confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Quanto costa 1 kWh con Engie?

Aggiornato il
minuti di lettura
Costo kWh Engie
Quanto costa 1 kWh con le migliori offerte Engie?

Conoscere il costo al kWh ti consente di acquisire un'informazione molto importante per una gestione ottimale della tua utenza. Ti aiuta, infatti, a capire se stai pagando un prezzo giusto per l'energia elettrica. Osservando attentamente le tue bollette oppure dando un'occhiata al tuo contratto potrai ottenere le risposte che cerchi. Andiamo a vedere quanto costa 1 kWh con il fornitore del mercato libero Engie.

Quanto costa 1 kWh con Engie? Con l'offerta Placet Fissa Luce Domestici di Engie il costo dell'energia è di 0,5851€/kWh a cui vanno aggiunti i costi fissi, pari a 132€ all'anno.

Come funziona l'offerta Placet Fissa Luce Domestici di Engie?

Placet Fissa Luce Domestici di Engie è un'offerta rivolta ai privati che permette di usufruire di un prezzo bloccato per 12 mesi per quanto concerne la materia prima energia. Il prezzo prevede l'applicazione di un costo fisso annuo pari a 132 euro e di una componente legata ai consumi, pari a 0,5851 €/kWh (tariffa rilevata in data 13-12-2022). Quest'ultimo prezzo, però, si riferisce esclusivamente alla materia energia, al lordo delle perdite di rete che, lo ricordiamo, sono pari al 10,2%.

Il costo al kWh poc'anzi indicato si riferisce esclusivamente alla tariffa monoraria. Questo significa che pagherai l'energia allo stesso prezzo, qualsiasi sia l'ora o il giorno della settimana. Diversamente, scegliendo un'offerta basata su una tariffa trioraria, ti ritroveresti ad usufruire di un prezzo vantaggioso in caso di consumi concentrati nelle ore non di punta. Di contro, il costo dell'energia sarebbe più alto nelle cosiddette ore di punta, ricordando che:

  • La fascia F1 (ore di punta) va dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19;
  • La fascia F2 entra in funzione dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23, il sabato dalle 7 alle 23;
  • La fascia F3 (ore non di punta) si attiva dal lunedì al sabato dalle 23 alle 7 e tutta la giornata nei giorni festivi e la domenica.

Sono compresi nelle spese per la materia energia anche i costi di dispacciamento, in base a quanto stabilito da Terna, considerando le perdite di rete. Inoltre, è incluso il corrispettivo per i punti di dispacciamento connessi in bassa tensione, per i clienti che rientrano nel regime di maggior tutela e per quelli che hanno diritto al regime di salvaguardia. Non bisogna, per giunta, dimenticare le spese per il trasporto e la gestione del contatore nonché gli oneri di sistema. Affinché l'energia possa arrivare nelle nostre case, è necessario trasportarla. Questo compito, così come la gestione e la manutenzione dei contatori, è affidato alle aziende locali di distribuzione. In ogni comune italiano è presente un unico distributore.

Come scoprire il nome del tuo distributore? Sul sito di Arera è possibile effettuare un'apposita ricerca per conoscere il nome del distributore dell'energia elettrica ed, eventualmente, anche l'azienda di distribuzione del gas. In alternativa, ti basterà consultare una qualsiasi bolletta per scoprire questa informazione. Infatti, su ogni bolletta è indicato il numero di pronto intervento del distributore, ovviamente insieme al nome dell'azienda di distribuzione.

Se, dunque, l'applicazione delle spese per il trasporto e la gestione del contatore dipende dall'azienda di distribuzione, lo stesso non si può dire per le imposte e gli oneri di sistema. Si tratta di tasse applicate in base alla normativa fiscale vigente e che sono indipendenti dalla volontà di Engie o di qualsiasi altro gestore.

  • Come pagare la bolletta Engie Placet Fissa Luce?
  • Domiciliazione bancaria o postale;
  • Con carta di credito dall'area clienti Engie;
  • Presso gli uffici postali;
  • Presso i negozi della rete Lispay e Mooney.

Il fornitore riconosce uno sconto annuo di 6€ sulle fatture a tutti coloro che:

  1. Decidono di pagare la bolletta Engie tramite la domiciliazione bancaria o postale;
  2. Scelgono di ricevere la bolletta esclusivamente in formato digitale.

A chi si rivolge l'offerta e qual è la frequenza di fatturazione? L'offerta si rivolge esclusivamente ai clienti residenziali che già dispongono dell'allacciamento alla rete elettrica. Per i clienti domestici connessi in bassa tensione, con potenza disponibile non superiore a 16,5 kW, la frequenza di fatturazione è bimestrale.

Calcola il Costo in Bolletta Luce dei tuoi Elettrodomestici 🧮

  • (F0) tutti i giorni 0-24h
  • (F1) lunedì-venerdì - dalle ore 08:00 alle 19:00
  • (F23) lun-ven 19:00-8:00h e sabato-domenica-festivi h24

Fasce orarie energia elettrica: F0, F1, F23

L'energia massima assorbita dal tuo elettrodomestico viene indicato nell'etichetta energetica.

