Chi è GME, il Gestore dei Mercati Energetici?

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

02 829 41 599 Fatti Richiamare
Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

Ricontattami

Il GME (Gestore dei Mercati Energetici) è una società per azioni controllata dal GSE (Gestore Servizi Energetici); insieme a questo e ad altri enti compongono il Mercato Elettrico Italiano. Il GME ha le funzioni di organizzazione e gestione del mercato dell'energia elettrica, del gas naturale e dell'ambiente. Chi è il GME e di cosa si occupa? In questo articolo trovi tutte le informazioni relative al Gestore dei Mercati Energetici


GME, la Storia

Nato in seguito alla liberalizzazione del mercato dell'energia introdotta dal decreto Bersani nel 1999, il Gestore dei Mercati Energetici è stato costituito dal GRTN (Gestore della rete di trasmissione nazionale) con il compito di organizzare e gestire il mercato elettrico italiano. Oggi è una società per azioni partecipata al 100% dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici) che svolge le sue attività in accordo con gli indirizzi del MITE (Ministero della Transizione ecologica) e di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Rete e Ambiente). 

Decreto Bersani e Mercato Libero dell'energia Il Decreto Bersani ha dato inizio ad una serie di liberalizzazioni che hanno interessato prima il mercato dell'energia elettrica e poi anche quello del gas. I cambiamenti principali sono stati l'introduzione del principio della libera concorrenza, per cui i fornitori possono decidere le tariffe in autonomia, e la divisione societaria della filiera dell'energia che ha portato alla nascita di nuovi soggetti tra qui GME, fino al novembre 2009 noto come Gestore del Mercato Elettrico. Il passaggio al mercato libero con la conseguente fino di quello tutelato è previsto a gennaio 2024


Il GME nel 2004 ha assunto inizialmente le funzioni di organizzazione e gestione del mercato elettrico; con l'entrata in vigore della legge del 23 luglio 2009 n. 99, gli sono state affidate anche le attività di organizzazione e gestione economica dei mercati del gas naturale e dei servizi connessi. In attuazione della delibera 660/2017/R/GAS di ARERA, organizza e gestisce la Piattaforma di assegnazione della capacità di rigassificazione (PAR) e , come stabilito dal decreto legislativo n. 249 del 31 dicembre 2012, organizza e gestisce una Piattaforma di mercato per l'offerta dei servizi della logistica petrolifera di oli minerali (P-LOGISTICA). 

Di cosa si occupa il Gestore dei Mercati Energetici

Il GME è la società responsabile dell'organizzazione e della gestione del mercato elettrico in Italia, che ha anche la funzione di assicurare la gestione economica di un'adeguata disponibilità della riserva di potenza. Il suo obiettivo è dunque quello di promuovere la concorrenza tra i produttori nel mercato elettrico, assicurando la disponibilità di una riserva di potenza da utilizzare nei momenti di emergenza energetica. Più nel dettaglio i suoi compiti sono:

  • gestione del mercato elettrico, che comprende il mercato a termine fisico (MTE), il mercato per la negoziazione di prodotti giornalieri  (MPEG) con modalità di negoziazione continua, il mercato del giorno prima (MGP) con modalità di negoziazione ad asta, un mercato infragiornaliero (MI), costituito da tre sessioni ad asta (MI-A) e una sessione di negoziazione continua (MI-XBID).
  • gestione della piattaforma dei conti dei Conti Energia, lo strumento del GME per la registrazione di contratti a termine di compravendita di energia elettrica conclusi al di fuori del sistema delle offerte (PCE).
  • gestione del mercato del gas naturale, che comprende la Piattaforma per la negoziazione del gas naturale (P-GAS) e il Mercato del gas (MGAS).
  • gestione dei Mercati per l'Ambiente che comprende il Mercato dei Certificati Verdi e delle Garanzie di Origine (GO), il Mercato dei Titoli di Efficienza Energetica e il Mercato delle Unità di Emissione
  • per conto di Terna, gestione del mercato dei servizi di dispacciamento (MSD) e della piattaforma per la registrazione delle transazioni concluse Over The Counter (PCE), utilizzata per i contratti stipulati al di fuori del mercato dell'energia elettrica
  • gestisce una Piattaforma di mercato per l'offerta dei servizi della logistica petrolifera di oli minerali (P-LOGISTICA), nonché la raccolta dei dati sulla capacità di stoccaggio e di transito di oli minerali. 
  • svolge un ruolo specifico nel monitoraggio del mercato per l'Autorità di regolazione italiana (ARERA)

