Eni Gas Autolettura: Guida Facile alla Lettura Contatore

eni luceeni gas e luce

PASSA A ENI!

Valuta l'offerta di Eni Gas e Luce più adatta alle tue esigenze. Servizio gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

eni luceeni gas e luce

INFO ALLACCIO E VOLTURA LUCE E GAS

Siamo momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o prendi un appuntamento per essere ricontattato.

eni autolettura

Nonostante sia presente in tutte le case, il contatore del gas come quello della luce resta l'apparecchio meno conosciuto dagli utenti. Tant'è che pochi conoscono come leggere correttamente i consumi per poter comunicare la lettura al proprio fornitore.


Se sei cliente Eni Gas e Luce qui è dove trovi una facile guida per leggere il contatore del gas e inviare l'autolettura al tuo fornitore, scongiurando così il rischio di bollette con conguagli molto altri. Innanzitutto, tranquillizzati: per leggere il contatore del gas non è necessario essere un esperto del settore né servono abilità particolari. Dopo aver visto le immagini che abbiamo preparato per te, siamo sicuri che la lettura dei consumi gas non avrà più segreti.

I contatori gas non sono tutti ugualiNe esistono di diversi modelli e dipendono dal distributore gas della tua zona. Elettronico o tradizionale che sia, il meccanismo dietro alla lettura dei consumi è sempre lo stesso.

come leggere il contatore gas

Come Leggere il Contatore Gas Tradizionale?

La regola generale è prendere nota dei numeri che si trovano prima della virgola e non quelli circondati dal quadrato rosso. Se il contatore è di vecchia generazione e non è ancora stato sostituito da quello elettronico, vedrai una stringa di numeri: la cifra da comunicare ad Eni è quella con sfondo nero prima della virgola e non i numeri in rosso.

Hai comunicato una lettura errata?Se comunichi ad Eni un consumo errato e palesemente elevato rispetto alle tue abitudini di consumo, Eni non terrà conto della tua autolettura (comunicandotelo in bolletta) e calcolerà la spesa basandosi sui consumi stimati nel caso in cui non sia già disponibile una lettura del distributore.

Come Leggere il Contatore Gas Elettronico?

Se hai ricevuto la lettere di sostituzione del contatore da parte del distributore di zona, probabilmente già avrai in casa il nuovo contatore elettronico del gas che al posto di avere i numeretti come quello tradizionale, è dotato di display e pulsante di navigazione. Non tutti i contatori elettronici sono uguali: per scoprire il modello del tuo contatore puoi leggere tra i dati fornitura presenti in bolletta Eni (alla voce tipologia contatore). Ciascun modello ha un proprio nome, ad esempio G4, F4, EG4 EVO, ecc. e il distributore rilascia solitamente un manuale con le istruzioni d'uso e lì potrai leggere come effettuare l'autolettura. Se il tuo contatore è G4 scopri come fare la lettura qui.

Nonostante i modelli siano differenti, per leggere i consumi dovrai accendere il display grazie al pulsante di navigazione e pigiarlo varie volte (dipende dal modello, nel caso del contatore EG4 ad esempio basterà cliccare il pulsante solo una volta) fino a quando non compaiono i consumi espressi in m3. Anche in questo caso dovrai solo segnare i numeri situati prima della virgola.

leggere contatore g4
Esempio modello contatore EF4 e EG4 EVO

Quando e Come inviare i Consumi a Eni

Una volta preso nota dei consumi, è ora di inviarli a Eni. Quali contatti del servizio clienti utilizzare? Esistono appositi canali per l'invio dell'autolettura e puoi scegliere quello che più ti piace:

  • tramite l'area clienti Eni e inserire la lettura del gas nell'area I miei consumi > Consumi e letture 
  • tramite app puoi inviare la lettura comodamente dal tuo smartphone
  • contattando il numero verde 800.999.800, attivo tutti i giorni dalle 6 alle 24; se chiami dall'estero  il numero è 02.89.67.41.81, attivo tutti i giorni dalle 6 alle 24 (festività nazionali escluse).

Perché è Importante Inviare la Lettura?

È arrivata una bolletta gas troppo alta?Niente paura: se ritieni che i consumi in bolletta siano troppo alti, puoi segnalarlo ad Eni Gas e Luce e chiedere una bolletta che tenga conto dei consumi corretti, ovvero la cosiddetta Bolletta Fuori Ciclo che sostituisce la bolletta contestata (qualora l'errore ci sia davvero stato).

Solitamente gli addetti del distributore gas raccolgono i consumi, recandosi fisicamente presso il domicilio di ciascun cliente, e la comunicano ad Eni Gas e Luce per poter emettere la bolletta. Ma questo avviene circa due volte all'anno (solo per i clienti con consumi molto elevati sono previste letture più frequenti). Ciò significa che Eni, che invia la bolletta ai suoi clienti ogni due o quattro mesi, è costretta a volte a calcolare la spesa in bolletta basandosi sui consumi stimati. Ed è qui che entra in gioco tu: se invii periodicamente la lettura  ad Eni permetterai a quest'ultimo di fatturare i tuoi consumi reali evitando così i maxi conguagli. Quando comunicare l'autolettura? Il periodo è indicato in bolletta in un apposito riquadro.

Aggiornato il