Iren Modulistica: come scaricare i Moduli Voltura, Reclamo e Ripensamento

Contatta il tuo consulente energia - Servizio gratuito
iren luce e gas e servizi

Per info gestione luce e gas

011 196 216 47   O Fatti richiamare
Attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19
iren luce gas e servizi

Per info gestione luce e gas

Prendi appuntamento
Iren Modulistica
Come compilare correttamente la modulistica del gruppo Iren?

Il Gruppo Iren è tra le più importanti multiutility presenti in Italia. Si tratta, infatti, di una realtà imprenditoriale operante in svariati settori: gas, energia elettrica, servizi di teleriscaldamento nonché servizi tecnologici, ambientali ed idrici.


Scopri tutti i moduli da scaricare, compilare ed inviare ad Iren per la risoluzione di determinate problematiche o per la presentazione al fornitore di specifiche richieste.

Tutti i moduli Iren e Quando utilizzarli
OPERAZIONE UTENZA QUANDO UTILIZZARLO
FORNITURE LUCE E GAS
Modulo di Ripensamento 💡🔥 Per esercitare il diritto di ripensamento rispetto alla scelta fatta, senza fornire alcuna motivazione, esercitabile entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto.
Variazione potenza contrattualmente impegnata 💡 Per aumentare o diminuire la potenza dell'utenza della luce.
Domiciliazione bancaria 💡🔥 Per utilizzare come metodo di pagamento delle bollette l'addebito automatico su conto corrente.
RECLAMI E SEGNALAZIONI
Modulo Reclami 💡🔥 Per segnalare problemi relativi a fatturazione, contratti, morosità, sospensione ecc.
Modulo Fatturazione Importi Anomali 💡🔥 Per segnalare la presenza in fattura di importi anomali, rispetto ai consumi abituali ed effettivi.
Modulo Reclami Servizio Teleriscaldamento 🌡️ Per segnalare errori di fatturazione oppure per esigenze di recesso, voltura, subentro, morosità ecc, relativamente al servizio di teleriscaldamento
ALTRE FORNITURE
Modulo reclami acqua 💧 Reclami relativi ad impianti idrici e fognature.
Modulo Reclami Amter 💧 Reclami relativi ad impianti idrici e fognature Amter S.p.A.
Modulo reclami Iren Acqua Tigullio 💧 Reclami relativi ad impianti idrici e fognature Iren Acqua Tigullio S.p.A.
Comunicazione nucleo familiare per utenze domestiche 💧 Per comunicare il numero di componenti del nucleo familiare per le utenze domestiche residente
Comunicazione nucleo familiare condominio 💧 Per comunicare tipologia e componenti nucleo familiare per utenze condominiali con contatore dell'acqua centralizzato

Iren ha creato sul proprio sito web un'apposita sezione dedicata alla modulistica. È giusto, però, sapere sin da subito che non è previsto un modulo per tutte le operazioni. In molti casi, infatti, piuttosto che fare il download e compilare appositi moduli, ti basterà metterti in contatto con il Servizio Clienti Iren, telefonando al Numero Verde 800.96.96.96 oppure recandoti presso lo sportello Iren a te più vicino.

Come inviare il Modulo di Ripensamento Iren?

Hai sottoscritto un nuovo contratto di fornitura con Iren ma non sei convinto della scelta fatta e ci hai ripensato? L'ordinamento italiano ti riconosce la possibilità di esercitare il cosiddetto diritto di ripensamento entro 14 giorni dalla data di sottoscrizione del contratto. Questo significa che puoi recedere dal contratto senza fornire motivazioni rispetto alla tua scelta e senza che tu debba essere costretto a pagare penali o altre spese.

Una volta scaricato il modulo ad hoc predisposto da Iren per l'esercizio del diritto di ripensamento, dovrai compilarlo indicando i tuoi dati anagrafici e specificando qual è il prodotto o servizio Iren di cui hai usufruito e al quale vuoi rinunciare. Potrai inviare il modulo al fornitore scegliendo tra due differenti modalità:

  1. Via Posta, all'indirizzo IREN MERCATO S.p.A. – Ripensamento – Nuovi Prodotti – Via Nubi di Magellano, n. 30, CAP 42123, Reggio Emilia;
  2. Via e-mail, all'indirizzo [email protected].

Qualora tu preferisca evitare la compilazione di un modulo, potresti comunicare la tua volontà direttamente ad un operatore, telefonando al Numero Verde Iren 800.96.96.96.

Come compilare e trasmettere il Modulo di Modifica Potenza Contratto Luce?

Ti sei reso conto che la potenza del tuo contatore non è allineata alle tue esigenze e alle abitudini di consumo della tua famiglia? Iren ti offre la possibilità di richiedere l'aumento o la diminuzione della potenza del contatore della luce. In che modo? Innanzitutto, scaricando l'apposito modulo e compilando dettagliatamente.

In fase di compilazione, dovrai fare attenzione ad inserire correttamente alcuni dei dati che ti verranno richiesti, come ad esempio:

  • Codice POD;
  • Codice Contratto;
  • Potenza contrattuale attualmente impegnata in kW.

Successivamente, Iren ti chiederà di barrare la casella corrispondente alla potenza che vuoi richiedere (da 1,5 a 30 kW) ed il numero di fasi della tensione. Nella parte finale del modulo dovrai indicare l'indirizzo di fornitura che sarà oggetto di modifica della potenza, insieme ad un tuo recapito telefonico.

Una volta firmato il documento e aggiunta la data, non ti resta che inviare il modulo ad Iren. L'operatore suggerisce tre differenti recapiti di invio, a seconda dell'area in cui ricade la fornitura:

  1. Per i clienti Area Torino il modulo va inviato tramite e-mail a [email protected] oppure al numero di fax 011 0703553;
  2. Per i clienti Area Emilia, il recapito e-mail di riferimento è cli[email protected] mentre il numero di fax è lo 0521 248931;
  3. Per i clienti Area Genova, scrivere a c[email protected] oppure inviare un fax allo 010 5586236.

Se non sei un cliente di queste tre aree, puoi chiedere maggiori informazioni relative al cambio di potenza telefonando al Numero Verde Iren 800.96.96.96.

Modulo reclami Iren Luce e Gas: istruzioni per invio e compilazione

Ritieni di essere stato vittima di un disservizio da parte del tuo fornitore Iren? La legge ti riconosce la possibilità di sporgere un reclamo e di ottenere una risposta chiara e comprensibile dal gestore luce e gas. La prima cosa da fare per avviare l'iter di invio di un reclamo è scaricare l'apposito modulo.

Il secondo passaggio è, ovviamente, la compilazione del modulo stesso. I dati che ti verranno richiesti in fase di compilazione sono i seguenti:

  • Nome e cognome dell'intestatario del contratto di fornitura;
  • Numero Cliente;
  • Codice fiscale;
  • Indirizzo completo della fornitura;
  • Codice POD/PDR;
  • Argomento del reclamo (contratti, morosità e sospensione, mercato, fatturazione, misura, connessioni lavori e qualità tecnica, bonus sociale, qualità commerciale, altro).

Avrai, inoltre, a disposizione uno spazio per descrivere, in forma testuale, ciò che è accaduto. Sfruttalo al massimo, scrivendo in maniera sintetica e diretta la problematica che si è verificata. Potrai inviare il reclamo ad Iren in due diversi modi:

  1. Consegna a mano, presso uno degli sportelli Iren attivi in Italia;
  2. Mezzo posta, all'indirizzo Servizio Gestione Clienti Iren Mercato S.p.A. - Strada S.Margherita, 6/a - 43123 Parma (PR).

Iren Fatturazione importi anomali: ecco come inviare il modulo

Può succedere che ti venga recapitata una bolletta dagli importi sproporzionati rispetto alla media delle tue bollette precedenti. Anche in questo caso hai la possibilità di presentare un reclamo. Anzi, in tali circostanze, la cosa migliore da fare è utilizzare il modulo di reclamo dedicato esclusivamente a problematiche di fatturazione di importi anomali.

Cosa fare prima di compilare il modulo? Ti consigliamo di dare un'occhiata alle informazioni riportate all'interno del documento, dove sono riportate le condizioni da rispettare affinché sia legittimo parlare di importo anomalo fatturato, sia per il servizio gas che per quello luce. Ad esempio, per le utenze domestiche luce, è possibile sporgere reclamo in caso di ricalcoli in bolletta il cui importo risulti superiore al 150% dell'addebito medio delle bollette dell'ultimo anno.

La parte centrale del modulo è dedicata all'inserimento di alcuni dati, in particolare:

  • Dati anagrafici intestatario utenza;
  • Dati della fornitura (codice POD/PDR, codice contratto, lettura del contatore, data ultima lettura);
  • Indirizzo della fornitura.

Anche in questo caso potrai usufruire di uno spazio, utile per aggiungere dettagli relativi agli importi anomali fatturati sulla tua ultima bolletta.

Info utili per compilare ed inviare il modulo di domiciliazione bancaria Iren

Gli impegni quotidiani potrebbero distrarci da alcune scadenze, come quella delle bollette. Per evitare di pagare in ritardo le utenze, è possibile scegliere come modalità di pagamento delle fatture del tuo fornitore la domiciliazione bancaria. In questo modo, alla data di scadenza della bolletta, l'importo da pagare verrà prelevato automaticamente dal tuo conto corrente.

Iren ha creato un modulo dedicato a tutti coloro che vogliono richiedere la domiciliazione bancaria. Dopo averlo scaricato, ti toccherà compilarlo, facendo attenzione ad inserire correttamente tutti i dati, vale a dire:

  • Dati anagrafici e di contatto dell'intestatario dell'utenza (nome, cognome, indirizzo di residenza, codice fiscale, numero di telefono);
  • Codice POD/PDR;
  • Tipologia di fornitura (luce, gas, teleriscaldamento);
  • Codice IBAN, nome della Banca e codice SWIFT.

Dopo aver apposto la firma e la data sul modulo, dovrai inviarlo ad Iren ed allegare allo stesso una copia fronte/retro di un tuo valido documento di identità. Anche in questo caso, Iren differenzia i canali per l'invio a seconda dell'area geografica in cui ricade la tua utenza.

Per l'Area Torino, potrai usufruire delle seguenti modalità d'invio del modulo di domiciliazione bancaria:

  • Mezzo mail, all'indirizzo [email protected];
  • Mezzo posta, all'indirizzo Iren Mercato S.p.A. – Casella Postale 300 – Centro, Via Alfieri n. 10, 10121 TORINO;
  • Mezzo fax, al Numero 011 0703553.

Sei un cliente Iren Area Genova? Scopri le varie alternative a tua disposizione per l'invio del modulo:

  • Mezzo mail, all'indirizzo [email protected];
  • Mezzo posta, all'indirizzo Iren Mercato S.p.A. – Via SS. Giacomo e Filippo 7, 16122 GENOVA;
  • Mezzo fax, al numero 011 0703553.

Se la tua utenza Iren si trova in Emilia, puoi richiedere la domiciliazione bancaria trasmettendo optando tra una delle seguenti modalità:

  • Mezzo mail, all'indirizzo [email protected];;
  • Mezzo posta, all'indirizzo Iren Mercato S.p.A. – Via Nubi di Magellano 30, 42123 REGGIO EMILIA;
  • Mezzo fax, al numero ‭0521 248935.

Qualora la tua utenza ricada in un'area geografica differente da quelle appena indicate, potresti optare per un differente metodo d'invio del modulo. Iren, infatti, ha chiarito sul proprio sito web ufficiale che i moduli di domiciliazione bancaria possono essere presentati anche al proprio istituto bancario.

Moduli Iren per Voltura, Allaccio e Subentro

Quando si va a vivere in una casa di nuova costruzione oppure in un edificio già precedentemente abitato, bisogna fare molta attenzione alla situazione delle utenze luce e gas. Potresti, infatti, avere l'esigenza di richiedere il subentro, la voltura oppure l'allaccio.

Qual è la differenza tra subentro, voltura e allaccio? Il subentro è la riattivazione di un contatore precedentemente attivo. Potresti avere la necessità di richiedere un subentro qualora il vecchio intestatario abbia disattivato la fornitura, chiedendo la cessazione del contratto. La voltura è il cambio d'intestazione di un contratto di fornitura già attivo. In caso di trasloco presso una nuova abitazione e qualora il vecchio inquilino abbia lasciato attive le utenze, tramite la voltura potrai intestare a te le bollette della luce e/o del gas. L'allaccio è una procedura che si rende necessaria quando un'abitazione è sprovvista di contatore. Una volta effettuato l'allacciamento, sarà possibile attivare un contratto di fornitura con qualsiasi compagnia.

Iren non ha creato appositi moduli per la presentazione delle richieste di voltura, allaccio e subentro. Ciò che dovrai fare è telefonare al Numero Verde Iren 800.96.96.96 oppure recarti presso lo sportello Iren più vicino a te. Sarà l'operatore Iren, qualsiasi sia l'opzione da te scelta, a fornirti i moduli per la presentazione della tipologia di domanda di cui hai bisogno. In ogni caso, i dati indispensabili affinché la tua richiesta possa essere gestita ed evasa sono i seguenti:

  • Dati anagrafici e documento d'identità di colui che richiede il cambio di intestazione delle bollette;
  • Codice POD/PDR (qualora sia impossibile risalire ad essi, ti servirà il codice contratto dell'ex intestatario oppure la matricola del contatore);
  • Titolo di occupazione dell'immobile;
  • Indirizzo della fornitura.

Per ulteriori dettagli su questo argomento leggi i seguenti articoli:

Come compilare il Modulo Iren Tari?

All'inizio di questo articolo abbiamo parlato di Iren come una società multiservice. Non a caso, il gruppo opera anche nel settore dei servizi ambientali tramite il brand Iren Ambiente. Se il tuo comune ha affidato ad Iren la gestione e la riscossione della Tari (tassa sui rifiuti) è importante che tu sappia in che modo procedere al pagamento di questa imposta.

In realtà, non ci sono moduli da scaricare e da compilare. Il pagamento va effettuato attraverso il modello F24 semplificato, in genere allegato alla documentazione che i consumatori ricevono tramite PEC, posta ordinaria o attraverso l'APP Iren You.

Modulo Reclami Acqua Iren: a chi inviarlo?

Il gruppo Iren è attivo anche nel comparto idrico tramite la società Iren Acqua S.p.A. L'azienda mette a disposizione di tutti i propri clienti un modulo specifico per la presentazione di reclami. La prima parte del modulo prevede, come di consueto, l'indicazione dei dati del richiedente, insieme a quelli indispensabili per la corretta individuazione dell'utenza, dunque:

  • Nome e cognome;
  • Codice cliente;
  • Codice fiscale;
  • Indirizzo di fornitura.

Successivamente, dovrai barrare il tipo di servizio per il quale desideri sporgere reclamo, scegliendo tra:

  1. Servizio idrico (in questo caso, dovrai riportare il numero di matricola del contatore, i dati relativi all'autolettura, con la relativa data);
  2. Servizio fognario/depurazione.

Nel passaggio successivo, ti verrà chiesto di specificare l'argomento del reclamo tra:

  1. Fatture e consumi;
  2. Letture contatore;
  3. Interventi o lavori richiesti;
  4. Rimborsi, contratti, pagamenti;
  5. Contatti con il personale Iren;
  6. Altro.

Non manca uno spazio riservato alle note, dove dovrai descrivere il motivo del reclamo e, se possibile, la data in cui è avvenuta la problematica. Potrai, infine, richiedere la verifica del misuratore ma è giusto che tu sappia che, qualora il misuratore risulti correttamente funzionante a seguito della verifica, ti verranno addebitati i costi dell'intervento.

Potrai scegliere tra quattro differenti modalità d'invio del modulo di reclamo Iren Acqua:

  • Online, compilando l'apposito modulo sul sito www.irenacqua.it;
  • Presso uno sportello Iren;
  • Tramite fax, insieme alla copia di un documento di identità, al numero 010/5586584;
  • Via posta, all'indirizzo Qualità Servizi Commerciali di IREN ACQUA S.p.A., Via SS. Giacomo e Filippo, 7 – 16122 Genova.
Aggiornato il