confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

confronta i fornitori energia elettrica e gasconfronta i fornitori energia elettrica e gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Hera Voltura per Decesso: come cambiare l'intestazione delle bollette?

Aggiornato il
minuti di lettura
Hera voltura per decesso
Come richiedere una voltura mortis causa con Hera Comm?

In caso di morte dell'intestatario di un contratto di fornitura di energia elettrica o gas naturale già attivo, un familiare o un erede può richiedere la voltura mortis causa ed ottenere il cambio d'intestazione. Scopri come fare la voltura per decesso con Hera.

Hera Voltura per Decesso: Tempi e Costi
OPERAZIONE 🛠️ COSTI 💰 TEMPISTICHE 🗓️
Voltura per decesso con Hera
 
Se il richiedente è un parente o un erede del defunto e detiene la residenza presso l'immobile, la voltura è gratuita Entro 7 giorni lavorativi

Hera Voltura per Decesso: cos'è?

La voltura Hera per decesso è una procedura attraverso la quale viene cambiato il titolare di un contratto di fornitura di energia elettrica o gas naturale attivo, in seguito al decesso dell'intestatario.

Questa procedura è importante perché ti permette di diventare, in maniera del tutto legittima, l'intestatario del contratto di fornitura Hera, evitando che l'utenza sia a nome di una persona non più in vita. Ovviamente, tutto ciò a patto che a presentare la richiesta sia un familiare o un erede del defunto. 

Infatti, una delle differenze tra una voltura tradizionale ed una mortis causa è che la prima è a pagamento mentre la seconda è gratuita. Se a richiedere il cambio d'intestazione non è un erede, bisognerà sostenere le spese indicate dal fornitore. Di conseguenza, all'atto di compilazione della domanda di voltura mortis causa, bisognerà presentare dei documenti che attestino il legame di parentela tra il defunto e colui che richiede l'intestazione delle utenze.

Come fare la Voltura per Decesso con Hera?

Prima di avviare la pratica di voltura per decesso con Hera Comm, ti consigliamo di assicurarti che sia proprio questa l'operazione di cui hai bisogno. Infatti, specie se stai per trasferirti in una nuova abitazione o se hai la necessità di attivare un nuovo contratto, sono diverse le procedure che potrebbe essere necessario effettuare:

  1. La voltura Hera, un'operazione attraverso la quale viene cambiato il titolare di un contratto di fornitura di energia elettrica o gas naturale. Ciò può accadere per diverse ragioni, come ad esempio un cambio di proprietà dell'immobile, un trasferimento di residenza o il decesso di una persona. La voltura comporta un aggiornamento dei dati del cliente e della fornitura, ma non richiede la cessazione della fornitura né la necessità di un nuovo allaccio;
  2. Il subentro Hera, una procedura che si distingue dalla voltura per l'assenza della continuità della fornitura. Infatti, è necessario richiedere il subentro se i contatori sono stati disattivati. Per riattivarli non è richiesto un nuovo allaccio ma soltanto la sottoscrizione di un contratto di fornitura;
  3. L'allaccio Hera, procedura atta a collegare un immobile alla rete di distribuzione di energia elettrica o gas naturale. Comporta la realizzazione di un nuovo punto di fornitura e la predisposizione di tutti gli impianti necessari per la fornitura di energia. L'allaccio è necessario, ad esempio, quando si costruisce un nuovo immobile o quando si va a vivere in una zona non servita dalla rete di distribuzione. Tecnicamente, è l'azienda locale di distribuzione ad occuparsi degli allacciamenti. Se, però, è tua intenzione, a seguito dei lavori, attivare le utenze con Hera, potrai richiedere l'allaccio anche direttamente al fornitore, il quale farà da tramite tra te ed il distributore.

Se sei certo di aver bisogno della voltura per decesso con Hera, allora non ti rimane che contattare il servizio clienti, assicurandoti che la domanda venga presentata da un erede che abbia la residenza nello stesso immobile in cui è attiva la fornitura.

Quali documenti servono per la Voltura per Decesso Hera?

