Prezzo Gas: quanto costa il gas oggi?

migliore offerta gas

Ti va di risparmiare?

Abbassa la bolletta di luce e gas e risparmia oltre 1277 € l'anno! (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19).

attivazione contatore

Ti va di risparmiare in bolletta gas?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

prezzo del gas oggi

Solitamente il prezzo del gas per metro cubo cambia trimestralmente, secondo le stime dell'ARERA basate sull'andamento del mercato e della materia prima. Dare una risposta alla domanda "quanto costa il gas oggi?" non è così semplice, anche a fronte del conflitto tra Ucraina e Russia. In più il costo finale dipende dall'area di residenza, dai consumi e dalla tariffa scelta.


Per questo motivo in questa guida trovi tutte le informazioni su come viene definito il costo del gas naturale, così come leggere in bolletta questo valore. In più ottieni un approfondimento su quanto influisce la materia prima energia gas sulla fattura.

TOP 3 Migliore Offerta Gas
Posto Fornitore Prezzo €/kWh
  NeN 1,89 €/Smc
  Edison 1,95 €/Smc
  Eni 0,77 €/Smc

Prezzo gas Italia: differenza tra mercato libero e tutelato

Il primo aspetto che può definitivamente determinare il costo di un metro cubo di gas è il mercato in cui opera il fornitore. Infatti se un operatore luce e gas lavora nel mercato tutelato o in quello libero può portare a una grandissima differenza, non solo nel prezzo bensì anche nelle condizioni.

Questi due sistemi non sono necessariamente uno migliore dell'altro, però rispondono ad esigenze diverse. Ecco sintetizzate le loro caratteristiche rispetto alle tariffe gas.

Prezzo gas mercato libero o tutelato: le differenze
MERCATO LIBERO MERCATO TUTELATO
Il costo del gas è definito dal singolo fornitore in totale autonomia e libertà Il prezzo gas naturale o metano è definito dall'ARERA
Molte offerte includono il prezzo bloccato per 12, 24 o 36 mesi, che tutela l'utente dai picchi di prezzo L'ARERA ridefinisce il prezzo gas trimestralmente, in modo da usufruire dei cali di prezzo e da avere un prezzo allineato al mercato
Il cliente finale sceglie la tariffa da sottoscrivere tra molte alternative differenti tra loro per prezzo gas e condizioni La tariffa nel mercato tutelato è unica, quindi il cliente sceglie il fornitore ma non il prezzo gas che rimane variabile ogni 3 mesi per qualsiasi compagnia

Sei ancora nel mercato tutelato? A gennaio 2024 il Servizio di Maggior Tutela verrà abolito e gli utenti dovranno procedere con il passaggio obbligatorio.

Da cosa è composto il prezzo gas in bolletta?

Il prezzo che vedi all'interno della bolletta gas non è indicativo solamente della materia prima energetica. Nella fattura possono essere inserite imposte e altre componenti di costo previste per legge dallo Stato. Sintetizzandole queste ultime sono:

  • La spesa della materia prima, quindi il prezzo gas metano o naturale;
  • I costi di trasporto e gestione, cioè il prezzo dei servizi di trasporto e distribuzione che prevede lo stoccaggio, la misura e il gestire il contatore;
  • Gli oneri di sistema fissi e/o variabili, che sono solitamente una delle voci più basse della componente di prezzo gas e che coprono eventuali investimenti per i progetti di risparmio energetico;
  • L'IVA e altre imposte.

Alcune di queste voci sono uguali a prescindere dal fornitore, ad esempio gli oneri di sistema e la spese di trasporto e gestione. Solitamente il costo che può cambiare notevolmente è il prezzo gas Enel o di qualsiasi altro fornitore. Questo dettaglio viene definito dall'operatore luce e gas all'interno della tariffa (e del contratto).

Con rincari 2022 il costo della materia prima in Italia è aumentato e probabilmente non scenderà a breve viste le recenti vicende che coinvolgono la Federazione Russa e l'Ucraina. Nel primo trimestre il prezzo gas 2022 è stato di 0,91 €/Smc.

Prezzo gas domestico: quanto cambiano le spese?

