Come fare un Reclamo a Wekiwi? Modulistica, PDF e Procedura

offerte wekiwi

Info e attivazioni Wekiwi - Scopri il primo Operatore Smart

Il tuo consulente è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19. Servizio gratuito

offerte wekiwi

Info e attivazioni Wekiwi - Scopri il primo Operatore Smart

Il tuo consulente è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19. Servizio gratuito

Wekiwi reclamo
Come inoltrare un reclamo a Wekiwi? La guida completa

Per fare un reclamo a Wekiwi è necessario scaricare e compilare l'apposito modulo, per poi trasmetterlo al fornitore via posta, tramite e-mail oppure attraverso un fax. Scopri le istruzioni per la corretta compilazione del modulo reclami e i recapiti completi per l'invio.


Può capitare a tutti di subire un disservizio da parte del proprio fornitore luce e gas. Se il tuo gestore è Wekiwi e desideri sporgere un reclamo, prosegui nella lettura per scoprire, passo dopo passo, come segnalare il disguido alla tua compagnia.

Come scaricare il Modulo Reclamo Wekiwi? Puoi scaricare comodamente da qui il Modulo Reclami Wekiwi in formato PDF e da qualsiasi dispositivo. In alternativa, ti basterebbe recarti sul sito ufficiale di Wekiwi, sezione "Documenti e Moduli" e cliccare sull'apposita voce.

Reclamo Wekiwi: quando presentarlo?

Tutti i fornitori luce e gas sono tenuti a mettere a disposizione degli utenti moduli e canali ad hoc per la presentazione di un reclamo. Questo, dunque, vale anche per Wekiwi. Il reclamo è uno strumento formale con il quale il cliente pone all'attenzione del proprio gestore una o più problematiche riscontrate nell'utilizzo del servizio.

Il nostro consiglio è di provare a risolvere qualsiasi problema contattando in via preventiva il Servizio Clienti Wekiwi e, solo in caso di risposta insoddisfacente o di difficoltà incontrate nel mettersi in contatto con lo staff, procedere con la presentazione del reclamo. Puoi inviare un reclamo per diversi motivi. I principali sono:

  • Contratti;
  • Morosità e Sospensione;
  • Mercato;
  • Fatturazione;
  • Misura;
  • Connessione, Lavori e Qualità Tecnica;
  • Bonus Sociale;
  • Qualità Commerciale;
  • Altro.

Come compilare il Modulo di Reclamo Wekiwi?

Compilare il modulo è abbastanza semplice. Una volta effettuato il download, ti consigliamo di stampare il modulo e di compilarlo a penna, facendo attenzione a scrivere con una calligrafia chiara e facilmente comprensibile. In verità, il suddetto modulo può essere utilizzato anche per una semplice richiesta di informazioni. Non a caso, la prima scelta che dovrai compiere in fase di compilazione è quella tra:

  1. Reclamo;
  2. Richiesta di Informazioni.

Nel passaggio successivo, dovrai inserire i tuoi dati anagrafici e quelli per l'individuazione della fornitura, in particolare:

  • Nome e Cognome dell'intestatario della fornitura;
  • Indirizzo completo di residenza;
  • Fascia oraria di disponibilità al contatto telefonico;
  • Codice Cliente (presente su tutte le bollette);
  • Codice Fiscale/Partita Iva;
  • Codice POD per le bollette della luce e Codice PDR per le bollette del gas (anch'essi facilmente reperibili su qualsiasi fattura in tuo possesso intestata a Wekiwi);
  • Numero di telefono, indirizzo e-mail ed, eventualmente, numero di fax;
  • Indirizzo di fornitura.

L'inserimento di una fascia oraria di disponibilità è importante per diverse ragioni. In primo luogo, ti permette di ricevere una telefonata in un orario comodo e durante il quale, magari, sei esente da altri impegni. Inoltre, sebbene il gestore sia tenuto a fornire risposta al reclamo in forma scritta, poter parlare telefonicamente con un operatore può essere comunque utile per cercare di pervenire ad una risoluzione in tempi brevi della problematica.

È fondamentale indicare correttamente i recapiti di contatto. L'azienda, infatti, fornirà risposta scritta utilizzando lo stesso mezzo di comunicazione da te adoperato per la trasmissione del reclamo (ad esempio, se hai inviato il reclamo tramite posta ordinaria, la risposta del fornitore ti verrà recapitata presso il tuo indirizzo di residenza).

Prosegui nella compilazione indicando la motivazione che ti ha spinto a presentare il reclamo. Dovrai barrare la casella corrispondente alla motivazione del tuo reclamo, scegliendo tra le opzioni che abbiamo indicato nel paragrafo precedente (contratti, morosità e sospensione etc.). Inoltre, sarai tenuto a descrivere in forma testuale l'accaduto e il motivo esatto che ti ha spinto a sporgere reclamo o a richiedere informazioni. Non ti resta, infine, che apporre sul documento la data e la tua firma.

