Modulistica Enel Energia: come scaricare i Moduli Subentro, Voltura e Ripensamento

Contatta il tuo consulente Selectra - Partner di Enel Energia
enel luce e gas e servizi

Info offerte e attivazioni Enel Energia

06 948 066 63 06 948 066 63
Info e attivazioni Enel Energia - Scopri la migliore 🏆 offerta Enel
enel luce gas e servizi

Servizio gratuito

Prendi appuntamento
Modulistica Enel Energia
Dove trovare e come compilare correttamente la modulistica di Enel Energia?

Devi effettuare una particolare procedura con il fornitore Enel Energia? Scopri tutti i Moduli Luce e Gas per Voltura, Subentro ed altre importanti operazione


Enel Energia ha creato un'ampia sezione dedicata alla modulistica. Si tratta di uno spazio molto utile per gli utenti che necessitano di interfacciarsi con il fornitore attraverso documenti di carattere formale. Scaricando, compilando ed inviando correttamente uno dei moduli Enel, infatti, avrai la certezza di ottenere chiarimenti ed informazioni precise rispetto a possibili disservizi subiti o ad altre problematiche.

Tutti i moduli Enel Energia e Quando usarli
MODULO FORNITURA QUANDO USARLO
OPERAZIONI FORNITURE
Modulo Enel Voltura per Decesso Intestatario Residente 💡🔥 Per cambiare l'intestazione di un contratto di fornitura per uso domestico residente, a seguito del decesso dell'intestatario.
Modulo Enel Voltura per Decesso Intestatario Non Residente 💡🔥 Per cambiare l'intestazione di un contratto di fornitura per uso domestico non residente, a seguito del decesso dell'intestatario.
Modulo Enel Voltura Separazione-Divorzio Non Residente 💡🔥 Per modificare l'intestazione di un contratto di fornitura per uso domestico non di residenza, in virtù della separazione o del divorzio tra coniugi
Modulo Enel Voltura Separazione-Divorzio Residente 💡🔥 Per modificare l'intestazione di un contratto di fornitura per uso domestico di residenza, in virtù della separazione o del divorzio tra coniugi
RECLAMI
Modulo Reclami Luce 💡 Per sporgere reclamo ad Enel Energia a causa di problematiche relative all'utenza luce ed aventi per oggetto uno dei seguenti argomenti: contratto, morosità e sospensione, mercato, fatturazione, misura, connessioni, lavori e qualità tecnica, bonus sociale, qualità commerciale, altro.
Modulo Reclami Gas 🔥 Per sporgere reclamo ad Enel Energia a causa di problematiche relative all'utenza gas ed aventi per oggetto uno dei seguenti argomenti: contratto, morosità e sospensione, mercato, fatturazione, misura, connessioni, lavori e qualità tecnica, bonus sociale, qualità commerciale, altro.
DISDETTA E RIPENSAMENTO
Modulo Chiusura Contatore Enel 💡🔥 Per richiedere la disattivazione del contatore e, dunque, la cessazione del contratto di fornitura sottoscritto con Enel Energia.
Modulo di Ripensamento Enel 💡🔥 Per esercitare il diritto di ripensamento a seguito della sottoscrizione di un contratto di fornitura con Enel Energia.
ALTRE OPERAZIONI
Modulo Dati Catastali Enel 💡🔥 Per comunicare i dati catastali dell'immobile ad Enel Energia.
Modulo Richiesta Domiciliazione Bancaria 💡🔥 Per pagare le bollette tramite addebito diretto su conto corrente.
Modulo Dichiarazione di Possesso/Detenzione Immobile 💡🔥 Per dichiarare la titolarità dell'immobile in cui è attiva la fornitura o il titolo che ti riconosce il diritto ad utilizzarlo (usufrutto, locazione etc.).

Moduli Voltura Luce e Gas con Enel Energia

Se hai bisogno di cambiare l'intestatario di un contratto di fornitura sottoscritto con Enel Energia, la procedura cambia a seconda che si tratti di:

  • Voltura tradizionale;
  • Voltura mortis causa;
  • Voltura per separazione/divorzio tra coniugi.

In caso di voltura tradizionale, Enel ti offre la possibilità di richiedere sia il cambio d'intestazione che il passaggio ad un altro fornitore, attraverso un'unica pratica. Ma perché l'utente dovrebbe richiedere di cambiare gestore? La risposta è semplice. In caso di trasferimento presso una nuova abitazione, con la voltura senza cambio gestore ti ritroveresti con un contratto di fornitura ed un fornitore non scelto da te, bensì dall'ex inquilino.

Per richiedere la voltura con cambio compagnia luce e/o gas, Enel Energia ti consiglia di utilizzare il servizio di Live Chat attivo sul sito ufficiale del fornitore, così da interagire direttamente con un operatore.

Qualora non volessi optare per il passaggio ad altro gestore, potresti richiedere una voltura senza accollo. Essa ti permette di non farti carico di eventuali morosità facenti capo all'ex intestatario, ottenendo ugualmente il cambio d'intestazione ed il diritto ad utilizzare la fornitura. 

La voltura mortis causa è, invece, la procedura finalizzata a cambiare l'intestazione di un contratto di fornitura, a seguito della dipartita dell'ex intestatario. Una volta scaricato l'apposito modulo, dovrai compilarlo correttamente, facendo attenzione ad inserire i dati e le informazioni che ti verranno richieste, vale a dire:

  1. Numero Cliente;
  2. Numero di telefono;
  3. Indirizzo e-mail;
  4. Nome, cognome, codice fiscale e data di nascita del nuovo intestatario;
  5. Codice POD (utenza luce) e/o PDR (utenza gas);
  6. Nome, cognome e data di decesso dell'ex intestatario;
  7. Rapporto di parentela tra il soggetto deceduto ed il nuovo intestatario (coniuge, familiare, unito civilmente, convivente di fatto);
  8. Indirizzo di residenza;
  9. Copia fronte/retro di un valido documento d'identità del nuovo intestatario.

Chiudiamo con la voltura Enel per separazione/divorzio tra coniugi. Dopo aver scaricato il modulo, è necessario procedere con la compilazione. Verranno richiesti, in buona sostanza, gli stessi dati che abbiamo visto per il modulo voltura mortis causa. La differenza riguarda, ovviamente, i dati per il decesso dell'intestatario, i quali sono sostituiti da:

  • Numero e data della sentenza o del provvedimento di omologazione del Tribunale;
  • Indicazione della procedura stabilita dal Tribunale (divorzio, separazione giudiziale, omologazione della separazione consensuale);
  • Nome e cognome dell'ex titolare del contratto di fornitura.

Modulo Subentro Luce e Gas Enel Energia

Il Subentro Enel è l'operazione di riattivazione del contatore. Quando si cambia casa, potrebbe accadere che l'ex inquilino abbia deciso di cessare il contratto di fornitura o che questa decisione sia stata assunta direttamente da Enel Energia, magari a causa di morosità pregresse non saldate. Qualunque sia la motivazione, sta di fatto che il nuovo inquilino può riattivare l'utenza esclusivamente presentando ad Enel la richiesta di subentro.

Non c'è un modulo ad hoc da scaricare. Il subentro, infatti, prevede in primo luogo la sottoscrizione di un nuovo contratto di fornitura. Potrai sottoscrivere il contratto presso uno spazio Enel oppure online. Qualora optassi per quest'ultima modalità, Enel ti invierebbe tramite e-mail la documentazione da restituire compilata e firmata. Per riattivare il contatore avrai bisogno di pochi ma importanti dati:

  • Codice Fiscale;
  • Codice POD/PDR;
  • Codice Cliente;
  • Lettura del contatore;
  • Copia di un valido documento d'identità.

Devi riattivare il contatore? Scopri l'offerta Enel Move Luce e Gas, ideata proprio per coloro che hanno l'esigenza di effettuare il subentro o la prima attivazione luce e gas con Enel Energia.

Offerta Enel Energia Enel Move Luce e Gas
NOME OFFERTA PREZZO e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Enel Move Luce e Gas
logo-enel
PUN + 0,070 €/kWh
Luce 86 €/mese

PSV + 0,20 €/Smc
Gas 127,8 €/mese
  • Tariffe indicizzate al PUN per la luce e al PSV per il gas
  • Corrispettivo di vendita bloccato per un anno
  • Valida per le attivazioni luce e gas
06 9480 6663Parla con noiAttiva Online
Parla con Noi

* Il prezzo si riferisce alla componente energia e materia prima gas (IVA e imposte escluse); il corrispettivo di commercializzazione e vendita (CCV) è pari a 12€/mese per ogni fornitura (IVA e imposte escluse). La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Come compilare il Modulo Reclamo Enel Energia?

Il Modulo di Reclamo Enel Energia serve qualora tu abbia l'esigenza di segnalare al fornitore dei disservizi che ritieni di aver subito. Il primo passaggio consiste, come sempre, nel fare il download del modulo. Successivamente, dovrai procedere con la compilazione. Dopo l'inserimento dei dati anagrafici e di quelli per l'identificazione della fornitura, dovrai semplicemente barrare l'argomento in cui ricade la tua richiesta di reclamo, scegliendo tra:

  • Contratto;
  • Morosità e sospensione;
  • Mercato;
  • Fatturazione;
  • Misura;
  • Connessioni, lavori e qualità tecnica;
  • Bonus sociale;
  • Qualità commerciale;
  • altro.

Selezionare l'opzione corretta è importante ma non permetterebbe all'operatore di comprendere a pieno l'accaduto. Per tale ragione, nel modulo vi è uno spazio composto da diverse righe che dovrai utilizzare per descrivere testualmente l'episodio o il disservizio che hai riscontrato. Qualora decidessi di scrivere a penna, assicurati di adoperare una calligrafia leggibile e facilmente comprensibile.

Info per la compilazione del Modulo Disdetta Enel Energia

Hai deciso di chiudere il contratto in essere con Enel Energia? Il documento ufficiale con il quale dichiari formalmente la tua volontà di cessare la fornitura è il Modulo di Disdetta Enel. Potrai scaricarlo comodamente dall'apposita tabella ad inizio pagina. Se è questa la tua decisione, procedi con la compilazione del modulo di richiesta chiusura contatore, inserendo:

  1. Dati anagrafici dell'intestatario del contratto (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita);
  2. Dati di contatto (numero di telefono);
  3. Indirizzo di residenza;
  4. Dati della fornitura da cessare (numero cliente, Codice POD/PDR, indirizzo di fornitura);
  5. Autorizzazione alla disattivazione del contatore e alla rilevazione della lettura di chiusura;
  6. Indirizzo e-mail o indirizzo fisico per la ricezione delle fatture di conguaglio e di qualsiasi altra comunicazione da parte del fornitore;
  7. Copia fronte/retro del documento d'identità di chi firma la richiesta.

Nel caso in cui il contatore del gas sia accessibile soltanto dall'interno, è necessario che sia presente qualcuno nel momento in cui il tecnico dell'azienda di distribuzione si recherà sul posto per le operazioni del caso. Qualora il titolare della fornitura sia impossibilitato a presenziare all'appuntamento, potrà delegare un soggetto terzo, previa compilazione della delega scritta da parte del soggetto delegato.

Chiusura e rimozione del contatore gas non sono la stessa cosa! Spesso, si tende a creare confusione tra chiusura e rimozione del contatore del gas. La rimozione del contatore può essere richiesta esclusivamente dal titolare dell'immobile. Qualora optasse per questa decisione, è importante sapere che il titolare perderà il contributo per l'allaccio e che, se in futuro decidesse di fare un nuovo allacciamento, dovrà nuovamente riversare la quota di riattivazione al distributore.

Enel Energia Diritto di Ripensamento: istruzioni per compilare il modulo

Quello del ripensamento è un diritto riconosciuto per legge dalla normativa italiana ed europea. Permette ai consumatori di recedere senza costi e senza fornire alcuna motivazione da un contratto, a distanza di quattordici giorni dalla data di sottoscrizione dello stesso. Di conseguenza, questo discorso si applica anche ai contratti Luce e Gas. Dunque, tutti i fornitori sono tenuti a fornire al consumatore tutte le informazioni necessarie per l'esercizio di questo diritto.

Per usufruirne dovrai innanzitutto scaricare il modulo predisposto dal fornitore per questa necessità. La compilazione del modulo porterà via solo pochi minuti del tuo tempo. Ti verrà chiesto di indicare i seguenti dati:

  • Nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita dell'intestatario della fornitura;
  • Codice del contratto sottoscritto con Enel Energia Mercato Libero;
  • Data di sottoscrizione del contratto;
  • Indirizzo di fornitura;
  • Codice POD/PDR.

Come compilare i Moduli per le altre operazioni Enel Energia?

Ad inizio pagina, abbiamo inserito anche i moduli per altre operazioni particolari di cui potresti aver bisogno, ossia:

  • Dati Catastali;
  • Domiciliazione Bancaria;
  • Possesso/Dichiarazione immobile

Il modulo dati catastali serve ad identificare, sotto il profilo catastale, l'immobile oggetto del contratto di fornitura. In fase di compilazione del modulo, ti verrà chiesto di inserire, oltre ai dati anagrafici e a quelli per l'identificazione della fornitura, i dati catastali dell'immobile, cioè:

  1. Comune amministrativo in cui si trova l'immobile;
  2. Comune catastale (solo se differente dal comune amministrativo);
  3. Codice comune catastale;
  4. Tipo unità, sezione, foglio, subalterno, particella, estensione particella e tipo particella.

Il modulo di domiciliazione bancaria serve ad autorizzare il fornitore ad addebitare sul conto corrente dell'intestatario del contratto le varie bollette. Affinché la richiesta vada a buon fine, il dato fondamentale da comunicare correttamente è il Codice IBAN sul quale saranno addebitate le fatture. Dovrai ugualmente fare attenzione ad inserire correttamente anche i dati della fornitura.

Infine, abbiamo il modulo di possesso/dichiarazione immobile. Quando si attiva un nuovo contratto di fornitura, compilare questo modulo è molto importante. Esso permette, infatti, al fornitore di sapere a che titolo il soggetto intestatario della fornitura utilizza l'immobile in cui andranno attivate le utenze. Dovrai, dunque, selezionare l'opzione corrispondente al tuo caso, scegliendo tra:

  • Proprietà/Usufrutto/Abitazione per decesso del convivente di fatto;
  • Locazione/Comodato (Atto già registrato o in corso di registrazione);
  • Altro documento che non richiede la registrazione.

Se il titolare dell'immobile è diverso da colui che richiede l'attivazione della fornitura, è indispensabile inserire all'interno del modulo anche nome, cognome e codice fiscale di colui che, in qualità di proprietario/locatario/comodatario, mette a disposizione l'immobile.

Come inviare ad Enel Energia la Modulistica?

Qualsiasi sia il modulo Enel Energia da te scaricato e compilato, l'ultimo ed imprescindibile step è la trasmissione della documentazione al fornitore. Enel mette a disposizione diverse modalità d'invio dei moduli, vale a dire:

  1. Tramite e-mail, all'indirizzo [email protected];
  2. Dall'apposita sezione online del sito ufficiale di Enel (Enel Servizi Online - Carica Documenti);
  3. Presso lo Spazio Enel più vicino a te.

Per quanto riguarda l'utilizzo della funzione di caricamento dei documenti online, è importante sapere che tale procedura è utilizzabile solo dopo aver eseguito il login con l'inserimento delle credenziali d'accesso all'Area Clienti Enel. Questo, però, non dovrebbe essere un problema, in quanto se sei un cliente Enel dovresti aver già effettuato la registrazione del tuo profilo nell'area riservata.

Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale ed E-Distribuzione: Numero Verde
Enel Energia Servizio Elettrico Nazionale E-Distribuzione
Numero Verde 800.900.860 Numero Verde 800.900.800 Numero Verde 803.500
Aggiornato il