3 Modi per Difendersi dall'Aumento Record della Bolletta del Gas

Servizio Gratutito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

02 8294 1599   Fatti Richiamare
Ti ricontattiamo noi. Servizio Gratuito!
confronto tariffe

Qual è il gestore più conveniente?

Ricontattami

Prezzi dell'energia alle stelle e aumenti record delle bollette; la spesa media delle famiglie è quasi raddoppiata nell'ultimo anno. Scopri le cause del rincaro record delle bollette e cosa puoi fare per difenderti: ecco 3 modi per risparmiare sulla bolletta del gas!


Dopo il calo dei consumi e il ribasso del prezzo dell'energia registrati in concomitanza con l'inizio della pandemia, il 2022 è partito con un aumento record delle bollette di luce e gas, che sarebbero cresciute ancora di più senza gli interventi del Governo. In questo articolo analizziamo le cause degli aumenti dell'energia, le misure di contenimento attuate e ti diamo 3 consigli per risparmiare sulla bolletta del gas.

Come e Quanto è Aumentata la Bolletta del Gas?

Dopo i forti cali del 2020, effetto della contrazione di consumi registrata con la prima fase della pandemia, si è osservato un graduale rialzo dei prezzi delle materie prime che ha interessato prima l'elettricità (+3,3% nell'ultimo trimestre del 2020) e poi il gas (+11,4% nel quarto trimestre 2020). Per tutto il 2021 le tariffe di luce e gas hanno continuato ad aumentare, andando ad incidere pesantemente sulle spese dei consumatori. 

L'aumento per la famiglia tipo in tutela sarà del +55% per la bolletta dell'elettricità e del +41,8% per quella del gas per il primo trimestre del 2022.

ARERAMilano, 30 dicembre 2021

L'effetto in bolletta per la famiglia tipo italiana (un nucleo famigliare con potenza impegnata di 3 kW, che consuma mediamente 2700 kWh e 1.400 metri cubi all'anno), è forte: la spesa per la bolletta del gas è passata da 950 € (fine 2020) a 1560 € (fine 2021); un aumento del +64% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente, che corrisponde ad un incremento di circa 610 euro/anno.

Aumenta anche la bolletta della luce L'energia elettrica non è esente dagli aumenti: anche la bolletta della luce ha registrato una crescita ancora più forte di quella del gas, passando da 488€ del 2020 a 823 € di fine 2021. Un aumento del 68% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente, corrispondente a un incremento di circa 334 euro all'anno.

Le Cause dell'Aumento e gli Interventi del Governo

Il costo dell'energia dipende sia dal prezzo delle materie prime che da altre voci di spesa; analizzando la bolletta del gas, la cui struttura è uguale per tutti i fornitori, è possibile leggere gli importi associati alle 5 voci che compongono la spesa per il gas: 

Il forte aumento che ha interessato le bollette del gas nell'ultimo periodo è dovuto principalmente all'aumento della voce "spesa materia prima" che è conseguenza diretta della crescita di questi due costi:

  1. il rialzo senza precedenti dei prezzi dei prodotti energetici all'ingrosso che sono quasi raddoppiati nell'ultimo trimestre del 2021: il prezzo del gas naturale al TFF (mercato di riferimento europeo per il gas naturale) è aumentato in misura del 500% da gennaio a dicembre 2021, passando da 21 a 120 €/MWh nei valori medi mensili
  2. l'aumento delle quotazioni dei permessi di emissione di CO2: nello stesso periodo, il prezzo della CO2 è più che raddoppiato, passando da 33 a 79 €/tCO2. 

Gli aumenti delle bollette di luce e gas sarebbero stati ancora più alti senza l'intervento del Governo, che ha potenziato i bonus sociali, salvando di fatto tutte le famiglie in difficoltà da questi incrementi, e ha progressivamente ridotto le voci relative agli oneri di sistema e all'iva, fino ad azzerarle. 

Misure di contenimento
  Fondi
Bonus Sociali 912 milioni € per il potenziamento dei bonus a copertura totale degli aumenti per le famiglie aventi diritto (con ISEE fino a 8.265 euro o a 20.000 se con più di 3 figli)
Rateizzazione 1 miliardo di € per la rateizzazione di tutte le bollette fino ad aprile 2022
Oneri di sistema stanziati 1,8 miliardi € per settore elettricità e 480 milioni € per gas per azzeramento oneri di sistema; azzerati anche per tutte le piccole medie imprese  con potenza pari o superiore a 16,5 kW per il primo trimestre 2022.
IVA riduzione al 5% dell'IVA sulla bolletta del gas

3 Modi per Risparmiare sulla Bolletta del Gas

Siamo in presenza di una situazione assolutamente eccezionale. Anche ARERA cerca di dare il proprio contributo sfruttando le limitate leve disponibili delle bollette e lo strumento dei bonus sociali elettricità e gas. Come già avvenuto nella fase del lockdown, sarà determinante l'azione responsabile dei consumatori. Il risparmio energetico è uno strumento cui guardare con attenzione, ma serve anche la solidarietà tra consumatori, che si esprime anche nella puntualità dei pagamenti per chi ne ha la possibilità.

Stefano Besseghini, Presidente ARERAMilano, 1 febbraio 2022

Nonostante queste condizioni avverse, risparmiare sulla bolletta del gas è possibile. Ci sono diverse strategie che oggi più che mai vanno tenute in considerazione per ridurre le spese legate all'energia della propria casa, ecco quali: 

  1. Risparmio energetico: una casa a basso impatto ambientale è il primo passo per ridurre i consumi; ci sono inoltre tante piccole pratiche quotidiane che ti permettono di ridurre i consumi senza intervenire con ristrutturazioni costose; ad esempio sostituire le vecchie lampadine con le luci a LED o una vecchia caldaia con i modelli più efficienti a condensazione 
  2. Bonus Sociali: il bonus gas è uno sconto sulla bolletta del gas riconosciuto a chi vive situazioni di disagio economico; se prima andava richiesto tramite INPS o patronati, oggi, grazie alla collaborazione tra ARERA, INPS e Acquirente Unico, viene riconosciuto direttamente in bolletta agli aventi diritto che abbiano presentato la dichiarazione ISEE. 
  3. L'offerta più conveniente: confronta le offerte dei vari fornitori e scegli quella più conveniente; chi ha scelto un'offerta a prezzo bloccato quando le quotazioni del mercato erano basse, è al riparo dai rincari degli ultimi mesi. 
Aggiornato il