Se nella tua bolletta hai notato delle spese di trasporto elevate potrebbe essere perché ti trovi in una zona con fascia di prezzo elevata. Difatti il costo della gestione può cambiare a seconda dell'indirizzo di fornitura, se sia più o meno semplice da rifornire.

Un altro aspetto che può determinare il prezzo gas in bolletta è il consumo. Infatti per il settore domestico sono state formulate 6 fasce di consumo che prevedono prezzi differenti. Nello specifico sono:

  • 1° scaglione da 0 - 120 Smc
  • 2° scaglione da 121 - 480 Smc
  • 3° scaglione da 481 - 1.560 Smc
  • 4° scaglione da 1.561 - 5.000 Smc
  • 5° scaglione da 5.001 - 80.000 Smc
  • 6° scaglione da 80.001 - 200.000 Smc

In generale i primi 120 Smc prevedono un prezzo, mentre i successivi un altro. Perciò se il consumo è superiore il costo finale sarà diverso.

Infine in questo calcolo del prezzo gas domestico si considerano anche le 6 zone climatiche in cui è suddivisa l’Italia, che vanno dalla A (zona più calda e a Sud) alla F (zona più fredda e a Nord).

Offerte Gas: la classifica delle tariffe più convenienti oggi
🏆 POSIZIONE 🔝 NOME OFFERTA 💰 SPESA*
(€/mese)
🥇
Primo
Edison World Gas
edison
PSV + 0 €/Smc
🔥 GAS:201 €/mese
02 8294 1599Attiva Online
Attiva Online
🥈
Secondo
Eni Plenitude Trend Casa Gas
plenitude
PSV + 0,128 €/Smc
🔥 GAS:204 €/mese

02 829 415 99Attiva Online
🥉
Terzo
Sorgenia Next Energy Sunlight Gas
sorgenia logo
1,09 €/Smc
🔥 GAS: 189,5 €/mese
02 9475 8759Attiva Online
Attiva Online
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Domande frequenti sul Prezzo Gas

Come passare a una nuova tariffa gas?

Se desideri assistenza per passare a una nuova tariffa puoi utilizzare il servizio 02 829 415 99 02 829 415 99. In questo modo ottieni la consulenza di un operatore specializzato, che ti aiuterà a confrontare i costi in bolletta e a trovare l'alternativa più adatta alle tue esigenze.

Se hai trovato l'offerta con il prezzo gas più conveniente per te puoi procedere con il cambio fornitore, una procedura semplice e gratuita. Dopo aver contattato il servizio clienti non ti rimarrà che sottoscrivere il contratto e inviare alcune info per poter attivare la fornitura, come:

  1. I dati anagrafici dell'intestatario del contratto;
  2. L'indirizzo della fornitura;
  3. Il codice PDR;
  4. Un indirizzo email;
  5. Una copia del documento d'identità;
  6. Eventualmente il codice IBAN per la domiciliazione bancaria.

Perché è aumentato il prezzo del gas?

Attualmente non è semplice definire il prezzo gas, in quanto l’Europa sta vivendo una situazione incerta a causa del conflitto in Ucraina.

Molti Paesi europei dipendono dalla vendita del gas dalla Federazione Russa, ad esempio l'Italia per circa il 42% del fabbisogno. Questo fa sì che il coinvolgimento dei Paesi nell’appoggio all’Ucraina crei un attrito che porta all’aumento del costo della materia prima.

In più gli esperti temono il rischio di una chiusura nel commercio di questa fornitura da parte della Russia nei confronti dell’Europa.

Cos’è il coefficiente C e a cosa serve?

Un'altra voce che si può trovare nella bolletta gas ma non ancora trattata è il coefficiente C. Con questo termine si indica un costo che cambia a seconda del luogo in cui è attiva l'utenza, ad esempio se in mare o in montagna, se in altitudine o in base alla zona climatica.

Questo valore serve per calcolare il consumo espresso in Standard Metro Cubo. Per farlo si moltiplica questo valore per il consumo misurato, ad esempio: 100 mc x 1,022779 (coefficiente C di Roma) = 102,2779 Standard Metro Cubi.

Aggiornato il

Leggi le Ultime Guide al Confronto Offerte