edison pulse

Scopri cos’è Edison Pulse e come funziona il programma nel dettaglio di questo concorso innovativo creato dal gruppo Edison.

Sommario:

Cos’è Edison Pulse?

Edison-Pulse startup cos'èEdison Pulse è un concorso nato nel 2013 da parte del famoso fornitore Edison. Ogni anno l’attenzione di tale concorso si rivolge alle startup e a tutti coloro i quali presentano progetti innovativi in campo energetico. O, quanto meno, che abbia come tema principale quello dell’innovazione di ciò che riguarda l’energia.

Per fare un esempio nel 2016, il concorso era rivolto a tutte quelle realtà risultate più innovative nelle categorie Internet of Things, Low Carbon City e Sharing Economy. Tale edizione partì a gennaio dello stesso anno e vide la partecipazione di quasi 500 progetti arrivati da tutte le parti della penisola italica.

La selezione di tali startup e di tali progetti ha sempre un curatore. Quello del 2016, infatti, fu Italian Brand Factory, che risulta essere il primo incubatore con un focus sulle innovazioni made In Italy.

I vincitori furono poi aggiornati nel mese di giugno, circa 6 mesi dopo.

I vincitori per ogni categoria furono rispettivamente i seguenti:

  • Bikee Bike ha vinto per la categoria Low Carbon City;
  • Tooteko per quella Internet of Things;
  • Sharewood per la Sharing Economy.

Queste tre startup si sono aggiudicate un premio da 195.000 euro (65.000 euro ciascuna, diviso in due scaglioni) e l’incubazione curata da Italian Brand Factory presso l’acceleratore d’impresa Copernico Milano Centrale.

Dunque un premio notevole, così è notevole, oltre che lodevole, l’iniziativa della stessa società Edison che con Pulse promuove l’innovazione e favorisce il risparmio energetico, attraverso l’ottimizzazione dei mezzi che si hanno a disposizione. Un altro punto forte, infatti, è quello della promozione e delle innovazioni cosiddette “green” con agevolazioni per il fotovoltaico per le energie rinnovabili più in generale.

Qual è il programma di Edison Pulse?

In seguito all’incasso dello scaglione dell’assegno da 65.000 euro ciascuno, si procede con la classica settimana in cui le startup vincitrici faranno formazione. Tale formazione è mirata a definire nuovamente il business model, sviluppare le modalità d’ingresso nel mondo del commercio e la strategia di comunicazione dei prodotti.

Oltre tutto questo queste ultime avranno la possibilità di usufruire degli spazi del coworking per un mese.

La settimana è stata così organizzata:

  • Giorno 1: Business Check Up (modello di business e piano di sviluppo)
  • Giorno 2: Go To Market
  • 3 e giorno 4: Customer Acquisition & Engagement
  • Giorno 5: Finanza Agevolata e Customer Experience

Il business model, della prima giornata, e la corretta progettazione della traiettoria di crescita della startup sono elementi importanti di valutazione. da parte degli investitori, nelle loro decisioni di investimento, perciò è importante per un imprenditore conoscere l’approccio dei vincitori.

A fare scuola in questa prima giornata sono stati Antonella Beltrame, Director, Atlante Seed (Banca Intesa), Mauro Odorico, Direttore Investimenti, Vertis SGR, Matteo Panfilo, Associate, United Ventures.
Per quanto riguarda, invece, il secondo giorno c’è da dire che esso è stato dedicato al Go To Market. Questo perché gli imprenditori, sovente, hanno la tendenza a porre la loro attenzione maggiormente sullo sviluppo del prodotto, trascurando, di conseguenza, ciò che riguarda la progettazione accurata della fase di commercializzazione.

La giornata, inoltre, è stata dedicata all’approfondimento della strategia commerciale e dell’action plan analitico di ciascuna start up per i successivi 12 mesi. I relatori di tale giornata sono stati i seguenti: Antonio Colombo, Presidente di Cinelli Columbus, Marco De Nicola, CEO di Fabrica Ludens, Cesare De Giorgi, Innovation Practice Leader.
Il Social Brand-Customer Engagement, infine, è stato al centro della successiva giornata di lavoro. A illustrarlo questa volta ai vincitori del concorso è stato Gabriele Cucinella, partner di una realtà giovane e innovativa nata come startup, We Are Social che oggi ha addirittura 11 sedi nel mondo e rappresenta un’importante agenzia social.

Edison Pulse ultima modifica: 2018-06-15T08:40:04+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.