Quanto Costa un Trasloco? Tutte le spese

Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
attivazione contatore

Attiva luce e/o gas con una sola chiamata!

Ricontattami
costo trasloco

Devi traslocare e vuoi farti un'idea dei costi e delle procedure da seguire? Allora questa guida è per te! Ti aiutiamo a fare chiarezza su costi, tempistiche e consigli vari per il trasloco. Ti spieghiamo cosa fare con tutto ciò che riguarda le utenze luce e gas, ma non solo. Nella nostra guida troverai tutto ciò che ti serve sapere per affrontare e per sapere quanto costa un trasloco. Cosa aspetti? Corri a leggerla!


Quanto costa un trasloco per quanto riguarda le utenze luce e gas?

Hai già firmato il contratto, stai per entrare in una nuova casa e vuoi sapere come fare per avere luce e gas? Bene, sappi che la prima cosa da fare è controllare la presenza di un contatore e il suo stato. In base a questo saprai se dover procedere a un allacciamento o prima attivazione o ancora a una voltura o subentro. Possono, infatti, verificarsi varie situazioni e ognuna ha una soluzione diversa. Analizziamole nel dettaglio e vediamo quanto costa fare un trasloco di luce e gas.

Costi e tempi operazioni luce e gas
Stato contatore Operazione da fare Costo Tempi
Non presente Allacciamento Il costo varia dipendendo dall'entità dei lavori necessari per l'allaccio alla rete 1-2 mesi
Presente, ma mai attivato Prima attivazione Circa 50 - 70€ Circa 7 giorni lavorativi per la luce e 14 giorni lavorativi per il gas
Presente, ma disattivato Subentro Circa 50 - 70€ 7 giorni lavorativi per la luce, 12 giorni lavorativi per il gas
Presente e attivo Voltura Circa 50 - 70€ Massimo 7 giorni lavorativi

L'allacciamento, infatti, si effettua quando la casa è sprovvista del collegamento ai tubi del gas e alla rete dell'energia e, di conseguenza, non ha i contatori. Generalmente, quindi, questa situazione si verifica soprattutto quando ti trasferisci in una nuova casa, mai abitata prima. La prima attivazione, invece, si verifica in casi in cui, ad esempio, il costruttore della casa ha richiesto la presenza del contatore ma non ha mai proceduto all'attivazione. Il subentro e la voltura sono situazioni che si verificano quando stai per entrare in case già abitate prima da altre persone. Il subentro va fatto se l'inquilino precedente ha chiuso il contatore, la voltura va fatta quando il contatore è ancora aperto e devi cambiare i dati dell'intestatario del contratto rivolgendoti al fornitore con cui sono attive le utenze. Se non lo conosci, leggi Come conoscere il proprio fornitore?

Trasloco: cosa fare con le utenze della vecchia casa?

Se ti stai trasferendo in una nuova casa e non sai cosa fare con le utenze della vecchia, ti spieghiamo noi come procedere. I casi in cui ti trovi possono essere vari e possono prevedere soluzioni diverse. Eccole spiegate in sintesi:

  1. se nella vecchia casa entra un successivo inquilino dopo di te, deve procedere lui stesso a una voltura a suo nome. Di solito tale obbligo viene inserito all'interno del contratto d'affitto (per saperne di più leggi la nostra guida)
  2. se la casa resta vuota, è conveniente disdire il contratto in essere e chiudere il contatore.

Chiusura utenze inquilino: come fare? Stai per lasciare una casa in affitto e non sai cosa fare con le utenze? Sei un proprietario di casa e ti chiedi se sia giusto chiudere le utenze all'inquilino che non paga? Leggi la nostra guida per saperne di più.

Quanto costa un trasloco? Altri fattori da considerare

Ora che hai capito quanto cosa fare un trasloco delle utenze luce e gas, probabilmente vorrai conoscere gli altri costi. Bene, sappi che è difficile stabilire un costo preciso, perché ogni situazione è a sé e ognuno ha esigenze diverse. Possiamo però prendere in considerazione vari fattori e darti delle linee guida se seguire se sei alle prese con un trasloco. Ecco cosa devi prendere in considerazione quando calcoli i costi di un trasloco.

costo trasloco
  • Imballaggio mobili ed effetti personali: può variare dai 100€ ai 200€.
  • Smontaggio e rimontaggio dei mobili: parte da un minimo di 80€ e può arrivare anche ai 300€, in base alla quantità e alla grandezza dei mobili.
  • Trasporto all'interno della stessa città: può variare dai 150€ ai 400€ in base alla distanza e al numero di viaggi da fare.
  • Trasporto in un'altra città: può dipendere da vari fattori, ma se ti stai chiedendo quanto costa un trasloco nazionale, sappi che il prezzo varia dai 450€ ai 1800€.
  • Trasporto in un'altra nazione: se ti stai chiedendo quanto costa un trasporto internazionale, in questo caso, sappi che devi orientarti su prezzi più alti, dai 200€ ai 6000€ dipendendo dal mezzo utilizzato (nave, aereo o classico trasporto su gomma).
  • Documenti e permessi vari: 80-90€ circa.

Conviene affidarsi a una ditta di trasloco?

Una delle scelte da fare quando si organizza un trasloco è scegliere se affidarsi o meno a una ditta di trasloco. Ovviamente, sta a te valutare in che modo organizzarti, perché sei l'unico che conosce la situazione nel dettaglio. Il consiglio che devi seguire, però, è di valutare attentamente la quantità di cose da trasportare e decidere. Ecco in quali occasioni ti consigliamo una ditta e in quali no.

  • Se hai molti mobili e molti oggetti da trasportare, affidati a una ditta esperta. Pagherai un po' in più, ma sarai più libero da stress e agitazione perché la ditta si occuperà di tutto.
  • Se hai pochi scatoloni da trasportare, puoi evitare di rivolgerti a una ditta. Ti basterà chiedere l'aiuto di amici e parenti ed eventualmente noleggiare un mezzo di trasporto che, di solito, costa circa 100€ al giorno.
  • Se ti sposti in una città diversa, coinvolgi sempre una ditta esperta. Non dovrai occuparti neanche di pratiche come gli eventuali permessi per le Zone a Traffico Limitato. Penseranno a tutto loro!

Vuoi sapere quanto costa un trasloco se ti affidi a una ditta? Sappi che varia in base alla distanza, e al numero di oggetti da trasportare. Orientativamente, possiamo dirti che un trasloco in una città come Milano costa dai 150€ ai 400€. Se invece ti sposti verso un'altra città ti consigliamo di rivolgerti a diverse ditte traslochi per scegliere il preventivo più conveniente.

Quanto costa un trasloco da Nord a Sud? La risposta è dipende! Ovviamente minore è la distanza da percorrere, minore sarà anche il costo. Si parte da un minimo di 300€ a un massimo di 1000€ (immagina di doverti spostare da Milano a Palermo!). Il costo della luce e del gas cambia da una regione all'altra? Scopri le migliori offerte luce e gas in città come Milano, Bologna e Torino.

Organizzare un trasloco: alcuni consigli

Se scegli di rivolgerti a una ditta che si occupi anche dell'imballaggio, avrai una serie di cose in meno alle quali pensare. Se, invece, hai deciso di optare per un trasloco fai-da-te, ti diamo alcuni consigli da seguire per organizzare al meglio tutto.

  1. Procurati un bel numero di scatole di diverse dimensioni nelle quali imballare tutti gli oggetti.
  2. Compra scatole con divisori per trasportare piatti e bicchieri senza romperli.
  3. Compra scatole-armadio per trasportare i vestiti, appendendoli direttamente, senza farli rovinare.
  4. Acquista il pluriball per proteggere i mobili dagli urti.
  5. Acquista dei teli per coprire materassi e divani.
Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze