confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

confronta i fornitori energia elettrica e gas confronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Engie Verona: Indirizzo, Servizi, Orari e Contatti

Aggiornato il
minuti di lettura

Lo sportello Engie di Verona è un importante punto di riferimento per i cittadini scaligeri che desiderano usufruire dei servizi luce e gas erogati da questa compagnia. Scopri dove si trova lo store le istruzioni per raggiungerlo.

Il punto Engie di Verona si trova in C.so Milano, 110, 37138 Verona (VR). Non ci sono riferimenti precisi circa gli orari di apertura al pubblico né tantomeno canali di contatto dedicati. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi direttamente al numero verde Engie 800.422.422.

Dove trovare Engie a Verona?
Nome SportelloIndirizzoContatti
Engie VeronaC.so Milano, 110, 37138 Verona (VR)Numero Verde: 800.422.422

Come raggiungere lo sportello Engie di Verona?

Situata nella regione del Veneto, nel nord-est Italia, Verona è una città ricca di storia, cultura e bellezze architettoniche. Celebre per il suo status di "città dell'amore" grazie alla storia di Romeo e Giulietta di Shakespeare, Verona è una destinazione affascinante che richiama ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo.

Il punto vendita Engie si trova nel quartiere Borgo Milano. Siamo nella parte occidentale rispetto al centro città, proprio in direzione del capoluogo lombardo. Il negozio è ubicato, quindi, in un'area leggermente più periferica rispetto ai principali luoghi di interesse turistico. Se prendiamo come punto di riferimento la stazione centrale del capoluogo scaligero, la distanza dal negozio Engie è di circa 3,5 km. Per quanto concerne le tempistiche, esse possono variare anche a seconda dell'orario di spostamento e, dunque, delle condizioni di traffico. In caso di spostamento con un veicolo privato dovrai, comunque, considerare almeno 10-15 minuti.

La notizia positiva è che non dovrebbe essere molto difficile parcheggiare l'auto nei pressi del punto vendita oppure nelle strade limitrofe. L'ampia disponibilità di aree di sosta rende lo spostamento tramite vetture private piuttosto comodo e agevole.

Come raggiungere lo sportello Engie di Verona con i mezzi pubblici?

Ci sono diverse possibilità per raggiungere lo sportello Engie veronese tramite i mezzi pubblici. Ipotizzando sempre come punto di partenza la stazione centrale di Verona Porta Nuova, potresti prendere l'autobus LN 026 diretto a Desenzano. Questa tratta, infatti, dispone di una fermata proprio in Corso Milano, per giunta a pochissimi metri dal punto vendita Engie. Potresti prendere in considerazione anche l'ipotesi di salire sull'autobus numero 165 di Azienda Trasporti Verona. Dopo le fermate Garda Autostazione e Stadio Bentegodi, avrai anche in questo caso la possibilità di scendere a Corso Milano, nelle immediate vicinanze del negozio. Per entrambe le soluzioni, i tempi di percorrenza sono di circa 15 minuti.

Poiché non è possibile conoscere con precisione il punto di partenza dei consumatori, abbiamo ritenuto opportuno condividere la mappa Google dello sportello, grazie alla quale impostare un percorso ed ottenere indicazioni stradali personalizzate sarà davvero un gioco da ragazzi.

La scheda Google dello sportello Engie di Verona non riporta gli orari di apertura al pubblico del punto vendita. Immaginiamo, però, che il punto vendita possa essere aperto nei classici giorni feriali, presumibilmente dal lunedì al venerdì. Per evitare il rischio di raggiungere gli sportelli in giorni o orari in cui il negozio è chiuso, consigliamo di utilizzare i recapiti Engie e chiedere informazioni specifiche direttamente al fornitore.

Dove trovare gli Sportelli Engie nella tua città? 📍
Engie TorinoEngie RomaEngie Perugia
Engie FirenzeEngie MilanoEngie Verona
Engie Cagliari--

Quali servizi offre il punto Engie di Verona?

