codice pdr gas

Cos’è il codice PDR del gas, dove trovare il codice PDR del gas o chi contattare se si è senza bolletta, sono solo alcune delle domande alle quali andremo a rispondere in questo articolo.

Codice PDR gas: tutto quello che c’è da sapere su questo numero decisamente importante per permettere di effettuare tutte le operazioni sulla propria utenza del gas.

Sommario:

Cos’è il codice PDR del gas?

codice gasIl codice PDR del gas è, come nel caso del POD, una sorta di codice fiscale dell’utenza. In questo caso parliamo di quella del gas. Serve, appunto, a identificare la nostra utenza e a differenziarla dalle altre. Tale codice resta lo stesso per sempre e non cambia.

Anche se dovessimo rivolgerci a un altro fornitore o distributore il codice PDR resterà lo stesso.

Il PDR è l’acronimo di Punto Di Riconsegna, è composto da 14 numeri (4 cifre corrispondono all’impresa di distribuzione stabilito dall’autorità, mentre le altre 10 sono quelle relative all’utente) e rappresenta la posizione esatta in cui si trova il contatore, il punto in cui il fornitore consegna il gas e dove il cliente lo preleva.

Il codice PDR è indispensabile qualora si volesse cambiare il fornitore della propria utenza di gas perché verrà richiesto al momento del cambio.

ESEMPIO CODICE PDR GAS: 0088 1234567890

Tale codice è importante, tra le altre cose, non confonderlo con il numero cliente, detto anche codice cliente, che è invece un codice appartenente al fornitore per identificare il proprio cliente.

Nel mercato libero quando si cambia fornitore, cambia anche il codice cliente, mentre il codice PDR non cambia mai.

Codice PDR gas: dove trovarlo

dove trovare codice pdrTrovare il codice non è complicato. Ci sono principalmente due modi in cui il cliente può trovare il codice e sono:

  • Sulla bolletta del gas (su qualsiasi bolletta del gas è presente il codice PDR e lo si trova nelle prime due pagine della stessa, precisamente, dove ci sono i dati sulle caratteristiche del tipo di fornitura).
  • Contattando il servizio clienti del fornitore (chiamare il numero verde del proprio fornitore e comunicare i dati personali che vengono richiesti, questi sono i passaggi per la seconda opzione).

Avere il codice PDR a disposizione è necessario, anzi obbligatorio, se si ha intenzione di cambiare fornitore del gas, se si vuole effettuare una voltura o un subentro, ma anche se si ha la volontà di disdire il contratto con il proprio fornitore.

Chi contattare se non si è in possesso della bolletta

Non di rado può capitare di non riuscire a entrare in nessun modo in possesso del codice PDR del gas. I motivi possono essere vari. Ad esempio può succedere che si entra in una nuova casa e non si hanno notizie del vecchio inquilino, il contatore è staccato da tempo e, ovviamente, non si può entrare in possesso di una vecchia bolletta.

In questi casi, dunque, bisogna per forza di cose rivolgersi al distributore di quella zona per riuscire a ricevere il codice.

ATTENZIONE: Contattare il distributore di zona e non il fornitore. Solo i distributori, in ogni relativa zona, sono in possesso dei codici di tutti i contatori del gas presenti sul territorio di competenza.

Il distributore va contattato sempre via fax. Questo è il modo migliore, e più formale, per mettersi in contatto più rapidamente e burocraticamente corretto. Dovrà, inoltre, essere fornita la matricola del contatore, oltre all’indirizzo.

Differenze con il numero di matricola e il PDC

numero matricolaUn’altra cosa da tenere bene a mente e da non confondere è la differenza che intercorre tra il numero di matricola, il PDC e il codice PDR.

Quest’ultimo è stato ampiamente descritto nei paragrafi precedenti. Adesso tracciamo le differenze con il numero di matricola del contatore, oltre a quelle con il PDC.

Il numero di matricola è sul contatore ed è determinato dalla fabbrica che ha prodotto l’apparecchio, dunque che identifica lo stesso contatore e non l’utenza. Per legge il numero di matricola deve essere scritto su tutti i contatori.

Tale numero compare anche sulla nostra bolletta della luce nella sezione in cui sono descritte le caratteristiche dell’utenza.

Il PDC invece è il punto di consegna. Differente dal PDR che è invece il punto di riconsegna. Anche il PDC è presente sulla bolletta e indica il punto fisico in cui si collegano la rete di trasporto del gas ad alta pressione e la rete di distribuzione a media pressione.

Il PDC è in comune con altri utenti perché è il punto da cui parte il gas per poi arrivare nelle diverse abitazioni. Mentre il punto di riconsegna corrisponde a ogni singolo contatore, perciò differente da tutti gli altri e da ciascuna utenza.

Codice PDR gas: dove posso trovarlo? ultima modifica: 2018-04-10T10:02:27+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.