Bollette Zone Colpite da Sisma

voltura subentro

Sto traslocando: come attivo i contatori a mio nome?

Voltura, allaccio, attivazione: ti diamo una mano! (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

attivazione contatore

Sto traslocando: come attivo i contatori a mio nome?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

Scopri come pagare e quali sono le agevolazioni per le bollette di luce e gas nelle zone colpite da sisma. In questa guida trovi tutte le informazioni.


bollette zone terremotate

Sospensione Pagamenti Bollette Terremoto

Nelle zone della penisola colpite da sisma (dette anche zone terremotate) è stato deciso, da un decreto legge, che venissero sospesi i pagamenti delle bollette di luce e gas, fino a nuove indicazioni da parte dell'Autorità (ARERA). Tali agevolazioni spettano ai comuni colpiti dal sisma nel Centro Italia come previsto dalla Delibera 252/2017/R/com e s.m.i., lo stesso discorso è valido chiaramente per la fatturazione e per le attività relative al recupero credito che sono sospesi in tutta l'area interessata.

Zone Terremotate Centro Italia: Cosa Fare?

Per i comuni del Centro Italia di diverse regioni, come Abruzzo e Umbria ad esempio, le bollette e la fatturazione di luce e gas saranno sospese. Il cliente finale non dovrà preoccuparsi di nulla, a meno che non faccia parte di uno dei comuni non inseriti nella lista di quelli esenti. Per i comuni non inseriti in questo elenco, bisognerà fare una richiesta a parte e non sarà automatica la sospensione. Tali comuni sono:

  • Teramo
  • Rieti
  • Ascoli Piceno
  • Macerata
  • Fabriano
  • Spoleto

Per avere accesso all'agevolazione in questi 6 comuni bisognerà dichiarare obbligatoriamente l'inagibilità dell'immobile attraverso un’autocertificazione.

La documentazione è composta da un modulo per l'autocertificazione e la copia del documento di riconoscimento che puoi inviare nuovamente a uno dei canali dedicati (vedi sito fornitore) del tuo gestore (ad esempio Edison, Sorgenia, Enel, Eni, Iren, Hera, Illumia, Vivigas, Revoluce, Enerxenia, Iberdrola, Servizio Elettrico Nazionale).

Terremoto Ischia: Sospensione Bollette

La sospensione delle bollette relative all'isola di Ischia e dei comuni della stessa ha avuto validità fino al 31.12.2019. A partire dal 1 gennaio 2020, infatti, la fatturazione è ripartita correttamente e regolarmente per tutti i comuni interessati. La delibera che faceva riferimento a tale agevolazione è la Delibera 587/2018/R/com e s.m.i. che è stata attiva, come detto, fino alla fine del 2019.

Agevolazioni Bollette Zone Terremotate

Le agevolazioni, come deciso dalla Delibera 252/2017/R/com, prevedono:

  • l'azzeramento dei corrispettivi per il servizio elettrico e il gas per nuove connessioni, o allacciamenti, disattivazioni, riattivazioni, subentri e volture, per forniture per uso domestico e per uso non domestico limitatamente ai servizi generali di SAE (strutture abitative di emergenza) o MAPRE (moduli abitativi prefabbricati rurali emergenziali)
  • l'applicazione di una tariffa speciale agevolata ai consumi effettuati, sia per le forniture per uso domestico che per uso non domestico.

Queste agevolazioni decorrono dalla data del sisma che ha colpito il  comune in cui si trova la fornitura originaria (di cui agli allegati 1, 2, 2bis vedi sito ARERA), se ancora attiva, ed hanno una validità:

  • di 36 mesi, per le forniture fuori dalla cosiddetta zona rossa
  • fino  al 31/12/2020, per le forniture all'interno della zona rossa 

Bisogna fare accezione delle forniture per SAE e MAPRE, alle quali le agevolazioni vengono applicate dalla data di attivazione, voltura o subentro e fino al 17 Gennaio 2020 (art. 2.3 Delibera 252/2017/R/COM).

Inoltre l’Autorità ha stabilito che verrà applicata una tariffa che equivalga a una tariffa domestica residente anche alle eventuali abitazioni in cui è stato cambiato il domicilio a causa del sisma (non importa che la residenza anagrafica non sia stata trasferita). Nello specifico:

  • alle forniture domestiche come SAEMAPREMAP (moduli abitativi provvisori), ma anche alle forniture temporanee ad uso abitativo (roulotte, camper e similari), indipendentemente dalla durata delle agevolazioni per il sisma
  • alle forniture in portabilità uso domestico (diverse da quelle descritte in precedenza) per il periodo di vigenza delle agevolazioni per il sisma.

Criterio Rateizzazione Bollette Zone Terremotate

Per quanto riguarda la rateizzazione, bisogna dire subito che è assolutamente facoltativa. Sei libero anche di non usufruire di tale possibilità. 

Quando verrà ripresa normalmente la fatturazione, ti verrà inviata una fattura unica contenente tutti i consumi del periodo di sospensione. A tali consumi possono essere aggiunti anche altri consumi che fanno riferimento a periodi che precedono il sisma, dunque che vengono fatturati senza agevolazioni.

Il totale di questa fattura unica, se superiore a 50€, potrà essere rateizzato, senza alcun interesse, per un massimo di 36 mesi (3 anni) con una rata minima da rispettare.

Per le informazioni specifiche, dovrai rivolgerti direttamente al tuo fornitore perché ogni fornitore può adottare metodi di rateizzazione differenti. In ogni caso, la rata minima dovrebbe essere per tutti i gestori di 20€.

Aggiornato il