Come inviare un Reclamo a Wekiwi?

Rekiwi mette a disposizione dei propri clienti tre differenti canali di contatto per l'invio dei reclami. Essi sono:

  1. E-mail;
  2. Posta ordinaria;
  3. Fax.

Qualora desiderassi inviare a Wekiwi un reclamo tramite posta elettronica, ti consigliamo di scrivere l'e-mail dalla stessa casella che hai indicato nel modulo e che utilizzi per l'accesso all'area clienti Wekiwi. Dovrai inoltrare l'e-mail all'indirizzo: [email protected]. Se, invece, preferissi optare per il fax, il numero da utilizzare è il seguente: 02.91731993. Non hai la possibilità di utilizzare né la posta elettronica né il fax? Non ti resta che trasmettere il reclamo a Wekiwi a mezzo posta, all'indirizzo: Wekiwi Srl - Viale Andrea Doria 8 - 20124 Milano (MI).

Qual è il Numero Verde Wekiwi? Per maggiori informazioni sulla voltura o sugli altri servizi puoi telefonare al Numero Verde Wekiwi 800.17.85.84. da rete fissa oppure al numero 02.91.731.991.

Come funziona il Reclamo per la Fatturazione di Importi Anomali?

Oltre al classico modulo di reclamo di cui abbiamo parlato fino ad ora, Wekiwi mette a servizio dei suoi clienti anche il cosiddetto modulo per la fatturazione di importi anomali. Ti conviene utilizzare tale modulo nel caso in cui ritieni che gli importi fatturati in bolletta non siano in linea rispetto agli importi fatturati nei periodi di fatturazione precedenti e rispetto ai tuoi reali consumi. 

L'Autorità di Regolazione per l'Energia, Reti ed Ambiente ARERA ha stabilito tutti i casi che legittimano l'utente a sporgere reclamo per importi anomali fatturati, vale a dire:

  1. Bollette con importo superiore al 150% per i clienti privati e al 250% per i clienti Business, in confronto all’addebito medio delle bollette degli ultimi 12 mesi per il mercato luce e con importo superiore al doppio dell’addebito più elevato fatturato nelle bollette degli ultimi 12 mesi per la fornitura del gas;
  2. Bollette contenenti ricalcoli, in seguito ad una modifica dei dati di misura effettivi, il cui importo risulti superiore al doppio dell’addebito più elevato fatturato nelle bollette emesse negli ultimi 12 mesi;
  3. Bollette contenenti ricalcoli, a causa di una modifica delle componenti di prezzo applicate, il cui importo risulti superiore al doppio dell’addebito più elevato fatturato nelle bollette emesse negli ultimi 12 mesi;
  4. Bollette emesse successivamente ad un blocco di fatturazione il cui importo risulti superiore al 150% per i clienti privati e al 250% per i clienti Business dell’addebito medio delle bollette degli ultimi 12 mesi per il mercato luce e con importo superiore al doppio dell’addebito più elevato fatturato nelle bollette degli ultimi 12 mesi per la fornitura del gas;
  5. Bollette emesse per prime in seguito all’attivazione della fornitura, se basate su dati di misura superiori al 150% per i clienti privati e al 250% per i clienti business, in confronto all’autolettura comunicata dal cliente nel periodo di autolettura o nel reclamo.

Come scaricare il Modulo di Fatturazione Importi Anomali? Potrai scaricare da questo sito il modulo fatturazione importi anomali Wekiwi oppure dal sito ufficiale della compagnia, nella sezione "Documenti e Moduli".

La procedura di compilazione del modulo è quasi del tutto simile a quella che abbiamo visto per il tradizionale modulo di reclami. In questo caso, però, dovrai indicare anche i dati dell'autolettura aggiornata, facendo attenzione a distinguere tra autolettura del gas e quella della luce. Una volta compilato il modulo in ogni sua parte, potrai trasmetterlo a Wekiwi sempre secondo le consuete modalità e contatti, cioè:

  • Via e-mail, all'indirizzo [email protected];
  • Via fax, al numero 02.91731993;
  • Via posta ordinaria, all'indirizzo: Wekiwi Srl - Viale Andrea Doria 8 - 20124 Milano (MI).

Quanto tempo ci vuole per ottenere una risposta?

Le soglie temporali da rispettare per l'invio della risposte ai reclami non sono determinate dai fornitori ma dall'Autorità di Regolazione ARERA. Di conseguenza, Wekiwi si impegnerà a fornire una risposta motivata al suo reclamo entro 30 giorni solari dalla data di ricezione dello stesso.

In caso di mancato rispetto delle tempistiche di risposta al reclamo, avrai diritto a ricevere, nel primo ciclo di fatturazione utile, un indennizzo automatico, sempre in base a quanto stabilito da ARERA. A seconda del ritardo accumulato da Wekiwi nei tempi di risposta, il rimborso può variare da un minimo di 25€ ad un massimo di 75€.

Aggiornato il