Bolletta Iren troppo alta: cause e soluzioni

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

02 829 41 599 Fatti Richiamare
Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

Ricontattami
bolletta iren troppo alta

Bollette troppo alte? Se luce e gas sono una stangata, leggi questo articolo: ti spieghiamo quali sono le principali cause degli aumenti della bolletta e come risparmiare se sei cliente Iren.


Cosa si paga in bolletta?

La bolletta 2.0, introdotta nel 2016 per semplificare la lettura ai clienti, presenta la stessa struttura per tutti i fornitori. Anche nella bolletta Iren quindi, la prima pagina conterrà i dati relativi alla fornitura (codice cliente, codice POD per la luce, codice PDR per il gas), i dati del cliente, i contatti del fornitore e ovviamente l'importo da pagare. Il totale fattura è la somma delle seguenti voci di spesa: 

  • spesa per la materia energia: dipende dal costo delle materie prime utilizzate per produrre l'energia (gas naturale, petrolio, carbone, etc.)
  • spesa per il trasporto e gestione del contatore: i costi attribuibili al distributore dell'energia 
  • spesa per oneri di sistema: costi che riguardano tutte le attività di interesse generale del sistema gas ed elettrico
  • imposte: accise e iva

Nella bolletta della luce è presente anche un'altra voce di spesa relativa al Canone Rai, che dal 2016 viene fatturato direttamente con l'utenza; chi risponde ai requisiti di reddito può beneficiare dei bonus sociali, ossia di sconti sulla bolletta del gas e della luce. L'unica voce di spesa che dipende dai consumi del cliente è la prima (spese per la materie energia), in quanto strettamente correlata al quantitativo di gas metano ed elettricità consumati, conteggiati dai contatori in kWh e Smc. Se hai notato un aumento delle tue bollette Iren, ecco quali possono essere i motivi e cosa puoi fare per risparmiare. 

L'aumento dei prezzi delle materie prime

L'aumento record delle quotazioni delle materie prime sta facendo impennare le spese per l'energia delle famiglie:  nel primo trimestre del 2022 si registrerà +55% per la bolletta dell'elettricità e +41,8% per quella del gas;  questi numeri sarebbero ancora più alti senza l'intervento del governo attraverso una manovra straordinaria, valida solo per il primo trimestre dell'anno, che per contrastare il fenomeno ha introdotto misure contenitive quali l'azzeramento degli oneri di sistema e l'abbassamento dell'Iva al 5% (valida solo per il gas), nonché il potenziamento dei bonus sociali. Ecco cosa puoi fare per difenderti dall'aumento dei prezzi di luce e gas: 

  • Scegli un'offerta conveniente: confronta le tariffe e scegli l'offerta più adatta ai consumi della tua casa; se sottoscrivi un contratto di fornitura a prezzo fisso quando luce e gas costano poco, sarai al sicuro da aumenti imprevisti come quelli di questo periodo
  • Richiedi la certificazione ISEE: da quest'anno, grazie alla collaborazione tra i vari enti (INPS, Acquirente Unico e ARERA) i bonus sociali vengono riconosciuti direttamente in bolletta per tutti gli aventi diritto, cioè ai soggetti con ISEE non superiore a 8.265 euro, o 20.000 se con più di 3 figli

Confronta le Offerte Sei cliente Iren? Puoi scegliere tra le offerte di mercato libero e tutelato! Confronta le offerte, leggi le opinioni dei clienti e scegli quella più adatta a te e alla tua famiglia (oppure alla tua attività): 
  Meglio Iren o Eni?
  Meglio Iren o Enel?
 

Conguagli, cosa sono e come evitarli

Importi inaspettatamente alti nelle bollette di luce e gas sono spesso imputabili alle operazioni di conguaglio: con questo termine si indica la riscossione di un debito che il cliente ha accumulato col suo fornitore a causa di una differenza tra consumi reali e stimati. Questo accade quando hai consumato più energia elettrica e gas di quanto ti è stato fatturato nei mesi precedenti e il tuo gestore invia una fattura per saldare la differenza. Il conguaglio è una brutta sorpresa per chi non tiene sotto controllo i propri consumi, ma evitarlo è molto semplice: basta ricordarsi di inviare l'autolettura del contatore della luce e del gas. Questa semplice operazione permette di mantenere sempre allineati i consumi reali e quelli fatturati; leggere il contatore è semplice e l'autolettura può essere inviata ad Iren attraverso la  App IrenYou oppure chiamando il Numero Verde indicato in bolletta. 

Autolettura del gas con Iren Come leggere il contatore del gas? Quali cifre vanno inviate e come? In questa guida trovi tutto quello che devi sapere per fare l'autolettura con Iren.

Perdite, guasti e malfunzionamenti

Qualcosa non quadra nelle tue bollette, ma non si tratta di un conguaglio o del recente aumento dei prezzi? Potrebbe trattarsi di un malfunzionamento del tuo contatore, oppure di un gusto sulla tua rete domestica. Ecco cosa può causare l'aumento dei consumi di energia elettrica e gas:  

  • Dispersione: il fenomeno di dispersione elettrica è dovuto ad un calo di efficienza del sistema che perde parte dell'energia causando un aumento ingiustificato dei consumi; spesso è dovuto a problemi di isolamento dell'impianto, degli elettrodomestici o di cavi e collegamenti difettosi. 
  • Guasto al contatore: se ti sembra che il contatore della luce o quello del gas non stiano funzionando nella maniera corretta puoi richiedere la verifica al tuo fornitore; in caso di rilevamento di un guasto il contatore verrà sostituito gratuitamente, ma attenzione perché in caso contrario ti saranno addebitate le spese dell'intervento. 
  • Perdite di gas: Al gas metano ad uso domestico viene aggiunta una sostanza odorizzante proprio per rendere il gas riconoscibile all'olfatto; questo permette di identificare immediatamente eventuali (e pericolose) fughe di gas e chiamare un tecnico specializzato.

Come contattare Iren

Iren è uno dei maggiori fornitori italiani di luce e gas, particolarmente presente in Emilia Romagna, Liguria e Piemonte, dove sono dislocati anche i suoi sportelli fisici. Se vuoi entrare in contatto con Iren puoi chiamare il numero verde, usare lo sportello on line o l'Area Clienti, oppure recarti in uno dei negozi Iren

  • Principali Contatti Iren
  • Numero Verde: 800.969.696 attivo da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 18:00 e sabato dalle 08:00 alle 130.0
  • Area Clienti e App Iren You: accesso previa registrazione con le stesse credenziali
  • Sportello Online di Iren: accessibile tramite numero verde 800.969.696 (per il mercato libero) e 800.9797.797 (per il mercato tutelato) da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 18:00 e sabato dalle 08:00 alle 130.0
  • Sportelli Iren: i punti Iren principali sono Iren Torino, Iren Parma, Iren Genova, Iren Piacenza, Iren Reggio Emilia.
Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze