Torna il Bonus Colonnine Elettriche 2024: requisiti e novità

Aggiornato il
minuti di lettura
nuovo bonus colonnine elettriche 2024

Dopo la prima tranche chiusa a metà marzo riparte il bonus colonnine per auto elettriche 2024: la richiesta del contributo per l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici può essere presentata fino al 20 giugno 2024!

Le imprese e i professionisti rimasti fuori dalla tranche del Bonus Colonnine Elettriche tra ottobre e novembre 2023 potranno presentare domanda per beneficiare del contributo destinato a incentivare l'uso di veicoli elettrici, attingendo dai più di 70 milioni rimasti su un totale di 84,5 milioni stanziati in principio.

Entra nel nostro canale Telegram!

Iscrivendoti gratuitamente al canale Telegram di Selectra entrerai nella più grande community energetica d'Italia e resterai informato su tutte le novità del settore. Se hai dubbi o domande, non preoccuparti. Sul nostro canale potrai confrontarti con i nostri Esperti Energia!
Iscriviti al canale

Le novità del Bonus Colonnine Elettriche 2024

Dopo la prima tranche del Bonus Colonnine Elettriche 2024, dedicata a privati e condomini, le imprese e i professionisti destinatari di questo contributo per l'acquisto e la posa delle infrastrutture di ricarica per auto elettriche potranno beneficiare della riapertura dello sportello. Vediamo i requisiti e le novità per accedere al bonus:

Bonus Colonnine Elettriche 2024
Finestra temporaleRequisitiProcedura per la richiesta
Dal 15/03/2024
al 20/06/2024
  • Imprese e professionisti con determinati requisiti;
  • Progettazione, acquisto e installazione di infrastrutture di ricarica effettuati dal 4 novembre 2021;
  • Contributo pari al 40% delle spese;
  • Nessun altra agevolazione ricevuta per la stessa opera;
  • Pagamenti tracciabili e documentati.
  • Richiesta online effettuata attraverso Invitalia;
  • Fatturazione delle spese sostenute.

Quali sono i requisiti di accesso di imprese e professionisti al Colonnine Elettriche 2024?

Le aziende italiane, attive e iscritte al Registro delle Imprese, possono richiedere il contributo purché non si trovino in situazioni di difficoltà finanziaria, siano regolarmente iscritte presso INPS o INAIL, in regola con gli adempimenti fiscali e non coinvolte in procedimenti concorsuali o fallimentari. Devono anche rispettare i limiti di aiuti pubblici concessi e non essere soggette a sanzioni interdittive. Per i professionisti, il Bonus è disponibile solo per coloro con un volume d'affari pari o superiore al valore dell'infrastruttura, che non hanno ricevuto aiuti illegali, sono in regola con i versamenti previdenziali e fiscali e non hanno richiesto altri contributi pubblici per le stesse spese.

Quando riparte il Bonus Colonnine Elettriche 2024?

Lo sportello è già attivo. La nuova finestra di invio di richieste per ottenere il Bonus Colonnine Elettriche 2024 è stata aperta il 15 marzo e si concluderà alle 17:00 del 20 giugno 2024.

La tranche “record” del Bonus Colonnine Elettriche 2024

Il MASE, Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza energetica, ha deciso di mantenere attivo lo sportello per oltre tre mesi coerentemente con i fondi ancora disponibili, le iniziative di mobilità elettrica incentivate dal Pnrr e la transizione energetica europea in atto.

Come richiedere il Bonus Colonnine Elettriche 2024

La presentazione della domanda deve avvenire online usando la sezione dedicata alle “Colonnine di Ricarica Elettrica” della piattaforma Invitalia.

Gli interessati dovranno segnalare eventuali problemi tecnici relativi alla compilazione della domanda entro la chiusura dello sportello. Tali segnalazioni saranno poi gestite entro il 30 giugno.

Notizie