confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

confronta i fornitori energia elettrica e gas confronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Sinergy Bolletta: come leggere le bollette luce e gas

Aggiornato il
minuti di lettura
Bolletta Sinergy
Come leggere e quali sono i dati importanti nella bolletta Sinergy Energia?

Come leggere correttamente la bolletta Sinergy? Quali sono le voci di spesa che compongono le fatture? Quali sono i metodi di pagamento delle bollette Sinergy? Prosegui nella lettura dell'articolo per saperne di più sull'argomento.

Sinergy Luce e Gas è un fornitore che opera nel mercato libero del gas e dell'energia elettrica dal 2017. Le sue offerte si rivolgono sia a privati che a piccole e medie imprese. Se sei un cliente Sinergy, puoi scaricare le tue bollette dall'area clienti. In alternativa, puoi chiedere che la bolletta ti venga inviata tramite corriere, così da riceverla nel tradizionale formato cartaceo.

Bolletta Sinergy Luce

La bolletta luce Sinergy è strutturata in maniera tale da poter essere facilmente compresa da qualsiasi utente. Nella prima pagina della fattura, sulla sinistra, troviamo le principali informazioni relative all’intestatario del contratto, dunque:

  • Nome e cognome;
  • Codice fiscale;
  • Codice cliente;
  • Indirizzo di residenza;
  • Tipologia di mercato in cui ricade l’utenza (mercato libero, mercato tutelato etc.).

Sulla destra, invece, sono presenti i dati relativi alla fattura, vale a dire il numero, la data di emissione e l’indirizzo di invio. La parte centrale della prima pagina contiene alcune delle informazioni più importanti relative alle bollette, vale a dire:

  • Periodo oggetto della fatturazione;
  • Importo da pagare;
  • Scadenza della fattura;
  • Modalità di pagamento scelta;
  • Contatti Sinergy (numero verde, email e sito web);
  • Riferimenti da utilizzare in caso di presentazione di reclami in forma scritta;
  • Caratteristiche della fornitura;
  • Quadro sintetico degli importi fatturati.

Riteniamo sia giusto dedicare un approfondimento soprattutto al quadro sintetico degli importi fatturati. Proprio qui, infatti, avrai la possibilità di conoscere l’impatto che hanno avuto sulla tua bolletta le varie voci di spesa, vale a dire:

  1. Spese per la materia energia;
  2. Spese per il trasporto e la gestione del contatore;
  3. Spese per gli oneri di sistema;
  4. Imposte;
  5. Altre partite;
  6. Importo del canone RAI.

Molto importante è anche lo spazio che Sinergy ha riservato, in fondo alla prima pagina, ai dati tecnici della fornitura. In quest’area troverai i riferimenti dell’azienda di distribuzione competente nella tua città, in particolare il numero di pronto intervento, utile per la segnalazione di guasti o pericoli alla rete elettrica. 

Cos’è il codice POD? Uno dei dati a cui è necessario prestare maggiore attenzione è, senza dubbio, il codice POD, un codice alfanumerico di 14 o 15 cifre che identifica con certezza il punto di prelievo, ossia il luogo fisico in cui avviene la consegna dell’energia da parte del venditore e il prelievo della stessa da parte del cliente finale. Contrariamente al codice cliente, il POD non identifica il contratto con il tuo fornitore della luce ma soltanto l’esatta posizione geografica dell’utenza. Qualora decidessi di cambiare compagnia, il codice POD resterebbe lo stesso mentre a mutare sarebbe soltanto il codice cliente.

Oltre al Codice POD, lo spazio relativo ai tecnici della fornitura contiene le seguenti informazioni:

  • Nome dell’offerta;
  • Tipologia di utenza (domestico residente, domestico non residente etc.);
  • Tipologia di mercato;
  • Tipologia di tariffa;
  • Consumo annuo;
  • Data di sottoscrizione dell’offerta;
  • Codice offerta;
  • Tensione di consegna;
  • Potenza contrattualmente impegnata;
  • Potenza disponibile.

