disdetta contratto di luce

Disdetta contratto luce: scopri facilmente le modalità necessarie da seguire per la tua casa in questa nostra semplice guida che ti mostrerà anche tutti i documenti utili al momento della richiesta di disdetta.

Sommario:

Quando richiedere una disdetta del contratto luce?

come inoltrare richiesta di disdetta luceLa prima cosa da sapere è quando bisogna richiedere una disdetta per il contratto luce della nostra casa. Questo, soprattutto, per non perdersi in operazioni differenti che potrebbero ritardare le tempistiche della vostra disdetta.

Ad esempio se voleste semplicemente cambiare fornitore la disdetta del contratto non è assolutamente un’operazione da dover richiedere, questo vale anche se voleste tornare clienti del mercato tutelato. In tal caso bisogna solo contattare il nuovo fornitore da voi scelto che si occuperà di comunicare lui con il precedente.

Per saperne di più leggi anche: voltura luce e subentro luce

La disattivazione del contratto della luce è l’operazione che stacca, letteralmente il vostro contatore e dunque la fornitura di energia elettrica, attraverso la chiusura del contatore stesso.

La richiesta di disdetta può essere fatta in qualsiasi momento, l’importante è sapere quando. La risposta è semplice: quando vi state per trasferire in una nuova casa e si vuole chiudere l’utenza della casa che si sta lasciando.

A chi rivolgersi per una disdetta del contratto luce?

La richiesta per la disdetta del contratto della luce va fatta al proprio fornitore. Si incaricherà lo stesso di inoltrarla al distributore locale, il quale gestisce i contatori, non oltre 2 giorni lavorativi. Il distributore, poi, avrà come tempo massimo 5 giorni lavorativi per chiudere il contatore (i 5 giorni lavorativi partiranno dalla data di recezione della richiesta di disdetta del contratto della luce).

Nel caso in cui la disattivazione della fornitura dovesse avvenire oltre i tempi stabiliti per responsabilità del distributore, avrai diritto a un indennizzo di 35€ per i casi in cui la disattivazione viene fatta entro il doppio del tempo, di 70€ entro il triplo del tempo e di 105€ oltre il triplo.

I costi, in generale, possono variare in base al tipo di contratto della fornitura:

  • con il mercato di Maggior Tutela: 23€
  • con il mercato libero: dipende dalle condizioni del contratto

RICORDA: prima di disattivare il contratto della luce nella casa che stai per lasciare, ricordati di attivarne uno nuovo nella casa in cui andrai ad abitare per non restare senza corrente i primi giorni. Potrai farlo scegliendo tra le diverse offerte presenti sul mercato, proposte dai vari fornitori.

Quali sono i documenti richiesti per la disdetta del contratto luce?

Per non perdere ulteriore tempo, questi di seguito sono i documenti che ti verranno richiesti quando vuoi procedere con una disdetta del contratto luce:

  • Codice POD che trovi sulla bolletta della luce
  • l’indirizzo della casa dove si richiede la disdetta della fornitura
  • il codice fiscale dell’intestatario del contratto
  • la lettura del contatore (o autolettura)
  • a quale indirizzo inviare la bolletta di chiusura conto
  • il giorno nel quale dovrebbe essere disattivata la fornitura di energia elettrica

La richiesta può essere inoltrata in diversi modi che sono i seguenti:

  • via fax
  • via telefono
  • via email

La cosa importante è che ti arrivi una conferma di recezione delle tua comunicazione. Il preavviso per il recesso di un contratto per un cliente domestico non può essere superiore ad un mese.

La richiesta online, infine, sopracitata, ha fatto sì che la disattivazione del contratto della luce possa essere fatto tramite raccomandata mail, riuscendo, perciò, a gestire il tutto tranquillamente da casa. Chiaramente, tutta la documentazione è riportata nella pagina web dei fornitori.

Disdetta contratto luce ultima modifica: 2018-11-22T16:44:02+00:00 da Bolletta Energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.