Eni Rewind (ex Syndial): Sostenibilità e Rispetto per l'Ambiente

confronto offerte

Serve una mano a confrontare le offerte?

Risparmia fino a 150€ all'anno in bolletta! Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

migliore offerta luce

Serve una mano a confrontare le offerte?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

eni syndial

Non è affatto raro che grandi multiutility, come lo è il gruppo Eni, siano composti da una pluralità di marchi ciascuno specializzato in una attività differente. Eni Rewind è il brand Eni dedicato alla sostenibilità ed all'economia circolare: cosa significa e quali sono le principali attività in Italia. Scopriamolo insieme.


Rispetto per l'ambiente e sostenibilità sono due fondamenti chiave per l'economia del futuro. Syndial del gruppo Eni (che dal 2019 cambia nome in Eni Rewind) concentra le sue attività nella bonifica di aree ex industriali e nella gestione delle acque e dei rifiuti.

Syndial cambia nome in Eni Rewind

Il nuovo nome è stato scelto per rendere più immediata l'identificazione con il gruppo Eni e assegnare una valenza internazionale al brand in seguito alla sua espansione anche all'estero. Rewind significa "riavvolgere il tempo" e di fatto la mission principale di Eni Rewind è creare piani di sviluppo alternativi nei territori in cui opera.

eni rewind logo

Risanamento Ambientale: quali sono le attività?

L'obiettivo di Eni Rewind è intervenire nella bonifica dei siti operativi e dismessi e gestire la filiera dei rifiuti provenienti dalle attività industriali e di risanamento. Si tratta del primo operatore per le bonifiche in Italia e si distingue per l'applicazione di tecnologie avanzate e per l'attenzione alla sostenibilità. La bonifica del territorio non è fine a se stessa: di fatto, oltre ad arrecare benefici al Paese in termini ambientali, i progetti di Eni Rewind rappresentano un'opportunità di rilancio dell'economia e dell'occupazione. Il programma di bonifica si snoda in differenti soluzioni di risanamento, quali:

  • il trattamento delle acque: con la gestione di 25 impianti di trattamento delle acque di falda (TAF);
  • le tecniche di risanamento: eseguendo attività di bonifica dei siti contaminati mediante l’applicazione delle migliori modalità di intervento in termini di sostenibilità e innovazione;
  • il Sustainable Assessment Framework (SAF): Eni Rewind ha sviluppato il software SAF con l'obiettivo di valutare e comparare le possibili alternative progettuali di bonifica in termini ambientali, sociali ed economici.
Curiosità su Syndial

La vecchia denominazione di Eni Rewind sappiamo essere SYNDIAL. Ma cosa significa? Nasce dalla fusione delle due radici greche Syn, che significa insieme e Dia, ovvero mediante, attraverso. Il nome racchiudeva il concetto di unione ai fini della transizione, ovvero della riqualifica del territorio che è appunto la mission principale di questo ramo societario del Gruppo Eni.

syndial eni rewind

Economia Circolare: cos'è e in cosa consiste?

In economia il termine economia circolare si riferisce a un sistema in grado di rigenerarsi da solo, che è dunque ecosostenibile. Si contrappone alla classica economia lineare che a differenza della prima non contempla alcun tipo di piano o progetto per la sostenibilità, la rigenerazione e la riutilizzazione dei materiali naturali. Per ovvi motivi l'economia circolare rappresenta il cammino da percorrere affinché l'impatto delle attività industriali sull'ambiente non abbiamo conseguenze negative o persino distruttive.

Per questo Eni Rewind (ex Syndial) persegue i principi dell'economia circolare attraverso attività che hanno come obiettivo la sostenibilità ambientale e la valorizzazione di suolo, acqua e rifiuti mediante una loro gestione efficiente. Un impegno che non può prescindere da un dialogo costruttivo e continuo con le comunità e i territori in cui Eni Rewind è presente.

Un esempio: Eni Rewind e Cassa Depositi e Prestiti L'accordo di collaborazione tra Eni e Cassa Depositi e Prestiti, siglato a marzo 2019, ha lo scopo di avviare nuovi progetti a favore della decarbonizzazione per frenare il cambiamento climatico e contribuire al raggiungimento dei target fissati in ambito europeo.

Quali sono i progetti di risanamento?

La gestione dei cosiddetti Siti di Interesse Nazionale (SIN) si snoda attraverso l'azione di soggetti distinti, che vanno dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, sino ad arrivare all'azione delle singole Regioni. Al momento Eni Rewind opera in 17 aree ex industriali e dismesse appartenenti a 13 Siti di Interesse Nazionale (SIN) e in circa 80 Siti di Interesse Regionale (SIR).

Progetti di Bonifica Eni Rewind
Siti di Interesse Nazionale Legge
VENEZIA PORTO MARGHERA L. 426/98
PRIOLO L. 426/98
BRINDISI L. 426/98
MASSA E CARRARA L. 426/98
CROTONE - CASSANO CERCHIARA L. 426/2001
LAGHI DI MANTOVA E POLO CHIMICO L. 179/2002
AREA INDUSTRIALE DELLA VAL BASENTO L. 179/2002
GELA L. 426/98
MANDREDONIA L. 426/98
CENGIO E SALICETO L. 426/98
PIEVE VERGONTE L. 426/98
SULCIS - IGLESIENTE - GUSPINESE L. 468/2001
AREE INDUSTRIALI DI PORTO TORRES L. 179/2002
Altri siti RAVENNA E FERRARA

Eni Rewind Pec e Contatti

Come già detto all'inizio e come si evince dalla denominazione della società, Eni Rewind S.p.A. è soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Eni S.p.A. Di seguito trovi i contatti e la sede legale di Eni Rewind:

  • Piazza Boldrini, 1 - 20097 San Donato Milanese (MI)
  • telefono di telefono del centralino +39 02 5201
  • posta elettronica certificata PEC: enirewind@pec.enirewind.com

Il sito Eni Rewind non ha una sessione dedicata a lavora con noi proprio perché è soggetta all'attività del Gruppo. Per cui se sei interessato alle posizioni aperte, ti invitiamo a visitare la pagina Carriere sul sito di Eni.com

Aggiornato il