La seconda pagina della bolletta si apre con le informazioni relative ai pagamenti. Se, ad esempio, vi sono delle bollette non ancora saldate, è qui che troverai il riepilogo degli importi che restano da pagare.  La parte centrale è, invece, dedicata alla sintesi dei dati di consumo nel periodo di fatturazione. Quest’area è suddivisa in tre differenti schermate:

  1. Letture e consumi;
  2. Dettagli delle imposte;
  3. Dettagli degli oneri diversi.

Per quanto riguarda letture e consumi, Sinergy ti sottoporrà una tabella riportante i dati relativi ai tuoi consumi. Se hai scelto una tariffa della luce multioraria, potrai conoscere i consumi che ti sono stati fatturati nelle tre fasce orarie F1, F2 ed F3. Non solo. Il fornitore indicherà anche i dati relativi alle letture rilevate nel periodo di fatturazione. Poiché la maggior parte dei contatori luce odierni prevede la possibilità di effettuare le rilevazioni da remoto, è molto difficile che i dati di consumo possano essere frutto di autoletture oppure di letture basate su stime.

La bolletta luce Sinergy si chiude con la terza pagina che mostra una tabella riassuntiva dei consumi rilevati negli ultimi dodici mesi. La presenza di grafici molto intuitivi ti aiuterà a comprendere facilmente i tuoi consumi in kWh e ad ottenere indicazioni importanti rispetto alle tue abitudini di consumo nel corso del tempo. Anche in questo caso, qualora la tua tariffa sia multioraria, potrai conoscere i kWh consumati nelle differenti fasce di consumo.

Bolletta gas Sinergy

La bolletta del gas Sinergy segue le stesse impostazioni della fattura luce, sia sotto il profilo grafico che nei contenuti. Chiaramente, le poche differenze presenti riguardano alcuni dati che sono specifici per le utenze del gas. Ad esempio, per quanto concerne i dati di fornitura e fatturazione, ti verranno indicati:

  • Matricola;
  • Tipologia di fornitura;
  • Tipologia d’uso (riscaldamento, cottura cibi, produzione acqua calda sanitaria);
  • Classe di prelievo;
  • Consumo annuo (Smc);
  • Progressivo annuo (Smc);
  • Fattore C;
  • PCS;
  • Codice REMI;
  • Codice PDR.

Cos’è il Codice PDR? Acronimo di Punto di Riconsegna, è il codice alfanumerico di 14 cifre che serve ad identificare l’utenza del gas, vale a dire la posizione fisica esatta in cui si trova il contatore del gas. Oltre che sulle bollette del gas, potrai conoscere il tuo codice PDR anche visualizzando il display del contatore. Così come per il POD, anche il PDR è un codice univoco, dunque destinato a non cambiare mai. Ti consigliamo di avere a portata di mano il PDR, in quanto potrebbe esserti richiesto per diverse operazioni (ad esempio cambio fornitore, voltura Sinergy, reclamo, autolettura, subentro etc.).

Come pagare la bolletta Sinergy?

Sinergy offre la possibilità di scegliere tra diverse modalità di pagamento per il saldo delle bollette. Optando per la domiciliazione su conto corrente bancario o postale, non dovresti preoccuparti di provvedere personalmente ai pagamenti, in quanto l’importo della bolletta verrebbe prelevato dal tuo conto il giorno esatto della scadenza della fattura.

Quali sono i riferimenti per il pagamento tramite bonifico? In alternativa alla domiciliazione, puoi scegliere come metodo di pagamento il bonifico bancario. Ti forniamo i dati bancari da utilizzare affinché il bonifico vada a buon fine. In particolare, dovrai indicare come destinatario del bonifico la società OLIMPIA SRL. La banca di riferimento è Banco Popolare - Società Cooperativa mentre il codice IBAN è IT89D0503411702000000002917.

Infine, è disponibile il pagamento tramite bollettino postale. In questo caso, il bollettino ti verrebbe recapitato direttamente a casa, congiuntamente alla bolletta. Qualora il bollettino non dovesse esserti consegnato in tempo o dovesse giungere senza precompilazione, dovrai procedere alla compilazione in bianco, indicando come conto corrente postale il seguente numero: 001037775051.

Come chiedere informazioni sulle bollette Sinergy? I contatti da utilizzare

Conoscere i riferimenti Sinergy può essere molto utile nel caso in cui tu abbia la necessità di rivolgerti al personale dell’azienda per chiedere delucidazioni sulle tue bollette. In primo luogo, puoi scrivere via e-mail all’indirizzo: [email protected]. Se desideri ottenere supporto telefonico, ti consigliamo di telefonare al numero verde Sinergy 800.113.850 per chiamate da rete fissa. Se, invece, utilizzi un dispositivo collegato alla rete mobile, allora dovrai chiamare allo 045.511.85.03. Ricorda che il servizio clienti Sinergy è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 e il sabato dalle 8:00 alle 14:00.

Se hai ricevuto una bolletta dall’importo eccessivo e sei convinto che vi siano stati errori nella fatturazione, puoi trasmettere un reclamo in forma scritta. Per farlo potrai utilizzare l’apposito modulo, scaricabile gratuitamente dal sito www.sinergylucegas.com, oppure preparare una comunicazione scritta contenente i dati dell’intestatario dell’utenza, quelli della fornitura, l’argomento oggetto del reclamo ed una descrizione del disservizio riscontrato.

  • Come inviare un reclamo a Sinergy?
  • Via e-mail, all’indirizzo [email protected];
  • Tramite raccomandata, all’indirizzo Sinergy Lucegas - Olimpia Srl - Via Colomba, 62 - 37030 Colognola ai Colli (VR).

Esistono riferimenti specifici anche per l’invio di comunicazioni relative ai pagamenti. Se, ad esempio, hai saldato la tua bolletta e necessiti comunicarlo al tuo fornitore, dovrai fare affidamento ad uno dei seguenti riferimenti:

  • Indirizzo e-mail [email protected];
  • Numero fax 0455.11.28.10;
  • Numero WhatsApp 344.086.48.06 (da utilizzare esclusivamente per l’invio di immagini o documenti in PDF e non per richieste di assistenza attraverso messaggi testuali o vocali);
  • Sito web ufficiale del fornitore www.sinergylucegas.com.

Non sono soltanto questi i contatti Sinergy Luce e Gas. Nel caso in cui tu disponga di un recapito di posta elettronica certificata (PEC) puoi scrivere all'azienda all'indirizzo [email protected]. Per la posta elettronica tradizionale, puoi utilizzare anche il seguente recapito: [email protected]. Infine, puoi rimanere aggiornato su tutte le novità relative al mondo Sinergy anche tramite i social network. Di seguito, i riferimenti:

  • Facebook (facebook.com/SinergyLuceGas);
  • Instagram (@sinergy_lucegas);
  • LinkedIn (linkedin.com/company/sinergy-luce-gas/).

Come fare l'autolettura Sinergy Luce e Gas?

L'autolettura Sinergy è una procedura importante, grazie alla quale sarà più facile ricevere bollette allineate ai tuoi consumi effettivi. Sebbene oggi nella maggior parte dei casi la presenza dei contatori di nuova generazione rende non più necessaria l'autolettura luce, Sinergy mette a disposizione dei propri clienti una procedura semplice per la comunicazione dei dati di consumo, sia per le utenze dell'energia elettrica che per il gas.

Dopo esserti collegato al sito www.sinergylucegas.com, seleziona la voce "Link Utili" dal menù in alto. Successivamente, sotto la voce "Servizio Clienti", clicca su "Autolettura Luce" oppure "Autolettura Gas". Per quanto concerne l'autolettura luce, Sinergy spiega che, affinché tu possa visualizzare il numero cliente, dovrai pigiare almeno due volte sul pulsante che si trova accanto al monitor del contatore. Dovrai, poi, premere di nuovo sul pulsante, fino a quando non ti compariranno i dati relativi alla lettura. Qualora tu abbia una tariffa multioraria, dovrai prestare attenzione a prendere nota delle cifre che compaiono accanto alle voci A1, A2 ed A3. Esse identificano le tre fasce di consumo, attive nei seguenti giorni ed orari:

  1. Fascia A1 (ore di punta), attiva dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 19:00;
  2. Fascia A2 (ore intermedie), attiva dal lunedì al venerdì dalle 07:00 alle 08:00 e dalle 19:00 alle 23:00 nonché il sabato;
  3. Fascia A3 (ore fuori punta), attiva tutti i giorni dalle 23:00 alle 07:00.

Una volta annotati i dati che compaiono sul contatore, dovrai tornare sulla pagina dell'autolettura luce e compilare il modulo in essa contenuto. I dati da inserire sono molto semplici. Ti basterà, infatti, riportare:

  • Codice cliente;
  • Codice fiscale o Partita Iva;
  • Codice POD;
  • Data dell'autolettura;
  • Dati relativi alle tre fasce di consumo.

Avrai anche la possibilità di allegare un file (ad esempio una foto) che possa dimostrare la correttezza dei dati di lettura inseriti. Al termine della procedura dovrai semplicemente cliccare su "Invia" ma, prima di farlo, ti consigliamo sempre di dare un'occhiata e verificare che tutti i dati inseriti siano giusti.

Per quanto concerne l'autolettura del gas, la procedura è ancora più semplice, anche se vi sono delle piccole differenze, a seconda della tipologia di contatore da te posseduta. In caso di contatori di vecchia generazione, ti basterà annotare le cifre che compaiono a sinistra della virgola (escludendo gli zeri iniziali). Se, invece, il tuo è un contatore di nuova generazione, dovrai premere il tasto verde per accendere il monitor e, successivamente, tre volte quello blu per fare in modo che compaiano i dati della lettura. È sufficiente prendere nota, anche in tal caso, delle cifre a sinistra della virgola. 

Come inviare l'autolettura gas? La compilazione del modulo per la trasmissione dell'autolettura gas è ancora più semplice rispetto alla procedura che abbiamo visto poc'anzi per la luce. Infatti, i margini di errore saranno veramente bassi, considerando che per le utenze del gas esiste un unico dato da rilevare (contrariamente all'autolettura della luce, per la quale potrebbe essere necessario annotare i dati relativi alle tre fasce di consumo). Ricorda, ovviamente, di inserire correttamente il codice PDR, indispensabile per l'identificazione corretta del punto di fornitura.

Come gestire le bollette Sinergy dall'area clienti?

L'area clienti è un'opportunità interessante e alla portata di tutti per gestire con comodità le utenze luce e gas attive con Sinergy. È sufficiente avere un dispositivo in grado di connettersi al web ed una connessione Internet per accedere ad un mondo di contenuti e servizi esclusivi. Se hai già effettuato l'iscrizione all'area clienti ti basterà, dal sito ufficiale del fornitore, cliccare sull'apposito pulsante presente in alto a destra ed inserire le credenziali in tuo possesso.

In alternativa, dovrai effettuare la registrazione al sito, una procedura molto semplice e veloce. Ti basterà, infatti, indicare il tuo codice cliente ed un indirizzo e-mail valido. Il codice cliente è indispensabile affinché Sinergy possa associare il tuo profilo al contratto da te sottoscritto. È fondamentale, inoltre, utilizzare un recapito di posta elettronica da te direttamente gestito, in quanto sulla tua casella riceverai il link per confermare l'iscrizione all'area riservata. Eseguito il primo accesso, potrai anche modificare la password, in maniera tale che i login successivi possano essere ancora più veloci.

Si può accedere all'area clienti anche da App? Alla data di realizzazione di questa guida, non risulta presente un'applicazione Sinergy Luce e Gas né sul Play Store né sull'App Store. Di conseguenza, l'unico modo per usufruire dei servizi dell'area clienti Sinergy consiste nel collegarsi al sito del fornitore tramite qualsiasi browser web e qualunque dispositivo, anche uno smartphone. Non è, però, da escludere che l'azienda sia al lavoro per migliorare ulteriormente i propri servizi e lanciare, magari in un futuro non troppo lontano, un'app dedicata.

  • Cosa puoi fare dall'area clienti Sinergy?
  • Visualizzare e scaricare le bollette;
  • Monitorare i tuoi consumi energetici;
  • Contattare il servizio clienti;
  • Trasmettere l'autolettura;
  • Modificare i tuoi dati anagrafici;
  • Inviare un reclamo.

Offerte Sinergy Luce e Gas

Dal sito ufficiale di Sinergy è possibile visionare le offerte luce e gas proposte dal fornitore veronese. In particolare, ci sono offerte dedicate alle utenze domestiche ma anche soluzioni per le aziende. Per quanto riguarda le promozioni rivolte ai privati, Sinergy propone:

  1. Prime Casa Luce;
  2. Prime Casa Gas;
  3. Prime Casa Luce e Gas.

Prime Casa Luce è un'offerta a prezzo variabile, legata all'andamento del PUN (Prezzo Unico Nazionale). Con questa offerta pagherai la luce a prezzo d'ingrosso, con l'aggiunta di un contributo legato ai tuoi consumi. Dovrai, inoltre, considerare un contributo fisso a copertura dei costi di commercializzazione nonché oneri amministrativi e quelli di dispacciamento. Anche per il gas è prevista una tariffa a prezzo variabile, ancorata al PSV (Punto di Scambio Virtuale) più uno spread. Optando per l'offerta Luce e Gas in modalità congiunta avresti la possibilità di avere un unico interlocutore per entrambe le forniture e, dunque, ricevere un'unica bolletta.