Come risparmiare sulla bolletta gas in Primavera 2024

Aggiornato il
minuti di lettura
Risparmio bolletta gas in Primavera 2024

Con l'arrivo della primavera e la tregua dai costi del riscaldamento molti iniziano a pensare al risparmio gas e alla riduzione delle spese in bolletta: il team Bolletta-Energia.it ha deciso di fornirti alcuni consigli utili per cogliere le opportunità di Marzo se vuoi ridurre gli sprechi e alleggerire le fatture.

Trucchi per risparmiare sul gas in primavera 2024

Sebbene il freddo rigido diminuisca gradualmente con le belle giornate, è importante mantenere una gestione oculata dei consumi di gas anche a Marzo per evitare spiacevoli sorprese in bolletta. Ecco alcuni suggerimenti per ottimizzare i consumi di gas in vista della primavera.

Iscriviti al nostro canale Telegram e scopri le strategie per risparmiare, le migliori offerte gas del momento e tutte le novità del settore!
Iscriviti al canale

Regolare la temperatura

Le temperature che aumentano gradualmente consentono di ridurre la temperatura impostata sui termostati. Anche un piccolo abbassamento della temperatura può portare a significativi risparmi nella bolletta gas. Una temperatura intorno ai 18-19 gradi Celsius può creare un ambiente confortevole senza sprechi energetici (si risparmia fino al 10%).

Cosa fare in caso di “Marzo pazzerello”?

Se Marzo è particolarmente freddo, accendere i termosifoni non è così insolito. Tuttavia sarebbe il caso di spostare eventuali ostacoli come mobili o tende posti davanti ai caloriferi in modo da agevolare la diffusione del calore e ottimizzare il loro utilizzo.

Fare la manutenzione della caldaia

La caldaia viene usata di meno con l'arrivo della primavera grazie alle temperature in aumento e all'uso meno frequente di termosifoni e acqua calda. Tuttavia, nonostante l'uso ridotto, occorre effettuare la manutenzione della caldaia regolarmente; una caldaia ben mantenuta funziona in modo più efficiente e consuma meno gas.

Lo sai che la manutenzione della caldaia è obbligatoria?

Oltre ad aumentare l'efficienza e a ridurre i consumi di gas, la manutenzione periodica della caldaia è obbligatoria per legge perché l'intervento del tecnico specializzato assicura l'efficienza e la sicurezza dell'impianto alimentato a gas naturale o a GPL. Lo stesso obbligo vale per la pompa di calore.

Controllare l'isolamento termico

Le temperature aumentano, ma l'aria fredda esterna rischia di disperdere il calore interno se non si gode di un buon isolamento dell'abitazione. Effettuare piccoli interventi (come per esempio sigillare eventuali fessure intorno a pareti e finestre) può fare una grande differenza nel ridurre i consumi di gas.

È sempre una buona abitudine aprire le finestre e favorire il ricambio dell'aria, ma sarebbe meglio evitare di tenerle aperte a lungo se si desidera ridurre le dispersioni di calore.

Sfruttare il calore passivo

Un modo intelligente per mantenere il caldo all'interno senza usare il riscaldamento è sfruttare il calore passivo. Lasciare entrare la luce del sole durante il giorno consente di riscaldare gli ambienti in modo naturale mentre dormire con le tapparelle abbassate e le persiane chiuse di notte può contribuire a ridurre la dispersione di calore verso l'esterno.

Usare le valvole termostatiche

Dotarsi di valvole termostatiche può essere un'ottima soluzione per ottimizzare i consumi di gas e ridurre gli sprechi fino al 20%. Questi dispositivi consentono di regolare la temperatura in base alla stanza e alle esigenze personali, garantendo un riscaldamento più efficiente e riducendo gli sprechi negli ambienti in cui non serve.

Evitare gli sprechi in cucina

L'uso intelligente degli elettrodomestici può fare la differenza. Ad esempio, è meglio coprire le pentole mentre si cuoce un manicaretto per trattenere il calore e ridurre i tempi di cottura. Per lo stesso motivo, la pentola a pressione può diventare un valido alleato. Inoltre è possibile spegnere il fornello o il forno qualche minuto prima del termine previsto per sfruttare il calore residuo.

Limitare l'uso di elettrodomestici a gas

Con la bella stagione, è possibile usare alcuni elettrodomestici a gas saltuariamente in modo da risparmiare. Un esempio? L'asciugatrice a gas. La possibilità di asciugare i panni all'aria aperta permette di evitare l'accensione di un elettrodomestico che contribuisce al consumo di gas.

L'importanza dell'offerta gas e dei servizi del fornitore

I consumi di gas diminuiscono con le temperature che aumentano, ma dovrebbero essere ridotti al minimo in modo da bilanciare l'eventuale aumento di energia elettrica dovuta all'uso di climatizzatori per rinfrescare le stanze e di elettrodomestici vari (come lavatrice, ferro da stiro e phon) per sostenere l'esigenza di cambiarsi e lavarsi con frequenza.

È bene monitorare le promozioni e le offerte dei fornitori del mercato libero per trovare tariffe più convenienti o piani tariffari speciali. Molte compagnie offrono sconti o incentivi per nuovi clienti o per chi sceglie soluzioni dual (luce e gas). A tal proposito, di seguito riportiamo le migliori offerte gas di Marzo 2024:

Offerte Gas 2024: la classifica delle tariffe più convenienti oggi
🏆 POSIZIONE🔝 NOME OFFERTA💰 SPESA*
(€/mese)
🥇
Primo
NeN Special 48 Gas
Nen logo
🔥 GAS: 76,5 €/mese

Attiva OnlineAttiva Online
🥈
Secondo
Enel Sempre con Te Flex Gas
Enel logo
🔥 GAS: 80,8 €/mese

Attiva Online06 9480 6663
🥉
Terzo
Eni Trend Casa Gas
plenitude
🔥 GAS: 80,5€/mese

02 8294 1599Attiva Online Attiva Online

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

L'ideale sarebbe attivare un'offerta gas conveniente accompagnata da un servizio o una App di monitoraggio dei consumi. Tenere traccia dei propri consumi di gas può essere utile per capire come e quando si utilizza il gas e per identificare eventuali sprechi e quindi mettere in atto le giuste strategie di risparmio.

Notizie