Disdetta Gas: Costi, Tempistiche e Chi Chiamare?

Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
attivazione contatore

Attiva luce e/o gas con una sola chiamata!

Ricontattami
disdetta contatore gas

Chiudere un contatore del gas è molto semplice. Ti basterà chiamare il tuo fornitore e fare la richiesta. Puoi anche inviare un modulo di disdetta al gestore gas.


Richiedere la disdetta ad un operatore gas significa voler staccare il contatore per terminare l'erogazione del gas nella casa che stai lasciare. La disdetta, di solito, viene richiesta quando stai traslocando o quando è deceduto il vecchio intestatario e non si ha intenzione di proseguire con una voltura, ma si sceglie di annullare il contratto. Ogni fornitore offre un canale dedicato per i propri clienti. In questa guida scopriremo i costi, le tempistiche e le modalità per richiedere una disdetta gas.

Chiusura Contatore Gas Enel, Eni, Edison, Sorgenia: Come Fare?

Ogni fornitore nel mercato libero, dà la possibilità ai propri clienti di disdire un contratto gas in essere. Per farlo, c'è un modulo per la disdetta apposito per ogni gestore, oltre che altre modalità a seconda di chi sia il tuo operatore. Tra le modalità più comuni per la richiesta di disdetta, c'è il numero verde, la raccomandata A/R, i punti fisici e tanto altro. Alcuni esempi:

  • Attraverso il numero verde
  • Inviando una mail o un fax

Nella seguente tabella troverai un elenco completo con alcuni dei fornitori del mercato libero in Italia:

Disdetta Gas Fornitori Mercato Libero
Fornitore Come Chiudere
enel disdetta Enel Energia
  • Numero verde: 800.900.860
  • Raccomandata A/R con il modulo disdetta (con allegati i dati personali e dell'utenza)
  • Punto Fisico
  • Guida alla disdetta Enel
eni disdetta Eni Gas e Luce
  • Numero verde: 800.900.700
  • Raccomandata A/R con il modulo disdetta (con allegati i dati personali e dell'utenza)
  • Punto Fisico
  • Guida alla disdetta Eni
engie disdetta Engie
  • Numero verde: 800.422.422 
  • Raccomandata A/R con il modulo disdetta (con allegati i dati personali e dell'utenza)
  • Punto Fisico
  • Guida alla disdetta Engie
edison disdetta Edison Energia
  • Numero verde
  • Raccomandata A/R con il modulo disdetta (con allegati i dati personali e dell'utenza)
  • Punto Fisico
  • Guida alla disdetta Edison
sorgenia disdetta Sorgenia
  • Numero verde: 800.294.333
  • Raccomandata A/R con il modulo disdetta (con allegati i dati personali e dell'utenza)
  • Punto Fisico
iberdrola disdetta Iberdrola
  • Numero verde: 800.690.960
  • Raccomandata A/R con il modulo disdetta (con allegati i dati personali e dell'utenza)
  • Punto Fisico
  • Guida alla disdetta Iberdrola

Per tutti gli altri gestori, il nostro consiglio, è quello di contattare direttamente il servizio clienti. Il numero di telefono del tuo fornitore gas lo trovi su una bolletta (sia essa cartacea, sia essa online o web).

Quanto Costa Disdire un Contratto Gas?

Disdire un contratto del gas e, di conseguenza, chiudere un contatore gas, non ha un costo fisso. I costi per la disdetta sono variabili e dipendono soprattutto dal distributore locale. Esso, infatti, rende pubblico un prezzario, regolato dalla concessione del servizio di distribuzione. In altre parole, ti conviene scoprire chi è il tuo distributore locale e contattarlo. Lui ti aiuterà e ti dirà perfettamente ogni singola costo al quale andrai in contro.

Bolletta di Chiusura Gas: Quando Arriva?

Il tuo fornitore per poterti inviare una bolletta di chiusura dovrà rispettare le normative stabilite dall'ARERA riguardo le relative tempistiche:

  • 8 giorni in caso di invio cartaceo della bolletta
  • 2 giorni in caso di bolletta web, per mail o online

Le modalità di fatturazione possono essere 3:

  1. Attraverso i dati di misura effettivi
  2. Tramite i dati derivanti dall’autolettura del contatore gas
  3. Con i dati stimati dal tuo distributore di zona

In caso di consumi stimati per la fatturazione finale, ti potrebbe arrivare una bolletta con conguaglio. In questi casi, è compito dell'operatore specificare al cliente questa possibilità.

Rimborso Deposito Cauzionale: Automatico o Su Richiesta?

Quando hai firmato il tuo contratto gas con il fornitore, potresti aver lasciato un deposito cauzionale, soprattutto se non hai scelto la domiciliazione bancaria per la fatturazione. L'operatore può chiedere un deposito che varrà come garanzia e che ti verrà restituito quando il contratto cesserà. Per tali motivi, il tuo gestore ti rimborserà il deposito cauzionale nell'ultima fattura dopo la richiesta di disdetta, senza dover fare nessuna richiesta particolare.

Quanto Tempo ci Vuole per Disdire un Contratto Gas?

Le tempistiche per la disdetta di un contratto gas sono quelle che seguono:

  • Gas: 9 giorni lavorativi (tempo massimo entro cui verrà chiuso il contatore)

La chiusura sarà veloce, anche se dipenderà anche dal tipo di contatore che ti ritrovi istallato. Per i contatori 2.0, i contatori elettronici, i tempi sono quelli menzionati in precedenza (9 giorni). Per quelli meccanici, dove c'è bisogno del sigillo di un tecnico specializzato (come quasi tutti i contatori del gas), le tempistiche potrebbero allungarsi.

Ricorda, però, che una volta effettuata la disdetta del contratto gas con l tuo fornitore, che di solito avviene entro 30 giorni, tocca poi al distributore locale inviare un tecnico per porre il sigillo o per chiuderlo da remoto, in base al tipo di contatore che ti ritrovi.

Infine, devi sapere che se la disdetta avviene con ritardo per colpe del distributore avrai diritto ad un indennizzo di 35€ se sei in possesso di un contatore classe G6.

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze