Cos'è il Mercato di Salvaguardia?

Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

Ricontattami
mercato salvaguardia energia elettrica

Hai mai sentito parlare del mercato di salvaguardia? Sai di cosa si tratta? Se la tua risposta è no, ti aiutiamo noi ad approfondire questo argomento. Possiamo dirti, in linea generale, che si tratta di un servizio regolamentato da ARERA, che accoglie i clienti non domestici che si trovano momentaneamente senza fornitore per vari motivi.


Se vuoi saperne di più, ti spieghiamo tutto in questa guida dettagliata sul mercato di salvaguardia. Al momento Enel Energia, A2A Energia e Hera Comm sono i fornitori di salvaguardia: vediamo perché e qual è il prezzo della luce per i clienti in salvaguardia.

Mercato di salvaguardia: cos'è?

Il mercato di salvaguardia dell'energia elettrica, quindi, accoglie quei clienti che si trovano momentaneamente senza fornitore. In particolare, si parla di clienti non domestici e cioè utenti alimentati in media tensione o aziende in bassa tensione con più di 50 dipendenti o un fatturato annuo superiore ai 10 milioni annui. Ecco i casi in cui un cliente si ritrova nel mercato di salvaguardia.

  1. Cliente non domestico che perdura in una condizione di morosità e al quale non può essere staccata improvvisamente la fornitura, come avviene con un cliente domestico.
  2. Cliente non domestico che si ritrova per qualsiasi motivo senza fornitore, ad esempio se ha disdetto un contratto con un fornitore e non ne ha ancora firmato uno nuovo.
  3. Cliente domestico il cui fornitore cessa improvvisamente l'attività per fallimento dell'azienda.

Ora che abbiamo capito di cosa si tratti, capiamo bene il funzionamento del mercato di salvaguardia dell'energia elettrica.

Come avviene la scelta dei fornitori del mercato di salvaguardia?

Il servizio dedicato ai clienti del mercato di salvaguardia è erogato dall'esercente di salvaguardia. Si tratta di un fornitore che viene scelto tramite una gara. Tale gara è indetta dall'Acquirente Unico, ossia la società garante della fornitura di energia elettrica ai piccoli consumatori.

Questa procedura è stata stabilita dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 23 novembre 2007. A partire dal 2008 il servizio viene erogato dalle società di vendita tramite un'asta. In seguito a ciò, i fornitori scelti ottengono il diritto a esercitare il servizio per il biennio successivo.

Mercato tutelato: quando scade e cosa fare? Cerchi un'informazione sulla fine del mercato tutelato? Leggi la nostra guida.

Mercato di salvaguardia: esercenti per il biennio 2021-2022

L'asta per il mercato di salvaguardia per il biennio 2021-2022 si è conclusa nel mese di novembre 2020. In base a ciò, si sono aggiudicati il servizio gli stessi 3 venditori del biennio precedente e cioè:

La scelta è stata determinata dai dati comunicati dal venditore regione per regione e trasmessi all'Acquirente Unico secondo le modalità da questo definite.

Quanto costa il mercato di salvaguardia?

Le condizioni economiche relative al mercato di salvaguardia sono stabilite da ogni esercente in base alle modalità di calcolo stabilite dal decreto del Ministro dello Sviluppo Economico. Servono a coprire i costi di approvvigionamento, dispacciamento e commercializzazione. Ecco come sono applicati i prezzi.

  • Andamento del PUN sommato al valore del parametro Ω Omega.
  • Corrispettivi per la copertura dei costi di trasporto
  • Corrispettivi per la copertura dei costi relativi al dispacciamento.
  • Corrispettivi per la copertura degli oneri di sistema, aggiornati trimestralmente attraverso delibera dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas.

Bonus Ristrutturazione 110%: come ottenerlo? Vuoi saperne di più sul bonus ristrutturazione al 100%? Ecco una guida pensata per te!

Parametro Ω Omega: di cosa si tratta?

Abbiamo capito quanto sia importante il Parametro Ω Omega nella definizione del costo del mercato di salvaguardia. Ma capiamo adesso nel dettaglio che cosa si intenda per parametro omega e quale sia il suo valore.

Per Parametro Omega intendiamo un sovraprezzo applicato dall'esercente del servizio di salvaguardia al prezzo dell'energia all'ingrosso. Tale parametro è posto come base nelle gare d'asta indette dall'Acquirente Unico per un periodo di 3 anni. Inoltre, il Parametro Omega varia in base all'area territoriale, infatti il valore del parametro del biennio 2021-2022 varia da un minimo di 10,17 €/MWh in Lombardia, fino a un massimo di 26,60 €/MWh in Calabria. Vediamo nel dettaglio i valori del Parametro Omega regione per regione e il fornitore che opera in ogni zona. Per darti un'idea più precisa, ti inseriamo un confronto con il Parametro Omega del biennio precedente, ossia 2019-2020.

Fornitori e Parametro Omega Biennio 2021-2022 (confronto con biennio precedente)
Zona Fornitori Parametro Omega 2021-2022 Parametro Omega 2019-2020
Lombardia A2A 10,17 €/MWh 13,89 €/MWh
Veneto, Emilia Romagna, Friuli-Venezia-Giulia Enel 10,90 €/MWh 12,39 €/MWh
Puglia, Molise, Basilicata Enel  11,80 €/MWh 19,49 €/MWh
Lazio Enel  13,30 €/MWh 17,09 €/MWh
Sardegna A2A  13,57 €/MWh 18,89 €/MWh
Toscana, Marche A2A  13,57 €/MWh 15,90 €/MWh
Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige Enel 14,90 €/MWh 16,63 €/MWh
Campania, Abruzzo, Umbria Hera 16,84 €/MWh

Umbria 15,90 €/MWh
Campania, Abruzzo 21,65 €/MWh

Sicilia; Enel 17,80 €/MWh 39,96 €/MWh
Calabria Enel 26,60 €/MWh 51,86 €/MWh

Mercato di salvaguardia: pro e contro

Se ti stai chiedendo se il mercato di salvaguardia convenga oppure no, sappi che non c'è una risposta precisa. Occorre sempre valutare, infatti, le condizioni economiche che vengono applicate. Queste sono stabilite dai fornitori in base a vari fattori, quali:

  • le modalità di calcolo fissate con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico per i corrispettivi di copertura dei costi di commercializzazione, dell'energia all'ingrosso e dei servizi di dispacciamento;
  • le disposizioni dell'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico;
  • il valore del Parametro Omega, grazie al quale i fornitori come Enel, del mercato di salvaguardia, tutelano il rischio di erogare energia elettrica a potenziali cattivi pagatori.

Se sei un cliente non domestico del mercato di salvaguardia, sappi che puoi uscirne. In che modo? Valutando le tante offerte disponibili che ogni fornitore mette a tua disposizione, con particolare attenzione alle offerte business.

Confronto sui prezzi del mercato libero Hai bisogno di confrontare le offerte dei vari fornitori del mercato libero? Ecco una guida per te!

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide sulla Gestione Utenze