Quante ore usi al giorno il tuo elettrodomestico?

Caricamento

Come funziona l'offerta Placet Variabili Luce Domestici di Engie?

Placet Variabile Luce Domestici è l'altra offerta prevista dal fornitore Engie per la clientela privata. Anche in questo caso, il consumatore dovrà sostenere un costo fisso ed invariabile per 12 mesi pari a 132€ all'anno. Rispetto all'offerta precedente, però, Placet Variabili è una tariffa che cambia mensilmente in base all'andamento del Prezzo Unico Nazionale (PUN), alla quale si aggiunge un contributo al consumo bloccato per 12 mesi e pari a 0,0420 €/kWh (al lordo delle perdite di rete, pari al 10,2%).

Cosa significa tariffa a prezzo indicizzato?Avere un'offerta indicizzata al PUN significa pagare l'energia al prezzo all'ingrosso stabilito sulla Borsa Elettrica e pubblicato, come valore medio mensile, sul portale del Gestore dei Mercati Energetici (GME). Il contributo al consumo, di fatto, coincide con il margine di guadagno del fornitore.

Cosa sono le offerte Placet?

Abbiamo appena visto che le offerte Engie per l'energia elettrica sono accompagnate dalla dicitura Placet, acronimo di Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela. Ogni operatore è tenuto a proporre alla clientela almeno un'offerta a prezzo fisso ed una a prezzo variabile in modalità Placet. Si tratta di offerte che prevedono la libera scelta del gestore rispetto alle condizioni economiche. È necessario, però, rispettare le condizioni contrattuali e la struttura di prezzo stabilite da Arera.

  • Quali sono le altre caratteristiche delle offerte Placet?
  • Non è possibile attivare un'offerta congiunta luce e gas ma contratti singoli per ogni fornitura;
  • Le condizioni economiche vanno ridefinite ogni 12 mesi;
  • Anche le piccole imprese possono accedervi.

Come contattare Engie?

I contatti Engie nascono allo scopo di permettere a tutti i consumatori di dialogare con il gestore in modo semplice, veloce ed efficace. Uno dei modi migliori per entrare in contatto con lo staff è accedendo all'area clienti, dalla quale potrai usufruire di diversi servizi come:

  • Attivare la bolletta web;
  • Richiedere la domiciliazione bancaria;
  • Pagare la bolletta online;
  • Consultare lo storico delle bollette;
  • Monitorare i consumi.

Potresti aver ricevuto una telefonata sospetta da parte di operatori che si presentano come Engie e che ti chiedono informazioni sulle tue bollette o ti propongono nuove offerte. Engie ha attivato, attraverso il proprio sito web ufficiale, un servizio di verifica numero. Digitando il numero dal quale hai ricevuto la telefonata, potrai verificare se la chiamata per ragioni commerciali ti è pervenuta da un recapito autorizzato da Engie o meno. Puoi contattare Engie in diversi modi:

  • Dalla pagina ufficiale Facebook;
  • Tramite live chat del sito;
  • Telefonando al Numero 800.90.11.99;
  • Compilando un modulo per chiedere di essere richiamato da un operatore.

Il servizio di assistenza clienti proposto da Engie è disponibile dal lunedì al venerdì, nell'orario compreso tra le 8 e le 22. Se la tua richiesta di aiuto concerne contratti, pagamenti o fatture potrai telefonare, negli stessi orari, al Numero Verde Engie 800.422.422.

È doveroso sottolineare che l'azienda opera non soltanto nel comparto luce e gas ma offre anche altri servizi. Se, ad esempio, hai una caldaia Engie o uno scaldabagno e necessiti del supporto di un tecnico, puoi comunicare la tua esigenza telefonando al Numero Verde 800.844.022.

A questo punto potrebbe sorgere spontanea la seguente domanda: ci sono negozi fisici Engie? In verità sì, in molte città italiane sono presenti varie sedi. In alcuni grandi capoluoghi italiani, come ad esempio Roma, Firenze e Bologna, troviamo addirittura più di una sede. Ecco altre città in cui sono attive sedi Engie:

  • Napoli;
  • Cagliari;
  • Milano;
  • Perugia;
  • Novara;
  • Torino;
  • Verona;
  • Trieste.

Chi è Engie?

Engie rappresenta una multinazionale francese con una forte esperienza nel settore energetico. È la più importante realtà europea per le infrastrutture di gas naturale ed il primo operatore indipendente di elettricità a livello mondiale. In Italia opera da più di 20 anni nella produzione e nella vendita di gas ed energia elettrica, servendo, in circa 300 comuni, più di 1 milione di clienti. Engie offre soluzioni sia per i clienti privati che per le imprese ma anche per condomini e per la pubblica illuminazione, con una forte attenzione all'ambiente.

Dove si trova la sede Engie Italia? Gli uffici Engie (non aperti al pubblico) si trovano in Via Chiese 72 - 20126 Milano (MI). Il numero di telefono della sede meneghina è lo 02.32.90.31.

Se sei un cliente Engie o semplicemente ti piacerebbe saperne di più sui servizi del fornitore, leggi anche i seguenti articoli: