european wind day

Vediamo di cosa si occupa European Wind Day, la compagnia che nasce con l’obiettivo di promuovere a livello prima europeo, l’energia eolica.

Perché nasce la compagnia European Wind Day? 

di cosa si occupa l'European wind day companyWind Day è una compagnia europea che nasce con l’obiettivo primario di diffondere quanto più possibile l’efficacia dell’energia eolica, al fine di salvare e salvaguardare il nostro Pianeta, sempre più spremuto dall’uomo per ricavare fonti di energia.

Questi i punti spiegati dalla stessa European Wind Day Company:

  •  Ora viviamo in un’era di incertezza energetica. I giorni di energia economica, accessibile e abbondantemente disponibile sono finiti.
  • L’Europa sta esaurendo le risorse energetiche sotto forma di combustibili fossili in un momento in cui si verifica un cambio nei prezzi dell’energia. È chiaro che questo secolo sarà caratterizzato da un’intensa concorrenza per l’energia, che inevitabilmente farà salire i prezzi, porterà a una penuria periodica e farà precipitare le riserve tra i principali blocchi economici del mondo.
  • La dipendenza dell’Europa dai combustibili fossili importati è diventata una minaccia per la stabilità economica a causa dell’impatto dell’aumento dei prezzi dei carburanti sulla base dei costi, in particolare sul prezzo dell’elettricità. È essenziale che l’Europa sviluppi le proprie risorse energetiche interne nella massima misura possibile, oltre a promuovere l’efficienza energetica (o sostenibilità energetica).
  • L’Europa è una regione ad alta intensità energetica che dipende fortemente dalle importazioni; già oggi importa il 50% del suo fabbisogno energetico e questa percentuale dovrebbe aumentare fino al 70% entro due decenni, a meno che l’Europa non cambi direzione. Entro il 2030, le importazioni di petrolio aumenterebbero dal 76% all’88% e le importazioni di gas dal 50% all’81%, rispetto al 2000. Le risorse indigene di combustibili fossili, come il Mare del Nord, sono in rapido declino.
  • L’Europa è leader mondiale nelle energie rinnovabili e nella tecnologia rinnovabile più promettente e matura, l’energia eolica, la quale ha sia un vantaggio competitivo che comparativo.
  • L’energia eolica non solo sarà in grado di contribuire a garantire l’indipendenza energetica dell’Europa, ma potrebbe anche trasformare un grave problema di approvvigionamento energetico in un’opportunità per l’Europa sotto forma di benefici commerciali, ricerca tecnologica, esportazioni e occupazione .
  • Il futuro economico dell’Europa può essere pianificato sulla base del costo noto e prevedibile dell’elettricità derivante da una fonte di energia indigena priva di tutti gli svantaggi legati alla sicurezza, alla politica, all’economia e all’ambiente associati al petrolio e al gas.
  • È urgente affrontare le inefficienze, le distorsioni e le questioni istituzionali e giuridiche storicamente determinate relative alla struttura generale, al funzionamento e allo sviluppo dei più ampi mercati europei dell’energia elettrica e delle infrastrutture energetiche.
  • La Commissione ha concluso che gli attuali mercati dell’elettricità non sono competitivi per quattro ragioni principali:
    • mancanza di collegamenti di trasmissione transfrontalieri;
    • esistenza di società elettriche dominanti e integrate;
    • operatori di rete distorti;
    • bassa liquidità nei mercati all’ingrosso dell’elettricità.

Questi quattro ostacoli sono anche le principali carenze istituzionali e strutturali che impediscono l’ingresso sul mercato di nuove tecnologie, come l’energia eolica.

  • I principali problemi di integrazione dell’energia eolica sono legati a:
    • cambiato approccio nel funzionamento del sistema di alimentazione;
    • requisiti di connessione per gli impianti eolici per mantenere un’alimentazione stabile e affidabile;
    • l’estensione e la modifica dell’infrastruttura di rete;
    • l’influenza dell’eolico sull’adeguatezza del sistema e sulla sicurezza dell’approvvigionamento.
  • La necessità di investimenti in infrastrutture non è basata solo sull’energia eolica, estensioni della rete, rinforzo della rete e maggiore capacità di backup avvantaggiano tutti gli utenti del sistema. È necessario un approccio integrato alle decisioni future.
  • Un grande contributo dall’energia eolica alla generazione di energia europea è fattibile nello stesso ordine di grandezza dei contributi individuali delle tecnologie convenzionali.
  • La capacità dei sistemi energetici europei di assorbire quantità significative di energia eolica è determinata più dalle regole economiche e normative che da vincoli tecnici o pratici. Già oggi è possibile una penetrazione del 20% della potenza del vento, senza porre seri problemi tecnici o pratici.

Dunque questi gli oltre 10 punti esposti dalla compagnia che ha compiti e obiettivi ben precisi, orientati in una direzione chiara e decisa: quella del passaggio, quasi totale, all’energia eolica.

European Wind Day ultima modifica: 2018-08-30T09:56:54+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.