Come funziona il mercato elettrico italiano

Il mercato dell'energia elettrica (Italian Power Exchange, IPEX), anche noto come Borsa elettrica, è il luogo virtuale in cui avviene l'incontro tra domanda e offerta per la compravendita dell'energia elettrica all'ingrosso. La sua gestione economica è affidata al GME che consente ai produttori e gli acquirenti di vendere e acquistare energia al suo interno. Le transazioni vengono effettuate su una piattaforma on line e si dividono in 2 grandi tipologie :

  1. a termine: accordi bilaterali tra operatori del settore, che riguardano scambi di prodotti standardizzati e a prezzo fisso
  2. a pronti: a differenza di quello a termine che prevede l'incontro di 2 parti, qui ogni operatore ha come controparte il mercato stesso. 

Il mercato a pronti è a sua volta suddiviso in due tipologie: il mercato del giorno prima (MGP) che permette di vendere o acquistare energia elettrica per il giorno successivo e il mercato infragiornaliero (IM), sede di negoziazione delle offerte di acquisto e vendita di energia elettrica per ciascuna ora del giorno successivo. Gli altri attori del mercato elettrico italiano sono: 

  • ARERA (L'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), che svolge un'azione di regolazione e controllo nei settori dell'energia elettrica, del gas naturale, dei servizi idrici, del ciclo dei rifiuti e del teleriscaldamento
  • AU (Acquirente Unico), che ha il compito di stipulare e gestire i contratti di fornitura per i clienti del mercato vincolato
  • GSE (Gestore Servizi Energetici), società per azioni a capitale pubblico che controlla GME e e AU, ha lo scopo di promuovere lo sviluppo delle fonti rinnovabili e l'efficienza energetica
  • CSEA (Cassa per i servizi energetici e ambientali), è l'ente pubblico economico che riscuote le componenti tariffarie e gestisce l’erogazione dei contributi pubblici per l’energia elettrica ed il gas
  • Produttori di energia elettrica
  • Distributori di energia elettrica 
  • Terna, società per azioni che gestisce il dispacciamento dell'energia elettrica

Sede e Contatti del GME

La sede legale del GME si trova a Roma a questo indirizzo: Viale Maresciallo Pilsudski 122/124, 00197 Roma. È ragggiungibile con il trasporto pubblico tramite gli autobus delle linee 910 o 217, oppure in macchina dall'uscita autostrada A1 Roma nord/Grande Raccordo Anulare prendendo da sud l'uscita Roma Centro per A24/ Via del Foro Italico o da nord uscita 8 Roma centro, Settebagni/Via del Foro Italico.

Puoi contattare il Gestore dei Mercati Energetici al telefono, via fax, tramite email o PEC. Ecco i contatti del GME:

  • Contatti GEM
  • Telefono: 06.8012.1
  • Fax: 06.8012.4524
  • Email: info@mercatoelettrico.org
  • PEC: gme@pec.mercatoelettrico.org
  • Posta ordinaria: Gestore dei Mercati Energetici S.p.A. Viale Maresciallo Pilsudski 122/124, 00197 Roma

Inoltre sono disponibili numeri di telefono e indirizzi email di alcuni servizi specifici del Gestore dei Mercati Energetici

Altri Contatti GME
area attività email telefono
sala mercato salamercato@mercatoelettrico.org 06.8012.3310/3311
sistema di garanzia risk@mercatoelettrico.org 06.8012.4895/4324/4926
governance governance@mercatoelettrico.org  
informazioni tecniche/operative salamercato@mercatoelettrico.org  
contabilità dei mercati contab@mercatoelettrico.org  
mercati per l'ambiente

certificatibianchi@mercatoelettrico.org, 

go@mercatoelettrico.org, 

mcic@mercatoelettrico.org

 
logistica petrolifera logistica@mercatoelettrico.org  
monitoraggio, analisi e statistiche

monitoraggio@mercatoelettrico.org, 

pdr@mercatoelettrico.org, 

pip@mercatoelettrico.org

 
sistemi IT sistemi@mercatoelettrico.org  
servizio FTP ftp@pec.mercatoelettrico.org  
Aggiornato il