Bolletta Braille Servizio Elettrico Nazionale, A2A, Enel, Acea, Eni, Edison

Bolletta Braille: cos'è? Cosa fare per avere la bolletta Braille direttamente a casa? Quanto costa la bolletta Braille? Si può avere ogni mese? Quando arriva? Scopri in questo articolo tutte le modalità e i fornitori che offrono il servizio aggiuntivo della bolletta in Braille. 

aiuto bolletta braille

Cos'è la Bolletta Braille?

La bolletta in Braille è la bolletta della luce e/o del gas creata appositamente per gli utenti non vedenti o ipovedenti. Molti fornitori di luce e gas la mettono a disposizione per questa tipologia di clienti. Ma cos'è il Braille? Semplicemente un sistema di scrittura, che prende il nome del suo creatore Louis Braille, fatto appositamente per i non vedenti. 

Si tratta di un sistema basato sul tatto, attraverso il quale è possibile la lettura decifrando le scritte in rilievo. Più precisamente, sono simboli ciascuno formato da un massimo di sei punti disposti su una matrice 3 x 2 (sono pressoché le stesse anche le dimensioni: 3 x 2 mm il minimo, ma ce ne sono anche di più grandi).

Struttura e Lettura Bollette di Luce e Gas? Scopri come leggere le bollette di luce e gas. Puoi anche far analizzare la tua bolletta da un esperto che ti dirà quali sono le voci che pesano di più sul totale a fine mese!

I simboli in questione sono divisi in cartelle e attraverso la decifrazione dei punti in rilievo, viene fuori una lettera, un punto interrogativo o esclamativo, una virgola o un accento. Essendo, però, molto limitato il numero di simboli a disposizione (64 ossia 2/6, spazio incluso), esistono vari significati per ogni carattere che si differenziano in base al tipo di argomento trattato e in base al tipo di linguaggio che viene usato. Ad esempio, il Braille si adatta anche a rappresentare musica, matematica, ma anche altre materie quali la chimica. Ogni materia, chiaramente, ha un suo linguaggio e dunque i simboli si adattano a un tema sempre differente in base all'esigenza.

Come Richiedere Bolletta Braille Enel, Servizio Elettrico Nazionale, Acea, A2A, Eni?

Per richiedere la bolletta Braille ti basterà semplicemente fare la richiesta ai tuoi gestori di luce e gas. La bolletta in Braille Servizio Elettrico Nazionale, A2A o Enel Energia, ad esempio, ti arriverà direttamente a casa insieme alla bolletta tradizionale. 

Dunque la bolletta in Braille non sostituisce la bolletta tradizionale (la bolletta 2.0 che ha già cambiato veste e formato dal 2016 per disposizione dell'ARERA) ma la integra.

Nella bolletta in Braille non vengono però riportati tutti i dati che si trovano nella bolletta classica (anche per questo motivo non è possibile una sostituzione dell'una con l'altra). Proprio per i limiti simbolici descritti in precedenza, la bolletta in Braille può riportare solo i dati principali della bolletta che sono: 

Le pagine web dei gestori principali forniscono un modulo scaricabile da compilare con l'aiuto di un familiare o di chiunque sia disponibile (ci si può anche rivolgere all'associazione e alle organizzazioni per non vedenti in Italia e farsi aiutare da loro). Tale modulo dovrà poi essere inoltrato al fornitore ai contatti che, nella maggior parte dei casi, si trovano sul modulo stesso oppure, semplicemente consultando i siti dei fornitori. Nel box qui di seguito, riportiamo un esempio di un modulo, nello specifico il modulo per la bolletta in Braille Servizio Elettrico Nazionale.

Modulo Bolletta in Braille Servizio Elettrico Nazionale Puoi scaricare il modulo per la bolletta in Braille SEN direttamente cliccando qui.

Contatti per Richiesta Bolletta Braille

Avendo citato, come fornitore d'esempio, Servizio Elettrico Nazionale, forniamo anche i contatti ai quali è possibile inviare la richiesta al gestore:

  1. Numero Fax: 800.900.150
  2. Email: allegati@servizioelettriconazionale.it
  3. Online: modulo online

Anche A2A Energia e Enel Energia, ad esempio, mettono a disposizione la bolletta in Braille e per richiederla basta affidarsi a una delle modalità di contatto.

A2A Contatti Bolletta in Braille

  • Numero Verde da rete fissa: 800.199.955
  • Numero da cellulare a pagamento: +39 02.36.60.91.91
  • Sportelli clienti A2A sul territorio

Enel Contatti Bolletta in Braille

  • Numero Verde da rete fissa e cellulare: 800.900.860
  • Numero chiamate dall'estero a pagamento in base a piano tariffario: +39 06.645.110.12
  • Uffici Enel in Italia

Come loro, anche altri fornitori di energia elettrica e gas mettono chiaramente a disposizione la bolletta in Braille in allegato alla tradizionale. Per confutare i tuoi dubbi, però, il consiglio è sempre quello di contattare il tuo gestore in modo che possa fornirti indicazioni più precise e dettagliate.

Costo Bolletta in Braille Eni, A2A, Servizio Elettrico Nazionale, Enel Energia

La bolletta in Braille è un servizio gratuito offerto dai fornitori ai clienti. Non dovrai pagare nulla, tanto meno ci sono fornitori che possono importi tale costo. Nel caso potrai segnalarlo alle autorità competenti. 

Numero Non Vedenti in Italia

In Italia il numero di non vedenti certificati è di circa centomila persone, stando ai dati raccolti da INPS e ISTAT. Nella tabella che segue potrete vedere i dati relativi al totale di tutte le regioni italiane al 2017.

Totale Popolazione (Numero) Totale Ciechi Invalidi (Numero)
60.589.445 116.932
Popolazione residente: DATI ISTAT al 1° gennaio 2017 Ciechi invalidi: dati Giugno 2017 forniti da INPS, Regione Valle d'Aosta, Prov. Aut. Trento, Prov. Aut. Bolzano.

Come anticipato, questo è il totale delle regioni italiane dei non vedenti ufficialmente censiti. La regione con più non vedenti è la Sicilia, seguita da Lombardia, Campania e Puglia. La regione, invece con il minor numero di persone non vedenti registrate è la Val d'Aosta (chiaramente per ovvi motivi di dimensione territoriale).