Quali sono i servizi di cui è possibile usufruire presso gli uffici Engie e, in particolare, presso il punto vendita di Verona? Abbiamo elaborato un'apposita tabella, al cui interno sono descritte, seppur in maniera sintetica, le più importanti procedure che vengono richieste e gestite dai punti vendita fisici Engie.

Servizi disponibili presso gli uffici Engie Verona
Operazione
Caratteristiche
Attivazione offerte Engie
Engie offre la possibilità di sottoscrivere, anche tramite i punti vendita fisici, diverse offerte luce e gas. Il fornitore propone sia soluzioni a prezzo fisso che a prezzo variabile. Nel primo caso, il vantaggio è di bloccare il prezzo della materia prima per dodici mesi. Nel secondo caso, è possibile accedere ad un prezzo allineato all'andamento del mercato energetico, sulla base del PUN per la luce e del PSV per il gas. Ricorda sempre di avere a portata di mano il codice POD (luce) e/o PDR (gas), oppure una recente bolletta dell'utenza da attivare con Engie, insieme ai dati dell'intestatario del contratto.
Per fare un allaccio a Verona con Engie è importante innanzitutto conoscere il nome del distributore locale. Sono, infatti, queste aziende ad occuparsi degli allacci. Nulla ti vieta di chiedere l'allacciamento direttamente al distributore. C'è, però, anche un'altra possibilità, vale a dire presentare domanda di allaccio ad Engie. Questa soluzione è consigliata soprattutto nel caso in cui vi sia l'intenzione di attivare istantaneamente il contatore a margine dei lavori. Dunque, sottoscriverai un contratto di fornitura con Engie. Il fornitore farà da tramite tra il cliente finale e l'azienda locale di distribuzione. I lavori cominceranno soltanto dopo che il consumatore avrà accettato il preventivo.
La voltura è un'operazione molto semplice perché non prevede alcun intervento sui contatori. In questo caso, infatti, il contatore è regolarmente attivo. Tutto ciò che bisogna fare è una semplice ma importante variazione anagrafica. Di fatto, il nuovo inquilino dell'edificio diventerà il titolare delle utenze. Non ci saranno modifiche sotto il profilo delle condizioni economiche, a meno che non venga sfruttata l'opportunità di effettuare una voltura con cambio fornitore. Leggermente differente è, invece, il caso della voltura per decesso. In seguito alla dipartita dell'intestatario delle utenze, un legittimo erede presenterà la domanda per acquisire la titolarità del contratto luce e/o gas in essere.
Come funziona il subentro con Engie? Innanzitutto, è importante comprendere cos'è un subentro e in quali casi va richiesto. A tal proposito, chiariamo che questa procedura va richiesta esclusivamente in una circostanza: quando, presso un punto di fornitura, il contatore è presente, non è attivo ma è stato già attivato almeno una volta in passato. In questo caso, è necessario effettuare un intervento sul contatore, in quanto l'azienda locale di distribuzione dovrà occuparsi manualmente della riattivazione. In ogni caso, la richiesta può essere inoltrata direttamente ad Engie, anche per il tramite dello sportello di Verona. I tempi del subentro variano leggermente a seconda che la richiesta abbia per oggetto l'utenza del gas o della luce.
Reclamo Engie
Sul sito di Engie è disponibile il modulo di reclamo. Potrai scaricarlo gratuitamente, compilarlo e consegnarlo a mano agli operatori addetti preso lo sportello di Verona. In realtà, potrai procedere anche in modo del tutto autonomo, inviando il modulo tramite posta raccomandata all'indirizzo ENGIE Italia S.p.A. Milano Cordusio Casella Postale n. 242 -20123 Milano oppure via e-mail all'indirizzo di posta elettronica [email protected]. È importante compilare attentamente il modulo, inserendo correttamente i dati di fornitura e specificando l'argomento oggetto del reclamo. È possibile utilizzare questo modulo anche per una semplica richiesta d'informazioni oppure per un reclamo legato alla fatturazione di importi anomali.
La disdetta Engie è una scelta alla quale si ricorre nel caso in cui il consumatore abbia l'esigenza di interrompere i rapporti contrattuali con questo fornitore. C'è, però, da chiarire un aspetto importante: se vuoi chiudere il contratto attivo con Engie e passare ad un'altra compagnia non ci sarà bisogno di comunicare la disdetta. A farsi carico dell'incombenza sarà direttamente il nuovo fornitore. Diverso è, invece, il caso in cui tu debba, per esempio, lasciare un'abitazione che non utilizzerai più. Per evitare di pagare le spese fisse delle bollette, specie se non ci sarà alcun soggetto a subentrare nell'edificio, quantomeno nell'immediato, la disdetta potrebbe essere la soluzione ideale. Per maggiori informazioni puoi rivolgerti agli operatori dello sportello di Verona. 
Engie offre diversi strumenti per una gestione agevolata delle bollette. A tal proposito, è importante citare l'area clienti, alla quale potrai accedere dal sito ufficiale del fornitore, così come l'applicazione mobile, disponibile sia su Google Play Store che su App Store. Qualora, però, abbia dei dubbi su una o più fattori e preferisca ricevere supporto diretto, potrai rivolgerti allo sportello Engie di Verona. Gli operatori saranno lieti di rispondere a tutte le tue domande.
L'autolettura luce e gas è una procedura che Engie mette a disposizione degli utenti, allo scopo di consentire a tutti di ricevere una bolletta in linea con i propri reali consumi. Tutto ciò che bisogna fare è prendere nota delle cifre indicate sul contatore e comunicarle alla compagnia. Se lo preferisci, potrai comunicare l'autolettura agli operatori del punto vendita di Verona.

Tutele Graduali: chi sarà il fornitore a Verona?

Il mercato dell'energia elettrica italiana vive una fase di forte cambiamento. Il 2024 sarà l'anno in cui avverrà il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero dell'energia. Tra i consumatori sorgono, naturalmente, delle domande rispetto a come verrà gestita questa transizione ma soprattutto rispetto a ciò che accadrà a tutti coloro che non effettueranno il passaggio al mercato libero. 

Ebbene, il governo nazionale ha operato una distinzione tra clienti vulnerabili e non vulnerabili. Solo per i primi sarà possibile continuare ad usufruire del mercato tutelato. Per i clienti non vulnerabili, invece, la mancata scelta di una compagnia del mercato libero comporterà l'attivazione del Servizio a Tutele Graduali. Si tratta di un servizio che verrà gestito da determinati fornitori, selezionati a seguito dell'emanazione di appositi bandi. La città di Verona fa parte dell'Area Nord 11, insieme alle province di Reggio-Emilia, Mantova e Modena. In queste aree e nelle rispettive province il Servizio a Tutele Graduali verrà gestito da Enel Energia.

Distributori Luce e Gas: chi gestisce il servizio a Verona?

In caso di problematiche che coinvolgono i servizi energetici, il primo pensiero è sempre quello di rivolgersi al fornitore. In verità, non sempre è questa la strada giusta da percorrere. Bisogna, infatti, valutare la tipologia di criticità per capire con chi interfacciarsi. Per esempio, in caso di guasti, pericoli o malfunzionamenti della rete, è necessario segnalare l'accaduto all'azienda locale di distribuzione.

Su tutte le bollette luce e gas, a seconda della tipologia di utenza, è disponibile uno spazio in cui è indicato il nome del distributore localmente competente. Nella città di Verona il servizio di distribuzione di energia elettrica è gestito da AGSM Distribuzione S.p.A. Per quanto riguarda la distribuzione del gas, invece, troviamo più di un operatore, in particolare:

Qual è il Distributore Luce 💡, Gas 🔥 e Acqua 💧 del mio comune? Inserisci il CAP o il Comune!

  • Abano Terme(35031)
  • Abbadia Cerreto(26834)
  • Abbadia Lariana(23821)
  • Abbadia San Salvatore(53021)
  • Abbasanta(09071)
Caricamento

Segnalazioni aggiornamento dati Gestisci uno sportello ed hai riscontrato un'incongruenza riguardo ai dati del tuo negozio (indirizzo, orari di apertura, ecc.)? Compila il form e nei prossimi giorni aggiorneremo i dati.