Come Aumentare la Potenza del Contatore con Eni

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
attivazione contatore

Attiva luce e/o gas con una sola chiamata!

02 829 41 599 Fatti Richiamare
aumento potenza eni

Se hai problemi con il contatore della luce, che salta di continuo, sia perché attivi contemporaneamente più elettrodomestici sia perché ne hai installato uno nuovo, molto probabilmente hai bisogno di aumentare la potenza del tuo contatore. Se sei un cliente Eni e ti trovi in questa situazione, ecco una guida pensata per te. Avrai tutte le informazioni per richiedere l'aumento della potenza del contatore Eni.


Aumento potenza contatore Eni: quali sono i tipi di potenze?

La potenza impegnata indica il limite di potenza che il tuo contatore può fornire alla tua abitazione. Se hai bisogno di aumentare la potenza del tuo contatore Eni, devi prima sapere quale sia quella che hai al momento. Sappi che la potenza impegnata è quella che hai richiesto al momento in cui hai stipulato il contratto di fornitura Eni e può essere:

  • 3 kW;
  • 4,5 kW;
  • 6 kW;
  • potenze superiori.

Capiamo allora come fare per richiedere l'aumento della potenza del contatore Eni.

Come effettuare una disdetta con Eni? Se hai deciso di richiedere la disdetta del tuo contratto Eni, leggi la nostra guida e ti spieghiamo quando richiederla e in che modo.

Aumento potenza contatore Eni: come richiederlo?

Nella tua bolletta Eni troverai tutte le informazioni relative alla tua fornitura, compresa l'indicazione della potenza impegnata del tuo contatore. Per richiederne l'aumento ricordati di avere sempre a portata di mano il codice POD, il tuo codice cliente Eni e i dati anagrafici dell'intestatario del contratto. Ma vediamo ora in che modo effettuare la richiesta:

  • contatta il servizio clienti al numero verde 800 900 700 da rete fissa o da cellulare al numero 02 444 141;
  • collegati all'area clienti MyEni direttamente dal sito ufficiale di Eni gas e luce.

Se scegli di effettuare la richiesta tramite l'Area clienti MyEni, clicca sul pulsante qui sotto e sarai reindirizzato direttamente alla sezione apposita. Ti basterà inserire username e password che hai scelto in fase di registrazione e procedere alla richiesta.

MyEni area clienti

Aumento potenza contatore Eni: quanto costa?

Ora che hai capito come procedere alla richiesta di aumento della potenza del contatore Eni, ti starai probabilmente chiedendo quali siano i costi da sostenere. Ovviamente, ci sono dei costi perché si tratta di richiedere una modifica rispetto a quanto stipulato nel contratto iniziale. Capiamo bene di quali costi si tratti.

  • Contributo a quota potenza di €55,66 per ogni kW richiesto in aggiunta, fino a un massimo di 6 kW. Il costo è stato ridotto dall'Autorità e la riduzione è valida per le utenze domestiche fino al 31 dicembre 2023.
  • Contributo fisso di €25,51, azzerato per le utenze domestiche fino al 31 dicembre 2023.
  • Se hai un deposito cauzionale previsto nel contratto luce con Eni, aumenterà anche l'importo del deposito, perché varia in base alla potenza del contatore. Lo pagherai dalla bolletta successiva alla richiesta.
  • Le tue bollette saranno modificate, seppur di poco, perché cambierà l'importo relativo alla voce "quota potenza".

Cos'è Evolvere e qual è l'impatto sull'ambiente? Evolvere è una società del gruppo Eni che si occupa di sostenibilità energetica. Per saperne di più, visita l'apposita sezione del nostro sito.

Aumento potenza contatore Eni: tempistiche

Ora che hai tutte le informazioni, ti resta soltanto da capire in quanto tempo vada in porto la richiesta di aumento della potenza del contatore Eni. Ci sono, infatti, dei tempi tecnici per procedere alla modifica, che possono variare in base alla complessità dei lavori da effettuare.

In linea generale, se l'intervento non necessita del sopralluogo del tecnico del distributore di zona, i tempi si aggirano intorno ai 5 giorni dalla ricezione della richiesta.

In alcuni casi, invece, può essere necessario il sopralluogo del tecnico del distributore, ad esempio quando si passa da un contatore monofase a uno trifase, e non solo. In questo caso:

  1. dopo il sopralluogo, Eni invierà al distributore una richiesta di preventivo entro 2 giorni lavorativi;
  2. il distributore invierà un preventivo a Eni;
  3. Eni ti invierà il preventivo del distributore entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta;
  4. i tempi di esecuzione della modifica sono indicati nel preventivo e vanno da un minimo di 10 a un massimo di 50 giorni lavorativi.

Eni gas e luce: i contatti

Ora che conosci tutte le informazioni relative alla richiesta di aumento della potenza del contatore Eni, ma vuoi conoscere i modi per contattare Eni gas e luce, ecco per te un riepilogo di tutti i contatti di Eni gas e luce.

Contatti Eni gas e luce
Esigenza Contatto Quando
Informazioni varie per clienti domestici, autonomi e partite IVA

numero verde da fisso 800.900.700

numero da cellulare 02.444.141

dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 20.00
autolettura del contatore 800.999.800 tutti i giorni dalle ore 6.00 alle ore 24.00
Informazioni varie per condomini, medie e grandi imprese, pubblica amministrazione

numero verde da fisso 800.900.400

numero da cellulare 02.444.130

dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Come richiedere una voltura Eni? Se hai necessità di procedere a una voltura con Eni gas e luce, ecco per te una guida in cui ti spieghiamo come agire.

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze