.

Enel Energia Nuovo Contratto
Offerta Scegli Tu - Cambi Piano
nuovo contratto enel
Subentro  Prima attivazione
  • Senza orari F0 0,079 €/kWh
  • Notte e festivi F12 0,14 €/kWh - F3 0 €/kWh
  • Bioraria F1 0,092€/kWh - F23 0,072€/kWh

Scegli il piano e lo cambi quando vuoi

02 829 415 99
02 829 415 99

Vediamo insieme come stipulare un nuovo contratto Enel Energia a seconda che si tratti di un subentro per attivare un contatore chiuso o di una prima attivazione per attivare un contatore installato ex novo a seguito di un allaccio. In entrambi i casi puoi contattare il numero 02 829 415 99 (servizio gratuito) e verrai assistito da un consulente su tempi e costi della riattivazione o di un allaccio Enel Energia. Se hai qualche minuto di tempo, leggi i dati di cui hai bisogno per procedere con la pratica di tuo interesse. Iniziamo!

enel energia numero verde nuovo contratto

Installazione Nuovo Contatore Enel

La pratica da inoltrare prende il nome di allaccio di cui si occupa il distributore d'energia elettrica responsabile della zona in cui vivi. Il distributore di zona si occupa esclusivamente dell'installazione del contatore e non della sua attivazione. Pertanto affinché il contatore sia attivo ed eroghi corrente elettrica, dovrai sottoscrivere un nuovo contratto enel energia inoltrando la richiesta di prima attivazione.

Modulo Richiesta Allacciamento EnelPer inviare la richiesta ad e-Distribuzione compila il modulo con oggetto Richiesta allacciamento presa singola preposata.

Tempi per allacciamento luce

Il distributore che si occupa fisicamente dell'installazione del contatore avrà 20 giorni di tempo per inviare il preventivo per l'esecuzione dei lavori. Successivamente i tempi per un nuovo allaccio non devono superare i 15 giorni (in caso di lavori semplici) e 60 giorni (in caso di lavori complessi).

Se ci fosse un ritardo per l'installazione del contatore Hai diritto ad un risarcimento danni che varia in base al ritardo subito.
  Ritardo invio preventivo allaccio: entro 40 giorni il risarcimento danni è di 30€; entro 60 giorni il rimborso sarà di 60€; se i tempi superano 60 giorni l'indennizzo sale a 90€.
  Ritardo installazione: entro 30 giorni la penale è pari a 35€; entro 45 giorni il risarcimento è pari a 70€ e infine oltre 45 giorni il cliente ha diritto a 105€.

Costi allacciamento luce tra 450-500€

I costi per installare un nuovo contatore variano a seconda di svariati elementi primo fra tutti la distanza della casa dalla rete elettrica (quota distanza); cui segue la quota potenza e infine si aggiungono gli oneri di gestione e la quota fissa. Facciamo un esempio pratico:

Ammettiamo che la casa dista non più di 200 metri dalla rete di connessione, la quota distanza è pari a 187,26; la maggior parte delle utenze domestiche necessitano un contatore di 3kW quindi si aggiungono 70,41 €/kW (70,41*3 = 211,23€); e infine il contributo a quota fissa a copertura degli oneri amministrativi di 25,81€.

Costo allacciamento contatore ± 425€.

Riattivazione contatore Enel

Quando il contatore è stato chiuso da un vecchio inquilino ed è quindi presente in casa, dovrai soltanto inoltrare la richiesta di riattivazione che prende in nome di subentro. I tempi sono ovviamente più corti rispetto a quelli necessari per un allaccio: dalla sottoscrizione del nuovo contratto all'attivazione occorreranno solo 7 giorni lavorativi. Anche il costo è decisamente più moderato e si aggira attorno ai 50€ ma può aumentare nel caso in cui si richieda un passaggio da 3 a 4.5 kW di potenza.

Costo allaccio Enel Contatore già Esistente ± 50€

Quali sono i documenti per firmare un nuovo contratto?

Cosa occorre per sottoscrivere un contratto luce e gas? Pochi e semplici dati. Ovviamente saranno necessari i dati dell'intestatario del contratto (quindi nome, cognome, indirizzo e codice fiscale) e quelli della fornitura, ovvero il codice POD reperibile sull'ultima bolletta. Nel caso in cui devi attivare il contatore in una casa disabitata da tempo, e quindi sei senza bolletta, per reperire il codice POD dovrai fare richiesta al distributore d'energia elettrica di competenza della tua zona. Ricapitolando i dati necessari sono:

  • Dati anagrafici dell'intestatario (nome, cognome, codice fiscale, carta d'identità);
  • Indirizzo di fornitura e di fatturazione (se diverso dal primo);
  • Codice POD identificativo dell'utenza da attivare;
  • Potenza impegnata in kW (di solito di 3kW ma può anche essere di 6kW o di 10kW a seconda della grandezza della casa);
  • Codice IBAN se si sceglie di pagare con domiciliazione bancaria la bolletta (per alcune offerte è obbligatorio questo tipo di pagamento);

Importante è anche la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che attesta la regolarità edilizia dell’immobile: si trova in allegato al nuovo contratto e ti verrà richiesto di compilare tale dichiarazione per accertare la regolare detenzione dell'immobile (ad esempio se la casa è in affitto dovrai indicare gli estremi del contratto correttamente registrato presso l'Agenzia delle Entrate).

Aggiornato il