risparmio luce

La notizia che sta rimbalzando con insistenza negli ultimi giorni, riguardo l’aumento della bolletta della luce, ha un suo fondamento. Andiamo a vedere perché.

Aumento bolletta luce: nell’utenza elettrica sarà presente un piccolo aumento su base annua. Pagheremo, cioè, le bollette degli evasori. Tali evasori non sono però quelli prospettati e immaginati.

Sommario:

Fake news: non fatevi ingannare dalle catene whatsapp

fake newsDa qualche giorno è in rete, su whatsapp in particolar modo, una “catena” (un messaggio, cioè, che induce gli utenti a produrne degli altri identici) che parla di un aumento considerevole della bolletta della luce.

Per la precisione il messaggio in questione afferma che l’aumento sarà intorno ai 35 euro. La cosa però da sottolineare è che il suddetto messaggio invita anche gli utenti a non pagare l’utenza in attesa dell’ufficializzazione dell’aumento da parte degli organi competenti. Cosa sbagliatissima che vi sconsigliamo vivamente di fare.

Ovviamente non c’è, almeno finora, alcun dato ufficiale che possa confermare la cosa. Sicuramente, da quanto deciso dall’Autorità dell’energia, un lieve aumento sul canone ci sarà. Tale aumento sarà su base annua, come anticipato, e interesserà tutti gli i clienti.

Bisogna, dunque, stare attenti alle notizie che girano sul web e in rete. La possibilità di incappare in bufale costruite ad hoc è molto facile.

Cosa stiamo realmente pagando

pagare bollettaL’aumento che ci interessa è quello relativo ai morosi o, per usare una sfumatura più accesa, ai furbetti.

Avete capito bene, le bollette di coloro che non pagano verranno pagate dagli altri onesti utenti.

C’è un però. I morosi non sono famiglie o utenti che non pagano la luce, ma bensì società e aziende che vendono il servizio al cliente finale e si trovano in debito sugli oneri da versare allo Stato.

L’aumento della bolletta non è relativo al consumo, ma ai costi di gestione. La quota a consumo, lo ripetiamo non sarà modificata.

Per questa ragione risulta fondamentale non farsi trarre in inganno e pagare sempre il canone.

L’aumento è però decisamente lieve e quasi impercettibile. Tale aumento sarà di 2 euro per tutto l’anno. Una cifra decisamente irrisoria se paragonata a quella indicata nella fake news in circolo su whatsapp.

Perciò chi era in ansia per un possibile aumento consistente della bolletta della luce, può ora essere più tranquillo. Sarà chi possiede un’utenza domestica ad avere tale rincaro. Le aziende e i grandi condomini, invece, vedranno una lieve differenza in più nel prezzo.

Le associazioni dei consumatori pronte a combattere i possibili aumenti

associazione accordi

Come è comprensibile che sia la notizia degli aumenti, sia effettivi che potenziali, seppur nei limiti, non è andata giù a gran parte degli utenti e dei clienti.

Franco Conte, responsabile del settore energia per Confconsumatori, spiega, in un’intervista a La Stampa, come ci sia un fondo di verità nella fake news di cui abbiamo ampiamente parlato.

Il riferimento di tale bufala è quello relativo agli aumenti di altri tipi di utenze per le famiglie, come accaduto già per l’acqua. Sì, nella bolletta dell’acqua già paghiamo una maggiorazione dovuta ai morosi.

L’intervistato prosegue dicendo che cercherà, attraverso l’Autorità che rappresenta, di opporsi in ogni caso a tale aumento. Egli considera, infatti, ingiustificato l’addebito e l’aumento della luce per saldare falle create da terzi.

Il tutto è ancora in fase progettuale e si dovrà aspettare ancora qualche altro giorno prima di saperne di più.

La cosa importante è che sia stata smentita ufficialmente la bufala relativa ai 35 euro in più sulla bolletta della luce che, di sicuro, tranquillizza non poco gli utenti.

Aumento bolletta luce: cosa stiamo pagando? ultima modifica: 2018-03-09T09:11:14+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.