giornata mondiale terra

Giornata mondiale dell’ambiente: il 5 giugno la celebrazione. Ogni anno con un tema diverso da quello dell’anno precedente.

Sommario:

Cos’è la giornata mondiale dell’ambiente

mare inquinamentoLa giornata mondiale dell’ambiente è diventata una sorta di festa da celebrare in tutto il mondo. Il giorno in cui ricorre è il 5 giugno. La sua particolarità è dovuta al fatto che ogni anno il tema che verrà trattato è sempre diverso da quello dell’anno precedente.

Quello del 2018 è la lotta alla plastica. L’obiettivo è quello di indurre quante più persone possibile a riflettere sulle principali problematiche della Terra.

Tra queste, ad esempio, troviamo quello del rapporto dell’uomo con la natura (tema 2017) o tanti altri che riguardano il pianeta ma anche l’uomo in relazione alla stessa Terra. Combattere l’effetto serra, il riscaldamento globale e l’inquinamento dell’ambiente sono la missione di questa iniziativa. Tale iniziativa è nata nel 1972 per mano dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.La giornata mondiale dell’ambiente è,inoltre, differente dalla giornata mondiale della Terra, che si celebra in Aprile, e dunque non vanno confuse.  

L’ambiente va tutelato. Questo il messaggio di base che vuole essere trasmesso. Farlo arrivare sia ai cittadini che a chi governa la missione fondamentale. Un buon messaggio, efficace e diretto, è sempre veicolato da una buona informazione.

I paesi ospitanti

indiaTale giornata ha una data fissa, come detto, ma ha sempre una nazione diversa che fa da “madrina” all’evento.

Nel 2015, ad esempio, l’Italia è stato il paese ospitante. All’insegna di quell’edizione ci fu il risparmio energetico con uno slogan che diceva chiaramente di “consumare con moderazione”.

Il 2018 è, invece, l’anno della “Lotta alla plastica monouso”. Il paese che ospiterà l’evento è l’India. Proprio per questa occasione in India si stanno attrezzando a dovere con l’organizzazione di eventi rivolti proprio in questa direzione. La sensibilizzazione dei propri cittadini al riciclaggio della plastica passa prima di tutto dal governo del paese che deve indirizzare poi i propri abitanti.

Basti pensare che l’India è ai primi posti per quel che riguarda il riciclaggio della plastica in tutto il mondo. La decisione di scegliere tale paese come ospitante della manifestazione nel 2018 non è per niente casuale.

Partendo, perciò, dall’India il messaggio che vuole essere trasmesso è diretto a tutti i cittadini della Terra. Ognuno di noi può contribuire, con un piccolo gesto, alla salvaguardia del pianeta, dell’ambiente e dell’ecosistema.

I temi del 2018

L’edizione 2018 della Giornata mondiale dell’ambiente è basata, lo abbiamo anticipato, sulla lotta alla plastica monouso. L’ONU ha deciso di battere molto su questo argomento che è sicuramente uno dei problemi più urgenti da fronteggiare.

L’inquinamento dei mari e degli oceani, secondo i dati dell’UNEP (programma delle nazioni unite per l’ambiente), è ai massimi storici. Ogni anno vengono in essi riversati circa 8 milioni di rifiuti fatti di plastica. I danni alla vegetazione marina sono inimmaginabili. Molte specie sono a rischio estinzione proprio per questo motivo. Molte altre cambiano habitat ritrovandosi in zone più avverse al loro naturale sostentamento. Non solo. Giornalmente, anzi precisamente ogni singolo minuto, vengono acquistate circa 1 milione di bottiglie di acqua. Va senza dire che la maggior parte di esse non viene riciclata. È proprio questo ciò che le Nazioni Unite hanno intenzione di fare. Arrivare a più cittadini del pianeta possibile affinché ognuno, nel suo piccolo, inizi a riciclare giorno per giorno.

La strada verso la salvaguardia del pianeta Terra è lunga e tortuosa. Con il passare del tempo le cose non migliorano. L’uomo sfrutta in ogni modo il pianeta per produrre energia. Le iniziative per sensibilizzare gli abitanti non mancano. Oltre alle già citate giornata della Terra e la giornata mondiale dell’ambiente c’è anche l’ora della Terra che nasce con l’obiettivo di combattere il riscaldamento globale.

Giornata mondiale dell’ambiente: cos’è? ultima modifica: 2018-03-20T10:16:54+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *