Cambio Residenza Roma

voltura subentro

Sto traslocando: come attivo i contatori a mio nome?

Voltura, allaccio, attivazione: ti diamo una mano! (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

attivazione contatore

Sto traslocando: come attivo i contatori a mio nome?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

Quali sono i moduli per inviare la richiesta del cambio di residenza a Roma? Como scopro il nome del Municipio? Quanto tempo ci vuole? Come fare con le utenze di luce e gas? Scoprilo qui.


cambio residenza roma

Come Fare il Cambio di Residenza a Roma

Il cambio di residenza a Roma, anche a Milano o Torino ad esempio, è obbligatorio per legge quando si cambia casa. La comunicazione andrà fatta all'ufficio anagrafico del nuovo Comune, in questo modo puoi avere nuovamente accesso a tutti quei diritti e a quelle agevolazioni che mette a disposizione il Comune, come ad esempio:

  • Assegnazione medico di base
  • Iscrizione di eventuali figli a scuola
  • Bonus prima casa
  • Unione Civile
  • Liste elettorali (e possibilità di votare)
  • Attivazione luce&gas
  • Notifiche atti giudiziari

Il cambio di residenza a Roma, ma così come nelle altre città italiane, potrà essere richiesto solo dopo la corretta registrazione del tuo nuovo contratto di locazione all'Agenzia delle Entrate. 

Tempistiche Cambio Residenza Roma

Le tempistiche per il cambio di residenza a Roma si sono accorciate sensibilmente in quanto il Comune di Roma utilizza il cosiddetto cambio in tempo reale. Dal 9 maggio 2012, infatti, nella città capitolina si può ottenere il cambio di residenza in 48 ore. Il cambio in tempo reale (Decreto Legge del 9 Febbraio 2012 n. 5) ha permesso la riduzione da 60 a 2 giorni lavorativi per il buon esito delle pratiche. A Roma ciò vale sia per i cambi di abitazione che per i cambi di residenza.

In seguito la palla passa alla polizia municipale che dovrà effettuare (entro 45 giorni) tutti i controlli del caso per verificare l'esattezza delle informazioni ricevute dal cittadino.

Come Richiedere il Cambio Residenza a Roma

Per richiedere il cambio di residenza a Roma bisognerà prendere un appuntamento, prima però dovrai compilare il modulo specifico per la richiesta di cambio di residenza che puoi consegnare all'ufficio competente del Comune:

  1. Di persona
  2. Con raccomandata
  3. Via Fax
  4. Via posta ordinaria o Pec

Il modulo puoi recuperarlo attraverso il sito internet del Comune di Roma o nel formato cartaceo presso gli uffici. Nel primo caso dovrai allegare una copia di un documento di identità valido.

Per la buona riuscita delle pratiche dovrai prima sapere qual è il Municipio di Roma in cui andrai a vivere. A Roma sono 15 Municipi e, una volta identificato il tuo, dovrai inviare a tali uffici la documentazione. Qui di seguito la lista completa:

Quali Moduli Compilare per il Cambio di Residenza a Roma

Il modulo da compilare per il cambio è il cosiddetto modello unico ministeriale di dichiarazione anagrafica, al quale dovrai allegare una copia del tuo documento d'identità e anche di quello delle altre persone che cambiano la residenza.

Tale modulo presenta alcuni campi obbligatori da riempire, pena la respinta della richiesta (la richiesta può essere respinta anche se fatta in carta semplice o in diverso formato):

  • Dichiarazione di residenza: dovrai indicare la tua provenienza, cioè se da altro comune, dallo stesso comune di Roma o se proveniente da un altro stato
  • Dati anagrafici: fornire tutti i tuoi dati anagrafici, tra cui condizione professionale e titolo di studio
  • Nuovo indirizzo di residenza: fornire nuovo indirizzo di residenza e compilare l'anagrafica degli altri membri della famiglia
  • Rapporto con l'immobiledovrai inserire i dati catastali dell'immobile e dichiarare il tuo stato (se proprietario, locatario, comodatario o usufruttuario).

Cambio Residenza Roma Luce e Gas

Prima di tutto devi sapere che non puoi trasferire l'utenza da una casa all'altra perché legata al contatore che, ovviamente, non può essere spostato. Dovrai, perciò, chiudere il vecchio contratto e aprirne uno nuovo col fornitore che preferisci (se uno nuovo o il vecchio). In caso di voltura è possibile intestare le utenze a tuo nome se la casa è in affitto? O ancora se non possiedi ancora la residenza nella nuova casa? Qui trovi le risposte.

Vista l'occasione ti consigliamo di valutare le offerte del momento per quanto riguarda luce e gas. Potrai trovare quella giusta per la tua nuova casa. Chiama un esperto allo 02 829 415 99 oppure scegli di farti richiamare gratuitamente!

A Roma, puoi attivare con qualsiasi fornitore. Quello storico è Acea Energia, ma ciò non toglie che tu possa scegliere anche tra tanti altri, come Enel, Edison, Illumia, Sorgenia, Iren, Hera, Eni, Vivigas, Iberdrola, Enerxenia e tanti altri.

Aggiornato il