illuminazione led

Un tipo di illuminazione alternativa che permette di risparmiare concretamente sui consumi energetici. Di seguito tutti i segreti dell’illuminazione LED Archilede.

Sommario:

Enel Sole: cos’è?

luce led archiledeNel 2009 nasce Enel Sole, società del gruppo Enel, che ha come propria attività principale quella dello sviluppo del settore dell’illuminazione e di tutto ciò che collega al settore stesso.

L’obiettivo di fondo di Enel Sole è l’implementazione e il miglioramento, sotto qualunque punto di vista, del Sistema Illuminazione. In particolare quello che sta a cuore alla società è la sostenibilità ambientale.

Tutto ciò attraverso progetti mirati a ottenere soluzioni sia relative al sistema impiantistico che tecnologico. Importanti anche gli investimenti nelle risorse utilizzate per ottimizzare i processi e individuare soluzione di carattere gestionale con ricerca tecnologica e di servizio.

Enel Sole è una ESCO, una società, cioè, che si occupa dei servizi energetici (Energy Service Company).

I punti di forza di Enel Sole sono quelli di:

  • Garantire una presenza capillare su tutto il territorio nazionale
  • Ridurre le emissioni di CO2 e l’inquinamento luminoso (spesso sottovalutato), attraverso l’ottimizzazione del consumo e del risparmio energetico
  • Offrire ai propri clienti un servizio completo, cercando di operare come una Global Service
  • Promuovere la cultura della luce di qualità in Italia

Questo per un fine ambizioso e quanto più utile possibile alla società: promuovere lo sviluppo tecnologico per costruire e le città del futuro intelligenti (Smart City).

Per quel che riguarda i numeri di Enel Sole, stando ai dati del 2017, vediamo che la società gestisce addirittura 1.885.693 punti luce in 3.312 comuni.

Illuminazione LED Archilede: come nasce?

Da Enel Sole nasce l’idea, nel 2009, dell’illuminazione LED Archilede. Il nuovo LED è:

  • Progettato e testato per l’illuminazione stradale
  • Nato per soddisfare i nuovi standard dell’illuminazione pubblica quali affidabilità, qualità della luce, risparmio energetico
  • In grado di durare in media molto di più rispetto alle tecnologie di illuminazione tradizionali
  • Più competitivo nel prezzo
  • Sostenibile
  • Più flessibile nell’impiego

Dunque da questi dati si evince come sia prioritario l’obiettivo di espandere e diffondere il più possibile il progetto e il fine dei LED Archilede: quello di mostrare con i fatti il risparmio energetico effettivo e concreto che può portare l’installazione di tale sistema.

Come risparmiare con l’illuminazione LED Archilede

risparmi luci ledProviamo ora a capire meglio, nel dettaglio, come risparmiare effettivamente e concretamente con l’illuminazione LED Archilede di Enel Sole e quali sono gli altri vantaggi generali.

La cosa principale è che consente migliori performance illuminotecniche a fronte di una cospicua riduzione dei costi energetici.

Basti pensare che il risparmio di energia può variare, addirittura, dal 40% al 70%. Inoltre, un altro punto a favore dell’illuminazione LED è l’assenza di manutenzione programmata con una garanzia di vita di oltre 50.000 ore in media.

Infine, aspetto indispensabile per la vendita, è la qualità della luce. Essa è infatti ottima data la grande uniformità della stessa e l’ottima resa cromatica senza alcuna dispersione di luce verso l’alto, nel pieno rispetto delle politiche di riduzione dell’inquinamento luminoso.

Il risparmio è ottenibile grazie anche alla regolamentazione degli impianti, facilmente gestibili.

Anche il valore del flusso emesso rimane lo stesso impostato durante tutto il periodo in cui l’impianto è in funzione.

Questi i vantaggi dell’illuminazione LED Archilede:

  • Tecnologia improntata al rispetto dell’ambiente
  • Disponibilità di un pacchetto integrato con servizi completi e a elevato valore aggiunto quali: test, manutenzione, progettazione e installazione
  • Studiato su misura e in funzione delle esigenze del cliente, incluso la disponibilità economica relative, ad esempio, al budget che si vuole investire

In media, dipende poi da consumo a consumo, il risparmio può essere del 31% rispetto a quelli attuali con un risparmio di 22.600 kWh annui e una riduzione di circa 12 milioni di emissioni di CO2, sempre su base annua.

Quali sono stati i primi Comuni a installare Archilede?

luci led comuniIl primo comune in Italia che ha sposato il progetto dei LED Archilede è stato il Comune di Lodi. In seguito altre città, e Comuni, hanno seguito l’esempio dei lombardi. Ci riferiamo a quello di Alessandria, Piacenza, Monza e Canegrate (MI). Tutti Comuni del nord Italia.

Ma anche oltre confine nazionale, l’illuminazione LED Archilede ha trovato terreno fertile grazie alla collaborazione tra Enel e Endesa (società di energia elettrica in Spagna).

Il primo è quello del Comune di Castejon (Navarra) dove i risparmi, rispetto a consumi precedenti all’installazione, sono di oltre il 60% con il 50% in meno, invece, di costi di manutenzione. Dati importanti che hanno contribuito sensibilmente al risparmio di energia e hanno, infine, migliorato la qualità stessa del servizio con una luce decisamente più qualitativa, duratura e facile da gestire. 

Enel Sì: cos’è? 

Enel Sì è una società appartenente al Gruppo Enel che offre servizi e soluzioni per il risparmio energetico attraverso l’efficienza energetica, strizzando l’occhio alle fonti rinnovabili. Enel Sì è tra le prime società in Italia nella realizzazione di impianti fotovoltaici, aiutando le famiglie, in generale tutti i suoi clienti, con un ottimo servizio clienti oltre che con tecnici sempre disponibili in caso di problemi agli impianti.
In tali negozi, ad esempio, si può verificare di persona l’efficienza degli impianti e delle nuove tecnologie eco-sostenibili che possono dare una grossa mano all’ambiente, prima, e al risparmio per il cliente poi.

I settori in cui Enel Sì è maggiormente attivo sono soprattutto quelli della realizzazione, gestione e progettazione degli stessi impianti di energia alimentati con fonti rinnovabili (fotovoltaico, microgenerazione,trigenerazione e cogenerazione), oltre che da combustibili naturali, quali il gas metano ad esempio.

Attraverso analisi specifiche gli esperti di Enel Sì forniranno ai clienti dettagliate risposte per rispondere concretamente a tutte le domande che verranno poste. Tutto, sempre, nel rispetto dell’ambiente e con un’ottimizzazione delle risorse dell’ambiente stesso.

Enel Sole, Enel Sì e l’illuminazione LED Archilede: cos’è e come funziona ultima modifica: 2018-05-03T15:59:29+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.