IVA e Accise in Bolletta Luce

abbassare la bolletta

Ti va di risparmiare in bolletta luce?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.


Le imposte nelle bollette di luce e gas sono differenti. In comune, però, hanno le accise e l'IVA che hanno entrambe un peso specifico sulla bolletta energia. Tali voci vanno a formare il totale delle "imposte" che a loro volta completa il quadro degli importi fatturati in bolletta energia (formato dai restanti oneri di sistema, spesa per la materia energia e trasporto e gestione del contatore).

leggere bolletta energia

Su cosa si paga l'IVA in Bolletta Luce?

La parola IVA sta letteralmente per Imposta Valore Aggiunto e si applica sul totale dei costi del servizio incluse le altre componenti, ossia gli oneri di sistema, la spesa per la materia energia e la spesa per il trasporto e la gestione del contatore ma anche sull'accisa

Il tipo di aliquota che viene applicata dipende dal tipo di fornitura: 

  • IVA 10% per usi domestici
  • IVA 22% per altri usi 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffe Maggior Tutela II trimestre 2019

A cosa si applica l'Accisa in Bolletta Luce?

Come anticipato insieme all'IVA, l'Accisa forma il totale delle imposte presenti nella bolletta dell'energia elettrica. A differenza dell'IVA che si applica su tutte le componenti, accisa compresa, quest'altro tipo di imposta, invece, si applica solamente alla quantità di energia consumata. Ciò non potrà dipendere dal tipo di fornitore che verrà scelto, dunque non esiste alcun tipo di possibilità di risparmiare sulle accise con un cambio di fornitore se non risparmiando sui consumi veri e propri di energia elettrica. 

Lo Stato gestisce l'Agenzia delle Dogane che si occupa di ricevere gli introiti destinati al primo. Come per l'IVA c'è anche qui una sorta di distinzione tra tipo di consumi che sono:

  • Consumi civili
  • Consumi industriali

Inoltre per tutti i clienti di tipo domestico sono previste delle agevolazioni nel caso in cui la casa sia di residenza anagrafica con consumi bassi (con un massimo di 1800 kWh/anno). 

Approfondimento: Cosa fare se ho il contatore guasto? Come si può passare da 3 a 4,5 kW di potenza? Cosa scegliere tra un contatore trifase e monofase?

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide al Confronto Offerte

Mercato Libero Confronto Prezzi

Mercato Libero Confronto Prezzi

Il confronto prezzi energia nel mercato libero è complicato. Enel Energia, Sorgenia, Eni, Edison: quale scegliere? Ecco i migliori fornitori energia a confronto.