Per effettuare una voltura per decesso Hera Comm, cambiano i documenti da presentare in base alla tipologia di richiedente. Andiamo a vedere, di fatto, quali sono i documenti richiesti, a seconda che la domanda sia presentata da un familiare oppure no.

Hera voltura per decesso: documenti necessari
SE SEI UN FAMILIARE/EREDE SE NON SEI UN FAMILIARE/EREDE
  • Codice cliente;
  • Dati anagrafici del precedente intestatario;
  • Un documento d'identità del nuovo intestatario;
  • Lettura del contatore;
  • Una copia del certificato di morte;
  • Modulo di autocertificazione erede.
  • Dati anagrafici del vecchio intestatario e del nuovo intestatario;
  • Matricola del contatore del gas o, in alternativa, codice contratto dell'ex intestatario;
  • Modulo di estraneità al debito dell'ex intestatario;
  • Indirizzo di fornitura e, se differente, indirizzo di recapito della bolletta (in caso di bolletta web è sufficiente, oltre all'indirizzo di fornitura, solamente l'indirizzo e-mail);
  • Il codice POD per l'utenza luce e/o il codice PDR per l'utenza gas;
  • L'ultima lettura del contatore (solo per l'utenza del gas);
  • Superficie e destinazione d'uso dell'immobile;
  • Codice IBAN, in caso di domiciliazione bancaria.

A cosa serve il modulo di estraneità al debito? Serve a dimostrare la propria estraneità rispetto ad eventuali morosità presenti sulla fornitura per la quale richiedi la voltura. Ovviamente, questo modulo deve essere compilato solamente in caso di voltura tradizionale, in quanto in tale circostanza non vi sono legami tra il precedente ed il nuovo intestatario. Al contrario, se richiedi la voltura mortis causa in qualità di erede dell'intestatario, qualora risultassero delle bollette non pagate spetterebbe a te saldare le morosità.

Quanto costa la Voltura per Decesso Hera?

La voltura per decesso Hera, così come per tanti altri fornitori del mercato libero, è gratuita, a patto ovviamente che la richiesta provenga da un legittimo erede del defunto. Diverso è, invece, il caso della voltura tradizionale, la quale può presentare costi differenti a seconda che l'operazione riguardi l'utenza della luce o del gas. In particolare, per la voltura Gas Hera dovrai pagare:

  • Diritti fissi applicati dal fornitore, pari a 23€ + IVA;
  • Diritti fissi applicati dal distributore, a sua discrezione ma generalmente tra i 23€ e i 30€.

Per la voltura luce, invece, il costo totale della procedura è di 23€ + IVA, in quanto vanno versati:

  • Diritti fissi applicati dal fornitore, pari a 23€;
  • Diritti fissi applicati dal distributore, pari a 0€.

Voltura per Decesso Hera: tempistiche

In caso di decesso dell'intestatario del contratto di fornitura, consigliamo di intervenire quanto prima per regolarizzare la posizione e cambiare l'intestazione. Una volta presentata la domanda di voltura mortis causa, entro sette giorni lavorativi la procedura verrà completata.

Come fare per richiedere sia la voltura che il cambio fornitore? A partire dal 30 settembre 2021, esiste un'apposita procedura che permette di richiedere contemporaneamente sia la voltura che il cambio fornitore. In passato, le due procedure erano slegate e bisognava attendere il completamento della procedura di voltura per richiedere il passaggio ad altro fornitore.

Come inviare la domanda di Voltura per Decesso Hera?

Per inviare la domanda di voltura per decesso Hera, avrai a disposizione varie possibilità. Tra i contatti Hera, infatti, figurano diversi canali attivi che puoi utilizzare per interfacciarti con lo staff. In particolare, puoi chiedere informazioni sulla voltura mortis causa tramite le seguenti modalità:

  • Telefonando al Numero Verde Hera Famiglie 800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 22:00 ed il sabato dalle 08:00 alle 18:00;
  • Recandoti presso uno degli uffici Hera presenti sul territorio nazionale;
  • Utilizzando i servizi online sul sito servizionline.gruppohera.it.