Richiesta Preventivo Allaccio Gas: come fare?

Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
attivazione contatore

Attiva luce e/o gas con una sola chiamata!

Ricontattami
preventivo allaccio gas

Devi richiedere un preventivo per l'allaccio del gas e non sai da che parte iniziare? Allora questa guida fa proprio al caso tuo. Ti spieghiamo noi i costi, i tempi e come richiedere un preventivo per l’allaccio gas, ossia per collegare la casa alla rete del gas metano.


Innanzitutto se alla lettura preferisci un contatto diretto, puoi telefonarci allo 02 829 415 99 02 829 415 99 e parlare con un nostro operatore, pronto a fornirti tutte le risposte che stai cercando (costi, tempi, moduli e preventivoServizio Gratuito!! Chi ha già scelto il nostro servizio è al 99% soddisfatto: leggi tu stesso le opinioni di chi si è rivolto già a noi.

Allaccio gas: cos’è?

Quando parliamo di allaccio, intendiamo l’operazione che permette di collegare il tuo impianto gas alla rete locale di distribuzione, che trasporta il gas naturale. Può essere eseguito con dei lavori molto semplici o meno. Questo perché la complessità dei lavori varia in base alla distanza dell'abitazione dalla rete del gas. Aumentando la distanza, infatti, occorrono più lavori, tempi più lunghi e, di conseguenza, costi maggiori.Ecco perché prima di iniziare i lavori è sempre necessario il sopralluogo del tecnico, che deve valutarne l'entità prima di fornire un preventivo.

Nelle zone non coperte dal gas metano, invece, vengono utilizzate altre fonti di energia, che possono essere il GPL, la biomassa o fonti rinnovabili come i pannelli solari.

Per quanto riguarda i tempi, devi calcolare che appena paghi il preventivo, il distributore realizza l'allaccio entro 10 giorni lavorativi, se si tratta di lavori semplici, oppure entro 60 giorni lavorativi, se si tratta di lavori complessi.

Attenzione a non confondere attivazione e allaccio Si procede all'attivazione gas quando è già stato fatto l’allaccio e non resta quindi che mettere in funzione il contatore per permettere l'erogazione del gas.

Preventivo allaccio gas: a chi fare la richiesta?

Se stai pensando di far partire la richiesta di preventivo per l’allaccio del gas metano, è giusto che tu sappia anche a chi richiederla. Hai a tua disposizione due alternative e puoi scegliere quella che preferisci. Valutiamole insieme.

Leggi le relative guide per sapere come richiedere un preventivo per un allaccio del gas con Enel, Eni o Italgas.

  1. Richiesta di allaccio direttamente al distributore locale del gas: in questo caso la tua richiesta prevede soltanto l’allaccio alla rete. Dovrai poi contattare un fornitore per far partire il tuo contratto. Consulta qui la lista dei principali fornitori tra i quali puoi scegliere.
  2. Richiesta di allaccio a un fornitore di tua scelta: in questo caso prevede oltre all'allaccio e all'installazione, anche l'attivazione. Dopo aver completato tutto, quindi, avrai un contratto di fornitura.

Se vuoi un consiglio su quale delle due opzioni scegliere, ecco le valutazioni che puoi fare. Se devi installare un contatore senza metterlo in funzione perché affitterai o venderai la casa, allora ti conviene la prima e devi, in questo caso, inviare la richiesta al distributore di competenza della tua zona. Se, invece, dovrai andare a vivere nella casa in questione, ti conviene la seconda e in questo caso puoi contattare noi per scegliere il fornitore con il prezzo più basso.

Per conoscere le offerte dedicate alle procedure di allaccio, i costi e i tempi dell'operazione, contattaci allo 02 829 415 99 02 829 415 99 Servizio Gratuito!! e parla con un consulente specializzato pronto a fornirti l'assistenza e l'aiuto che ti occorrono senza impegno.

Come richiedere un preventivo per l’allaccio del gas: tutte le fasi

Dopo aver scelto a chi rivolgerti, se al distributore che serve la tua zona o a un fornitore, vediamo ora insieme tutti i passaggi che caratterizzano la richiesta di preventivo di allaccio del gas.

  1. Invia la richiesta al distributore o al fornitore. Nel secondo caso, il fornitore impiega 2 giorni lavorativi per trasmetterla al distributore.
  2. Il tecnico del distributore ti contatta per fissare l’appuntamento per il sopralluogo.
  3. Sopralluogo del tecnico del distributore a casa tua, durante il quale ti dice dove sarà installato il contatore e ti fornisce tutte le indicazioni.
  4. Ricevi, tramite posta ordinaria o elettronica, il preventivo per l’allaccio del gas, che viene emesso dal distributore oppure dal fornitore per conto del distributore. Ti arriva entro 15 giorni lavorativi, in caso di lavori semplici oppure entro 30 giorni lavorativi in caso di lavori complessi. Nel preventivo puoi leggere il costo dei lavori e le comunicazioni tecniche.
  5. Se accetti il preventivo, devi procedere al pagamento dell’allaccio, tramite bonifico o bollettino.
  6. Ricevuto il pagamento, il tecnico del distributore monta la staffa del contatore ed effettua i lavori fino a quella che sarà la posizione del contatore. Ti viene rilasciato il codice PDR, che identifica la tua utenza del gas. Il tutto avviene entro 10 giorni lavorativi in caso di lavori semplici, entro 30 giorni lavorativi in caso di lavori complessi.
  7. Il distributore deve effettuare l’accertamento della documentazione impianto. Se l’esito è negativo, occorre inviarla nuovamente, fino a ricevere esito positivo. Solo in quel momento, si può procedere all’installazione del contatore.
  8. L’installatore effettua la prova di tenuta, per scongiurare eventuali perdite di gas. Alla fine, ti rilascia il certificato.
  9. Il tecnico del distributore installa e attiva il contatore. Una volta installati anche la caldaia, la cucina e altri dispositivi, potrai contattare il fornitore e prendere appuntamento per l’attivazione del gas.
  • Per fare una richiesta di preventivo per l’allaccio del gas, ti servono i seguenti documenti:
  • nome, cognome e codice fiscale dell’intestatario del contratto (partita IVA se si tratta di un’utenza professionale);
  • indirizzo dell’utenza;
  • copia del documento d’identità in corso di validità;
  • recapito telefonico;
  • portata del contatore gas da installare in base all’utilizzo del gas; categoria d’uso del gas.

Preventivo per l’allaccio del gas: quali sono i costi?

Ora che hai capito come avviene la richiesta di allaccio del gas, vorrai giustamente capire più o meno quali siano i costi. Sappi che si tratta di un costo che varia a seconda dei casi e dei lavori da effettuare. Non esiste una cifra fissa perché il tutto dipende dalla complessità dei lavori e dalla distanza tra la rete e i tubi del gas.

Se vuoi farti un’idea approssimativa, sappi che il costo di un preventivo per l’allaccio del gas, può andare da un minimo di 200€ a un massimo di 1500€.

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze