Guida all'allaccio Luce e Gas: Costi, Tempi e Documenti

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
Attiva Luce e Gas

Attiva luce e/o gas con una sola chiamata!

02 8294 1599   Fatti Richiamare
Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
Attiva Luce e Gas

Attiva luce e/o gas con una sola chiamata!

Ricontattami
Allaccio luce e gas
Come richiedere un allaccio gas e luce? Quanto bisogna aspettare e quali sono i costi?

Stai traslocando e devi attivare delle utenze luce e gas nella nuova casa ma non sono presenti i contatori allora dovrai prima richiedere un allaccio luce e gas per installarli. Solitamente un allaccio costa dai 200€ agli oltre 1500€ + IVA e può richiedere dai 20 ai 60 giorni lavorativi, in questa guida trovi tutte le informazioni per richiedere l'installazione dei tuoi contatori.


Tempi e costi dell'allaccio luce e gas
Operazione 🛠️ Costo 💸 Tempi 🕙
Allaccio Gas 🔥 200€ - 1600€ 20 - 60 giorni lavorativi
Allaccio Luce 💡 428,87€ + IVA in su 10 - 60 giorni lavorativi
02 8295 8097 Installa Ora Luce e Gas
Parla con noi

Cos'è e quando richiedere l'allaccio luce e gas?

L'allaccio luce e gas consiste nel collegamento di un'abitazione o un'attività commerciale con la rete di distribuzione di energia elettrica e di gas metano. Consiste nell'istallazione di un contatore della luce e del gas all'interno del locale in questione e permette di misurare i consumi di energia elettrica e di gas.

Solitamente l'operazione viene richiesta in fase di trasloco in una nuova abitazione in cui sono assenti i contatori, ed è bene richiedere l'installazione 2-3 settimane prima del trasloco dal momento l'operazione può richiedere tempi che possono arrivare fino a 60 giorni lavorativi nei casi di lavori più complessi. Oltre al trasloco, i casi specifici in cui è necessario richiedere un allaccio luce e gas sono:

  • Costruzione di un nuovo edificio è necessario richiedere l'allaccio luce e gas per portare energia elettrica e gas all'edificio una volta completato;
  • Cantieri e fiere, solitamente si richiede un allacciamento della luce temporaneo per fornire energia elettrica all'interno della fiera o del cantiere ed ha una durata limitata fino ad un massimo di 3 anni, prorogabile per altri 3 anni;
  • Aumento dei consumi, nel caso ci siano previsioni di consumi che superano la portata dell'attuale contatore sarà necessario richiederne uno nuovo, con kW (chilowatt) più alti o a maggiore portata di Smc;
  • Guasti o malfunzionamenti dell'attuale contatore, in questo caso potrebbero verificarsi interruzioni o irregolarità nei servizi, per ripristinare la fornitura dovrai richiedere una nuova installazione.

Il contatore è presente? Se ti stai trasferendo in una casa in cui i contatori sono già presenti allora potresti avere bisogno di una voltura o un subentro.

A chi richiedere l'allaccio luce e gas?

Per richiedere l'allaccio luce e gas della tua abitazione o attività commerciale puoi contattare un fornitore di luce e gas che opera nel mercato libero italiano, oppure puoi rivolgerti al distributore che opera nella tua zona.

Se decidi di rivolgerti ad un fornitore, ovvero ad un'azienda che vende servizi di fornitura luce e gas come Enel, Eni Plenitude, Hera o uno degli oltre 500 attivi in Italia, dovrai chiamare il numero verde, recarti ad uno sportello presente sul territorio o rivolgerti ai contatti messi a disposizione dall'azienda selezionata. In questo caso potrà tornarti utile conoscere il migliori fornitori luce e gas che abbiamo selezionato e che permettono questo tipo di operazione, puoi trovarli nella tabella sottostante.

Offerte Luce e Gas Oggi: scopri la classifica delle tariffe più convenienti di Giovedì 21 Settembre 2023 🔎
🏆 POSIZIONE 🔝 NOME OFFERTA 💰 SPESA*
(€/mese)
🥇
Primo
Sorgenia Next Energy Sunlight
sorgenia logo
💡 LUCE: 46,3€/mese
🔥 GAS: 88,2€/mese

02 9475 8759 Attiva Online Attiva Online
🥈
Secondo
NeN Special 48
NeN logo
💡 LUCE: 52,5€/mese
🔥 GAS: 89€/mese

Attiva OnlineAttiva Online  Attiva Online
🥉
Terzo
A2A Energia Smart Casa
A2A Energia
💡 LUCE: 55,4€/mese
🔥 GAS: 91,5€/mese

02 8294 1599Attiva Online  Attiva Online
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Se invece scegli di rivolgerti ad un distributore, ovvero al gestore delle reti di distribuzione, dei contatori e della loro manutenzione, dovrai chiamare il numero verde o i contatti predisposti del distributore che opera nella tua zona.

Ricorda che a differenza dei fornitori, che sono diversi e che puoi selezionare quello che offre le condizioni più vantaggiose, c'è solamente un distributore di energia elettrica e uno di gas metano assegnato ad una zona geografica specifica, come spiegato anche nel video che segue:

 

Qual è il Distributore Luce 💡, Gas 🔥 e Acqua 💧 del mio comune? Inserisci il CAP o il Comune!

  • Abano Terme(35031)
  • Abbadia Cerreto(26834)
  • Abbadia Lariana(23821)
  • Abbadia San Salvatore(53021)
  • Abbasanta(09071)
Caricamento

Allaccio Enel abusivo Se stai pensando di bypassare il processo di allacciamento del contatore della luce allacciandoti abusivamente ad un contatore altrui, sappi che tale pratica costituisce un furto aggravato realizzato con mezzo fraudolento. La pena per chi compie questi atti possono configurarsi con una reclusione da due a sei anni e una multa dai 927€ ai 1500€.

Tutto quello che devi sapere sull'allaccio gas

L'allaccio del gas è il collegamento tra la rete di distribuzione del gas e la tua abitazione o attività commerciale. L'operazione consiste nell'installazione di un contatore di gas, che misurerà i consumi dell'abitazione o del locale commerciale in questione. L'operazione può essere gestita sia dalle società fornitrici di gas che stipulano i contratti di fornitura, sia dalla società che gestisce la distribuzione del gas nel comune di riferimento.

Una volta posato il contatore del gas potrai utilizzare il gas metano come fonte di energia pulita per cucinare, per gli impianti di riscaldamento dell'abitazione e per il riscaldamento dell'acqua. L'allacciamento del gas quindi è un'operazione fondamentale da fare in fase di trasloco per garantire una fornitura di gas continuativa nella tua abitazione o attività commerciale.

Allaccio luce e gas casa in affitto La richiesta dell'allacciamento luce e gas di una casa in affitto spetta al proprietario dell'immobile e non all'affittuario. Infatti, ai sensi dell'articolo 1575, numeri 1 e 2 del Codice Civile stabilisce che tale onere è a carico del locatore, il quale è tenuto a consegnare un immobile in grado di soddisfare i requisiti dal contratto di affitto

Quanto costa l'allaccio gas?

L'allaccio del gas e l'istallazione di un contatore in un'abitazione domestica ha un costo che varia tra i 200€ e gli oltre 900€ + IVA 22% a seconda dei lavori necessari e della locazione dell'abitazione.

Infatti non c'è un prezzo unico per l'allacciamento del gas metano in un'abitazione privata, ma può variare in base alla zona in cui si trova l'abitazione e in base alla distanza di essa dalla rete di distribuzione. Per conoscere il costo dell'allacciamento del gas puoi richiedere un preventivo gratuito al distributore di gas metano attivo nella tua zona. Nella tabella sottostante trovi il costo dell'allaccio gas dei principali fornitori italiani.

Costi dell'allaccio gas dei principali fornitori italiani
Fornitore Costo
Allaccio gas Enel 200€ - 900€ o più + IVA
Allaccio gas Eni Plenitude  200€ - 900€ o più + IVA
Allaccio gas Sorgenia 200€ - 800€ + IVA
Allaccio gas Iren  150€ - 950€ + IVA
Allaccio gas Edison 150€ - 950€ + IVA

Quanto tempo ci vuole per fare l'allacciamento gas?

L'allaccio del gas può richiedere un minimo di 20 giorni lavorativi fino ad un massimo di 60 giorni lavorativi in base all'entità dei lavori necessari per finalizzare l'operazione.

Se stai traslocando in una casa in cui è assente in contatore del gas dovresti richiedere al distributore il sopralluogo di un tecnico almeno 3-4 settimane prima di iniziare ad abitare nella nuova casa in quanto l'operazione potrebbe richiedere diverse settimane.

Anche in questo caso maggiori saranno i lavori da fare o la distanza tra contatore e rete di distribuzione, maggiori saranno le tempistiche richieste per finalizzare l'allaccio gas.

Come richiedere l'allaccio gas?

Per richiedere l'allaccio gas inizialmente devi decidere se richiedere l'operazione al distributore o ad un fornitore e inoltrare la richiesta all'azienda selezionata, successivamente i passaggi che dovrai compiere sono:

  1. Presa di appuntamento con un tecnico del distributore per un sopralluogo. Il tecnico stabilirà le indicazioni e la posizione in cui installare il contatore.
  2. Ricezione del preventivo tramite posta ordinaria o email con l'importo totale dei lavori da sotenere.
  3. Accettazione del preventivo e pagamento da parte del cliente.
  4. Montaggio della staffa del contatore e rilascio del codice PDR che lo identifica.
  5. Il distributore accerta la documentazione dell'impianto interno ai sensi della delibera 40/04. I moduli dovranno essere compilati dal tecnico installatore e dal cliente e dovranno essere inviati entro 120 giorni solari dalla data di richiesta di installazione.
  6. Prova di tenuta per accertare che non ci siano perdite di gas da parte dell'installatore, in caso di esito positivo verrà rilasciato un certificato al cliente.
  7. Installazione e attivazione del contatore gas, può avvenire solamente se i dispositivi terminali quali cucina, caldaia e termosifoni sono installati. In tal caso contattare il fornitore e prendere l'appuntamento per l'attivazione.
  8. Se hai richiesto l'operazione ad un fornitore il tuo contatore gas sarà attivo.

Se richiedi l'installazione del contatore ad un distributore la procedura si fermerà al punto 4 con il montaggio della staffa da parte del tecnico e dovrai contattare il fornitore per completare la procedura di allacciamento gas. Di conseguenza risulta vantaggioso richiedere l'operazione direttamente al fornitore per velocizzare il processo di allaccio del contatore del gas.

Se ti serve supporto da parte di un nostro esperto energia per richiedere l'allaccio gas inizia subito una consulenza gratuita cliccando il bottone sottostante.

02 8294 1599 Prenota una chiamata  Prendi appuntamento

Tutto quello che devi sapere sull'allaccio luce

L'allaccio luce consiste nel collegamento di un'abitazione privata o un'attività commerciale alla rete di distribuzione dell'energia elettrica. L'operazione di allacciamento della luce prevede dunque l'installazione di un contatore della luce, che misura i consumi di energia elettrica all'interno dell'edificio. Conoscere tali consumi sarà fondamentale nella definizione del prezzo della bolletta.

L'allaccio luce è gestito da società fornitrici di energia elettrica e dal distributore locale, quest'ultimo si occupa anche di effettuare tutte le operazioni necessarie per il collegamento alla rete, come la predisposizione degli impianti e la posa del contatore.

Dal momento che si tratta di un'operazione che può essere richiesta anche direttamente al fornitore di energia potrebbe essere utile scegliere la migliore offerta luce presente sul mercato per poi richiedere direttamente al gestore un allaccio con attivazione.

Quanto costa l'allaccio luce?

Il costo dell'allaccio luce parte dai 428,87€ + IVA per un contatore a uso domestico da 3 kW, i prezzi possono tuttavia variare in base al luogo in cui si trova l'abitazione e in base alla distanza dalla rete di distribuzione.

In particolare il costo è ripartito in questo modo:

  • Quota potenza pari a 73,17€ per ogni kW, 213,12€ per un contatore standard da 3 kW;
  • Quota distanza fissa per i clienti domestici pari a 194,64€;
  • Spese amministrative di un costo fisso pari a 25,88€.

Quanto Costa l'Allaccio Luce? 💡

3.0 kW per un'utenza domestica standard

Se hai la residenza e 3 kW la quota distanza è fissa

Metri

Se vivi in città non superi i 200 m e la quota distanza è fissa

Caricamento

Rispetto all'allacciamento del gas, i costi per l'installazione del contatore di energia elettrica sono più omogenei tra i diversi gestori e gli elementi che possono provocare una variazione dei costi influiscono in misura minore sul prezzo finale. Nella tabella sottostante trovi il costo dell'allacciamento luce dei principali fornitori di energia elettrica italiani.

Costi dell'allaccio luce dei principali fornitori italiani
Fornitore Costo
Allaccio luce Enel 428,87€ + IVA
Allaccio luce Eni Plenitude  470€ + IVA
Allaccio luce Sorgenia 500€ o più + IVA
Allaccio luce Iren  428,87€ + IVA
Allaccio luce Edison 439,41€ + IVA

Quanto tempo ci vuole per fare l'allacciamento luce?

Per effettuare un allaccio luce sono necessari da un minimo di 10 ad un massimo di 60 giorni lavorativi, in base alla complessità dei lavori necessari per installare il contatore dell'energia elettrica.

A differenza dell'allaccio gas, nel caso non siano necessari lavori particolarmente complessi, il processo di installazione del contatore della luce risulta essere più veloce, tuttavia esso non è immediato, di conseguenza cerca di richiedere il sopralluogo al tuo gestore con un anticipo di 2 o 3 settimane prima di andare ad abitare nella casa in questione.

Come richiedere l'allaccio luce?

Per richiedere l'allaccio luce e la conseguente installazione del contatore di energia elettrica, dovrai rivolgerti ad un fornitore oppure al distributore attivo nel tuo comune.

Nel caso tu abbia deciso di richiedere l'allacciamento luce ad un fornitore, quest'ultimo dovrà trasmettere la domanda di allaccio al distributore entro 2 giorni lavorativi. Successivamente il distributore invierà un tecnico per il sopralluogo e fornirà un preventivo entro 20 giorni lavorativi dalla ricezione della domanda.

Tale preventivo conterrà il costo totale, le procedure necessarie all'esecuzione dei lavori e i relativi tempi ed avrà una validità di 3 mesi. Una volta saldato il preventivo il tuo contatore verrà installato entro 10 giorni lavorativi in caso di lavori semplici, oppure entro 50 giorni lavorativi in caso di lavori complessi.

Guida all'Allacciamento con i fornitori

Se hai capito come funziona installare i contatori in una nuova casa puoi approfondire le guide specifiche dei principali fornitori luce e gas del mercato italiano.

Cosa fare se il contatore è già installato?

Nel caso in cui i contatori di luce e gas sia già stati installati non dovrai richiedere l'allaccio, ma un'altra operazione per attivare il contatore a tuo nome. Fornire i dati corretti per la giusta operazione al fornitore selezionati abbrevierà i tempi e farà in modo che l'operazione si completi in modo ottimale.

Distinguiamo, a contatore presente, le seguenti operazioni:

  • Prima attivazione, se il contatore è stato installato ma non è mai stato attivato prima d'ora;
  • Subentro, nel caso in cui il contatore sia stato disattivato in precedenza;
  • Voltura, se il contatore è attivo ma le bollette sono intestate ad un'altra persona;
  • Voltura mortis causa, se il precedente intestatario di un contatore attivo è deceduto e occorre intestarsi la fornitura.

Domande frequenti sull'allaccio luce e gas

Cosa serve per allacciare luce e gas?

I documenti necessari per richiedere l'allaccio luce e gas sono:

  • Dati anagrafici del cliente;
  • Copia di un documento d'identità;
  • Indirizzo di fornitura;
  • Contatti email e numero di telefono;
  • Dati catastali dell'immobile;
  • Modulo di richiesta allaccio del fornitore o gestore (qualora necessario);
  • Tipologia di utilizzo che si intende richiedere per il gas (riscaldamento, cottura cibi ecc).

Quanto tempo ci vuole per l'allacciamento luce e gas?

Per l'allacciamento luce e gas sono necessari tra i 20 e i 60 giorni lavorativi.

Quanto costa l'allaccio luce e gas con Hera?

L'allaccio di un contatore della luce con Hera Comm ha un costo che parte dai 427,63€ + IVA, i costi tuttavia potrebbero variare in base alla complessità dei lavori e a dove si trova l'immobile.

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze